InspectorP61x: massime prestazioni per l’analisi dell’immagine in formato mini

Con InspectorP61x, SICK lancia sul mercato una camera 2D all-in-one compatta, potente e subito pronta all’uso, che consente di risolvere in modo affidabile applicazioni di visione, anche in spazi molto ristretti o montata sul braccio di un robot

Pubblicato il 27 ottobre 2021

Con InspectorP61x e la Quality Inspection SensorApp di SICK preinstallata, l’utente può predisporre in modo semplice e rapido ispezioni in linea, che includono controllo qualità, misura di particolari e localizzazione di pezzi, con l’elaborazione delle immagini eseguita direttamene sul dispositivo. Questo nuovo sensore di visione 2D è così piccolo da poter essere montato in una macchina esattamente là dove è necessario. È ideale sia per ispezionare minuscoli dettagli, come per esempio, nel controllo qualità dei componenti elettronici o dei cordoni di colla, che per l’ispezione di aree più grandi, che contengono caratteristiche complesse. Il piccolo e leggero InspectorP61x può essere montato anche su robot, per eseguire ad esempio, controlli qualità in tempo reale o fornire le coordinate per il posizionamento preciso di oggetti piccoli come viti e bulloni durante le operazioni di avvitamento automatizzato.

Installazione e configurazione rapide
Dopo l’installazione meccanica dell’InspectorP61x, che è semplice e veloce con il meccanismo snap-in, l’utente può ottenere rapidamente immagini di ottima qualità, grazie all’ottica integrata e all’illuminazione LED regolabile. Per configurare l’ispezione desiderata è sufficiente connettere la camera ad un PC, per visualizzare l’interfaccia utente tramite un web browser e scegliere tra una vasta gamma di strumenti di elaborazione dell’immagine, che eseguono direttamente sulla telecamera e sono sufficienti per risolvere in brevissimo tempo la maggior parte delle applicazioni. Inoltre, il sensore di visione 2D offre ulteriori possibilità di espansione e adattamento del pacchetto di tool disponibili, grazie alla possibilità di aggiungere nuovi tool come plug-in custom. All’occorrenza per ispezioni più impegnative, è anche possibile sfruttare algoritmi basati su Deep Learning, installando la SensorApp Intelligent Inspection di SICK.

“InspectorP61x di SICK è il più piccolo dei sensori di visione 2D programmabili della famiglia InspectorP6xx, ma nonostante le dimensioni miniaturizzate, che permettono di tenerlo nel palmo di una mano, non ha niente da invidiare ai suoi fratelli più grandi in termini di prestazioni” sottolinea Viktor Smedby, Product Manager Machine Vision 2D di SICK. “Sia gli esperti, che i principianti possono configurare in modo semplice e rapido le proprie applicazioni di visione con gli strumenti di elaborazione dell’immagine integrati nella SICK Quality Inspection SensorApp. Per applicazioni particolari, come ad esempio, l’ispezione dei cordoni di colla, è possibile scaricare facilmente strumenti supplementari gratuiti. Tramite l’interfaccia di programmazione, gli utenti esperti hanno inoltre la possibilità di creare in poco tempo nuovi strumenti sviluppati ad hoc, partendo da esempi di codice preesistenti. Allo stesso tempo, anche gli utenti inesperti possono sfruttare le potenzialità del Deep Learning, avendo anche la possibilità di testarne la funzionalità prima di dover effettivamente investire nell’acquisto”.

Elaborazione dell’immagine di alta qualità con illuminazione flessibile
InspectorP61x è un versatile sensore di visione 2D in miniatura che misura solo 50 x 40,3 x 29,6 mm ed elabora immagini di alta qualità con una risoluzione fino a 1,2 Megapixel. È la soluzione ideale per l’ispezione di oggetti di piccole e medie dimensioni, poiché può essere utilizzato anche con distanze di lavoro molto ridotte, fino a 50 mm, grazie all’illuminatore integrato, che permette di selezionare singolarmente i LED blu e ambra, permettendo di regolare con precisione luminosità, colore e
forma dell’area d’ispezione illuminata. In questo modo si ottiene un’illuminazione ottimale sia per distanze ridotte, con angoli di illuminazione larghi, sia per distanze maggiori, fino a 300 mm, qualora fosse necessario inquadrare un campo di vista più ampio.

L’innovativo concetto di illuminazione e la possibilità di scegliere fra varianti con ottica fissa da 6 mm o 12 mm riducono al minimo il tempo di messa a punto della telecamera in loco. L’elaborazione dell’immagine avviene direttamente a bordo del sensore InspectorP61x. Gli ingressi e le uscite digitali ed i bus di campo integrati offrono svariate possibilità di comunicazione dei dati verso unità di controllo sovraordinate, nonché per la diagnostica remota e il monitoraggio di processo. Per molte applicazioni la versatilità viene garantita da una vasta gamma di interfacce di comunicazione come Ethernet TCP/IP, FTP, EtherNET/IP® e PROFINET.

Software preinstallato per il controllo qualità
Come tutti i sensori di visione 2D della famiglia InspectorP6xx di SICK, anche InspectorP61x viene fornito con la Quality Inspection SensorApp di SICK preinstallata. L’utente viene guidato da una semplice configurazione point-and-click ed ha la possibilità di aggiungere, combinare e adattare individualmente gli strumenti di elaborazione dell’immagine necessari. Grazie alla flessibilità di programmazione supplementare e agli strumenti della piattaforma software di SICK AppSpace, gli utenti possono ampliare le proprie applicazioni con uno sforzo di programmazione minimo e accedere anche alla libreria di funzioni di analisi dell’immagine di HALCON.

Possibilità di sfruttare le funzionalità di Deep Learning con Intelligent Inspection La possibilità di sfruttare anche in un sensore miniaturizzato come l’InspectorP61x algoritmi di classificazione basati su Deep Learning, offre agli utenti un’opportunità unica: addestrare una rete neurale sulla base di esempi reali ed utilizzarla per risolvere l’applicazione, insieme eventualmente agli algoritmi di visione classici basati sull’utilizzo di regole. La SensorApp SICK Intelligent Inspection, può essere installata sull’InspectorP61x per testare l’idoneità della classificazione Deep Learning, prima di acquistare la licenza necessaria.



Contenuti correlati

  • Intelligent Inspection di Sick rende il deep learning accessibile

    L’innovativa soluzione di visione artificiale basata su deep learning, SensorApp Intelligent Inspection di SICK, pensata per l’intera famiglia di camere 2D InspectorP6xx, permette agli utenti di risolvere ancora più facilmente complessi compiti di ispezione, controllo qualità e classificazione per prodotti...

  • Zebra Technologies machine vision
    Soluzioni Zebra Technologies di machine vision e di scanner industriali fissi

    Zebra Technologies Corporation inaugura il suo ingresso nel mercato della scansione industriale a postazione fissa (FIS) e machine vision (MV) introducendo un nuovo portfolio di soluzioni in grado di offrire funzionalità di tracciabilità e monitoraggio della qualità...

  • Vision 2021: soddisfazione per la ripartenza

    Dopo tre anni di ‘astinenza’ il mondo della visione ed elaborazione dell’immagine si è potuto di nuovo riunire a Stoccarda per Vision 2021, fiera di riferimento del settore. La maggior parte dei visitatori veniva dall’Europa, fra i...

  • 19 modelli di lettori di codici performanti, pratici e ready-to-install da wenglor

    L’azienda tedesca che sviluppa e produce sensori intelligenti, dispositivi di sicurezza e sistemi avanzati di elaborazione di immagini, wenglor sensoric, ha recentemente rilasciato 19 nuovi modelli di lettori di codici 1D/2D C5PC, ampliando ancora una volta il...

  • Le prospettive industriali di visione e identificazione automatica

    Da oltre 30 anni la visione artificiale ha come scopo quello di riprodurre, automatizzare e accompagnare la visione umana, estraendo informazioni utili e costruendo scenari a partire da immagini acquisite. Il nuovo contesto digitale, le fabbriche robot...

  • Forum Meccatronica 2021

    Per supportare il rilancio del sistema economico-produttivo è indispensabile puntare su modelli sicuri di produzione e consumo improntati alla flessibilità, alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale in coerenza con il quadro strategico che si va componendo a...

  • Canon entra in Afil: eccellenza tecnologica al servizio dell’Industria 4.0

    Canon è lieta di annunciare l’ingresso nell’Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia (AFIL). Si tratta del Cluster Tecnologico Lombardo per il manifatturiero avanzato, frutto di un processo guidato da Regione Lombardia, volto alla creazione di soggetti che favoriscono l’aggregazione...

  • VISION 2021 elaborazione immagine
    Vision 2021, appuntamento in presenza dal 5 al 7 ottobre a Stoccarda

    Dopo che Vision, la fiera di riferimento per l’elaborazione dell’immagine, non ha potuto avere luogo l’anno scorso per la pandemia, acquistano velocità i preparativi in vista della nuova data fissata per il 5-7 ottobre 2021. “Ora che...

  • Visione industriale: Halcon 20.11. e il processore quad-core aumentare la produttività della macchina

    B&R ha accelerato notevolmente l’esecuzione di tutti i tipi di applicazioni di visione industriale. Un nuovo processore quad-core e un compilatore just-in-time aiutano lo Smart Sensor a completare le attività di visione fino a quattro volte più...

  • Droni intelligenti ispezionano gli impianti

    I recenti sviluppi nel campo della visione artificiale uniti alla possibilità di utilizzo in combinazione con gli aeromobili a pilotaggio remoto hanno trovato numerose applicazioni nel settore industriale. In particolare, l’utilizzo di droni intelligenti sarà fondamentale in...

Scopri le novità scelte per te x