Grazie all’acquisizione di deevio, wenglor potenzia la machine vision

L’intelligenza artificiale dischiude nuove opportunità di innovazione per la Visione Artificiale, portando a un livello superiore la precisione delle analisi e l’accuratezza delle ispezioni visive automatizzate. È questa la direzione intrapresa da wenglor con l’acquisizione di deevio, un’azienda specializzata in IA ed elaborazione di immagini. Dall’acquisizione è nata una nuova società wenglorDevio gmbh

Pubblicato il 2 marzo 2024

Il gruppo tedesco wenglor sensoric group ha recentemente acquisito deevio, start-up berlinese fondata nel 2018, specializzata nello sviluppo di soluzioni hardware e software per applicazioni automatizzate di elaborazione delle immagini basate sull’intelligenza artificiale e sul data science.

Grazie alla combinazione di questi fattori, deevio è in grado di soddisfare le più complesse esigenze di ispezione visiva nei diversi settori industriali. Con questa acquisizione, è nata una nuova società wenglorDeevio gmbh che permetterà a wenglor di rafforzare la propria expertise e le proprie capacità in tema di visione artificiale, traducendole in concrete opportunità di innovazione della Machine Vision del futuro.

“Siamo davvero felici che il team di deevio sia entrato a far parte della innovative family di wenglor. Siamo certi che questa collaborazione si rifletterà positivamente sulle nostre attività di ricerca e sviluppo”, ha dichiarato Elio Bolsi, General Manager di wenglor sensoric italiana. “Grazie all’expertise e alle competenze di deevio nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale e del data science, wenglor sarà in grado di aumentare le già straordinarie prestazioni delle sue soluzioni per la visione artificiale”.

La visione artificiale guarda al futuro con l’AI

Oggi le tecnologie di visione artificiale permettono ai computer di comprendere ciò che viene visualizzato, simulando in modo intelligente le capacità umane di percezione visiva.

L’integrazione con l’intelligenza artificiale permetterà ai sistemi di visione di analizzare e interpretare le immagini in modo più rapido ed efficiente rispetto ai metodi tradizionali. Grazie all’apprendimento automatico e all’elaborazione dei dati, i sistemi basati sull’IA sono in grado di rilevare pattern, oggetti, movimenti e anomalie con una precisione e una velocità senza precedenti e ciò aprirà nuovi scenari applicativi in molti settori come l’automotive, il precision tooling, il farmaceutico, il food & beverage, la sicurezza e la robotica.

Ambiti applicativi

Nell’ambito industriale e in particolare nel controllo qualità, l’impiego della machine vision con integrazione dell’IA permette di automatizzare i processi di validazione che devono essere eseguiti manualmente in quanto impossibili da gestire tramite un’eleborazione di immagini basata su regole prestabilite.

Tramite deevio e le sue soluzioni di intelligenza artificiale wenglor sarà in grado di fornire ai propri clienti un’offerta a valore aggiunto senza eguali, consentendo loro di automatizzare processi, migliorare la precisione delle analisi e ottimizzare le decisioni che devono essere prese sulla base delle interpretazioni visive dei dati.

L’acquisizione 

L’acquisizione di deevio da parte di wenglor è avvenuta poche settimane dopo il lancio della rivoluzionaria Smart Camera B60 che, grazie alle sue prestazione “best-in-class”, ha portato la Machine Vision ad un livello superiore.

Tramite l’efficace integrazione tra hardware rinnovato e software altamente performante (uniVision), è possibile realizzare soluzioni complete e scalabili per applicazioni di elaborazione immagini di qualsiasi genere, anche le più complesse.

“Le basi sono quindi più che ottime, ma siamo sicuri che nei prossimi mesi, con il valore aggiunto di deevio, saremo in grado di innovare ulteriormente questa soluzione di elaborazione delle immagini tramite l’integrazione dell’Intelligenza Artificiale”, conclude Bolsi.

I team di sviluppo di wenglor e deevio stanno già lavorando attivamente per integrare la tecnologia deevio nell’ambiente software uniVision di wenglor, così da migliorarne le performance e renderlo disponibile nella nuova versione quanto prima.

In foto: Il giorno dell’acquisizione di deevio da parte di wenglor. Da sinistra: Christian Vollrath Managing Director di wenglorDeevio, Rafael Baur socio di wenglor sensoric group e Dott. Tassilo Glander e Damian Heimel, soci fondatori di deevio



Contenuti correlati

  • La Space Economy è pronta a decollare

    L’Economia dello Spazio, definita dall’OCSE come un complesso di attività che generano valore e vantaggi attraverso l’esplorazione, la ricerca e l’utilizzo dello Spazio, si estende su un’ampia gamma di settori. Da un lato si concentra su tutto...

  • sicurezza AI Axitea
    AI e sicurezza: come prevenire gli infortuni sul lavoro

    Di Marco Bavazzano, Amministratore Delegato di Axitea Ciclicamente, e con dispiacere, ci troviamo a leggere o ascoltare di storie di infortuni sul lavoro che hanno purtroppo spesso un epilogo tragico, con conseguenti bilanci, commenti e iniziative sulle...

  • Conto alla rovescia verso Vision 2024

    Dall’8 al 10 ottobre 2024 Stoccarda si prepara a essere la ‘capitale’ europea della visione artificiale, ospitando la 31a edizione di Vision, evento fieristico mondiale dedicato al settore dell’elaborazione dell’immagine. Sfide e opportunità future del settore della...

  • AI per le intranet: uno strumento che integra e potenzia le capacità umane, senza sostituirle

    Già da tempo l’intelligenza artificiale fa parte della nostra vita quotidiana ed è usata da moltissime aziende, in Italia e nel mondo. Gli algoritmi intelligenti sono capaci di apprendere ed elaborare le informazioni e suggeriscono alle persone...

  • MCMA di primavera: 4.0 e AI per la manutenzione

    Manca poco all’appuntamento con MCMA Bergamo, evento per la Manutenzione Industriale e Asset Management,  in programma il 17 aprile alla Fiera di Bergamo. In Italia il mercato dell’intelligenza artificiale cresce in maniera energica. Nel 2023 segna un +52%, raggiungendo il valore...

  • AI verso un futuro più ‘umano’ e sostenibile

    Creare dei microprocessori in grado di replicare i sistemi di apprendimento biologico, così da rendere l’intelligenza artificiale più flessibile, efficiente e sostenibile anche dal punto di vista ambientale. È questa la sfida lanciata da un gruppo internazionale...

  • AI: argomento di discussione globale

    Un’intelligenza artificiale affidabile può reinventare le aziende e contribuire a risolvere le sfide globali “Vago ma eccitante”. Queste parole sono state l’eufemismo del XX secolo, scarabocchiate a margine del famoso articolo di Tim Berners-Lee del 1989 in...

  • Nuove frontiere per robotica e AI

    Marc Segura, presidente della Divisione Robotics di ABB, individua tre fattori trainanti per le soluzioni di AI guidate dalla robotica “Il 2024 vedrà una crescente attenzione relativamente al ruolo dell’AI. Da robot mobili e cobot, all’abilitazione di...

  • AI e sicurezza fisica: come prevenire gli infortuni sul lavoro secondo Axitea

    Ciclicamente, e con dispiacere, ci troviamo a leggere o ascoltare di storie di infortuni sul lavoro che hanno purtroppo spesso un epilogo tragico, con conseguenti bilanci, commenti e iniziative sulle misure da intraprendere per evitare che tali...

  • PwC: nel 2028 il mercato dell’AI nel settore alimentare varrà 43,4 miliardi di dollari

    Sono queste alcune evidenze della ricerca realizzata dal Team Innovation di PwC Italia sugli usi e le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale Generativa nell’industria alimentare. PwC stima che il valore del mercato dell’AI nell’industria alimentare mondiale raggiungerà $43,4 miliardi...

Scopri le novità scelte per te x