Il middleware di Softing che mette in relazione IT e OT

Pubblicato il 14 maggio 2021
softing dataFEED Secure Integration Server

Lo scambio dati ricopre un ruolo fondamentale quando si integrano le informazioni a livello di produzione (OT, Operational Technologu) e di gestione (IT, Information Technology). Infatti è necessario considerare la presenza di un gran numero di variabili e di interfacce non standardizzate, nonché la necessità di supportare diritti di accesso e specifici requisiti di sicurezza. Sebbene il protocollo OPC UA si sia ormai affermato come tecnologia standard per il raggiungimento di questi obiettivi, bisogna porre molta attenzione ai dettagli quando si vogliono realizzare applicazioni Industria 4.0 di successo.

dataFeed Secure Integration Server di Softing Industrial funge da interfaccia astratta tra i mondi dell’OT e dell’IT, offrendo agli utenti una serie di funzionalità chiave per uno scambio di dati efficiente in un’unica soluzione. Nel ruolo di server di aggregazione, il middleware dataFeed Secure Integration Server fa uso della modellazione dello spazio degli indirizzi di OPC UA,, in particolare per l’astrazione dell’interfaccia e l’aggregazione dei dati. questa astrazione dell’interfaccia gestisce modifiche o estensioni all’interno di un dominio (OT/IT) senza la necessità di effettuare modifiche nell’altro. I vantaggi includono la facilità di integrazione delle nuove applicazioni IT nella soluzione complessiva, per sfruttare i cicli di innovazione molto brevi nel mondo IT o apportare modifiche mirate all’ambiente di produzione. Grazie all’aggregazione, i dati provenienti da più fonti possono essere consolidati su un unico server OPC UA, consentendo all’applicazione IT di accedere solamente a questo unico server. Questa semplificazione dell’infrastruttura di comunicazione riduce gli sforzi di configurazione richiesti agli utenti.

Un’altra caratteristica importante del dataFeed Secure Integration Server di Softing è il modello di sicurezza integrato, con filtri disponibili per limitare lo spazio degli indirizzi nelle singole applicazioni client OPC UA e in altri tipi di accesso definibili. Oltre all’implementazione completa delle funzioni di sicurezza OPC UA, è possibile definire delle whitelist e blacklist per controllare l’accesso ai dati da parte di specifici indirizzi IP, incluso il rilevamento di attacchi DoS (Denial of Service) che mirino all’autenticazione OPC UA.

Che si decida di mantenere le configurazioni esistenti o di pianificare l’installazione di un nuovo impianto, la scelta di utilizzare dataFeed Secure Integration Server di Softing offre una serie significativa di vantaggi nell’esecuzione delle applicazioni Industria 4.0. In un caso recente, un fornitore di sistemi di controllo di processo per centrali elettriche si è trovato ad avere necessità di integrare , 1,5 milioni di variabili in un sistema globale . L’accesso a un numero così elevato di variabili è di fatto un ostacolo importante per diversi client OPC UA. Per questa ragione , in questa applicazione si è deciso di utilizzare l’opzione di filtraggio variabile al fine di avere restrizioni di accesso variabili, destinate ai singoli client OPC UA. Inoltre, alle variabili configurate individualmente viene concesso il solo accesso in lettura. Questo impedisce una sovrascrittura non autorizzata dei valori dei dati assegnati.

Un importante fornitore di ricambi automobilistici ha appositamente scelto dataFeed Secure Integration Server per gestire l’aggregazione delle variabili e il filtraggio da più server OPC UA eterogenei, offrendo ai client OPC UA un’interfaccia standard e armonizzata per accedere a tutte le variabili. In questo caso, la necessità del cliente di implementare uno standard di sicurezza all’avanguardia è stata un’altra ragione fondamentale per la scelta di questa soluzione.



Contenuti correlati

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • Gli alleati dell’Industria 4.0

    Industria 4.0 si alimenta di dati che, analizzati, permettono di ottimizzare i processi e migliorare i profitti. Da qui la centralità dei sensori IIoT, del loro monitoraggio e di uno scambio dati sicuro tramite standard come OPC...

  • Maggiore sicurezza con OPC Suite Extended dataFEED di Softing

    Con l’integrazione di OPC UA Reverse Connect nella sua OPC Suite Extended dataFEED V5.22, Softing consente una comunicazione sicura tra i componenti OPC UA in OT e IT separati da firewall o DMZ. La soluzione all-in-one permette la comunicazione...

  • Da Softing una soluzione per l’integrazione dei dati CNC Fanuc nel Siemens Industrial Edge

    I prodotti software basati su Docker della famiglia edgePlug di Softing collegano i controller alle applicazioni del Siemens Industrial Edge, una piattaforma di edge computing aperta e direttamente implementabile. Il nuovo edgePlug Fanuc CNC può essere utilizzato per...

  • Da Turck Banner nuove interfacce RFID con funzioni IIoT e server OPC UA

    Turck Banner Italia presenta nuovi aggiornamenti gratuiti del firmware che rende le proprie interfacce RFID IP67 adatte alla comunicazione senza barriere nelle applicazioni IIoT, ad esempio per la semplice identificazione e tracciabilità dei prodotti. Mentre il server OPC...

  • Progetto APL completato con successo. Nasce Ethernet APL

    Dopo quasi 4 anni di stretta e fruttuosa collaborazione tra le quattro principali organizzazioni di sviluppo degli standard, FieldComm Group, ODVA, OPC Foundation e Profibus&Profinet International (PI), unita al significativo supporto di 12 importanti partner del progetto...

  • Scambio di dati sicuro tra i mondi IT e OT

    I mondi della tecnologia operativa e dell’informatica sono sempre più collegati tra di loro e lo scambio dati è effettuato in sicurezza Leggi l’articolo

  • edgeAggregator_Softing
    Softing, una soluzione di integrazione OT/IT basata su OPC UA con connessione MQTT

    Lo scambio dei dati gioca un ruolo particolarmente importante nell’integrazione dei livelli di produzione e gestione fino alle applicazioni edge e cloud. Già con un numero ridotto di server e client, l’architettura diventa molto complessa. Con EdgeAggregator,...

  • Anipla TechTalk: i vantaggi di OPC-UA per le PMI

    Lo standard OPC-UA sarà l’argomento centrale del nuovo approfondimento TechTalk, la serie di seminari online snelli e veloci di Anipla, l’Associazione Nazionale Italiana Per L’Automazione. L’appuntamento è fissato per il 5 luglio prossimo, alle ore 14:00, e...

  • È tutta questione di dati

    Realizzare applicazioni IoT moderne attraverso l’integrazione dati centralizzata Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT...

  • Gli alleati dell’Industria 4.0

    Industria 4.0 si alimenta di dati che, analizzati, permettono di ottimizzare i processi e migliorare i profitti....