Il magazzino di Interroll e l’esperienza Procter & Gamble

Pubblicato il 16 ottobre 2013

Nel corso di un convegno sul superamento della dicotomia automatico e non-automatico nei magazzini, tenuto a Salsomaggiore Terme, Maurizio Catino, direttore vendite della sede italiana di Interroll, è intervenuto illustrando i vantaggi dei sistemi di stoccaggio dinamico di Interroll. A dimostrazione delle proprie tesi, Catino ha portato all’attenzione del pubblico la case history di Procter & Gamble, una storia di modernizzazione volta all’efficienza, alla sostenibilità ed al risparmio.

Catino ha sottolineato come gli interventi di modernizzazione, sempre più richiesti, siano in grado di ottenere potenzialità di ottimizzazione importanti, vicini al 35% in termini di capacità. L’utilizzo dei sistemi di stoccaggio dinamico di Interroll porta a  risparmi fino al 50% sia in termini di spazio che in risparmio energetico. La dimostrazione pratica è la case history del centro di distribuzione di Procter & Gamble a Crailsheim in Germania, dove al termine dell’intervento di modernizzazione la capacità totale è passata da 20.000 a 27.000 pallet.

P&G aveva alcune esigenze primarie: il deciso miglioramento della capacità produttiva nel centro esistente, la realizzazione del progetto in tempi da record e la garanzia di un sistema flessibile che permettesse di reagire più rapidamente alle esigenze del mercato. La modernizzazione di Interroll su questo importante snodo distributivo europeo della multinazionale americana ha risposto appieno alle esigenze, ma non solo.  L’intera modernizzazione del Centro di Distribuzione di P&G è stata effettuata senza mai dover sospendere l’attività ed ha ottenuto una tale flessibilità da poter rispondere con efficacia anche durante i picchi di attività.

Le scaffalature portapallet esistenti e le scaffalature drive-in sono state sostituite con la tecnologia di stoccaggio dinamico FIFO di Interroll.  Per ottimizzare la movimentazione delle merci, i pallet vengono stoccati dinamicamente nelle aree di spedizione. I moduli di stoccaggio dinamico Interroll nelle corsie a gravità sono su una pendenza del 4%, e la forza di gravità viene utilizzata per consentire ai pallet di passare dalla zona di carico a quella di scarico – alta precisione ed efficienza energetica sono garantite. I rulli ed i regolatori di velocità, sviluppati da Interroll, garantiscono un trasporto delicato e una velocità di trasporto ottimizzata in ogni momento.

Testimonianze di numerosi clienti di tutto il mondo confermano che i magazzini equipaggiati con queste soluzioni presentano un risparmio fino al 50% in termini di coefficiente di sfruttamento superficiale e volumetrico, la capacità di smistamento cresce del 55%, il consumo di energia nell’intralogistica cala fino al 50%. Le modernizzazioni di impianti esistenti offrono potenziali di ottimizzazione fino al 35%. Che è esattamente l’incremento produttivo che ha registrato Procter & Gamble nel suo Centro Distributivo Tedesco di Crailsheim.



Contenuti correlati

  • Carel sceglie Eaton per migliorare la tracciabilità dei materiali

    Carel, multinazionale italiana che si occupa della progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni e componenti innovativi per il controllo e la regolazione di apparecchiature e impianti di condizionamento dell’aria e di refrigerazione, ha scelto Eaton per efficientare...

  • Digital Trends in Supply Chain Survey 2022

    Nell’ambito di Factory Voice, PwC Italia, organizzazione di servizi professionale alle imprese, ha presentato i risultati dell’indagine “Digital Trends in Supply Chain Survey 2022”, che esplora le recenti trasformazioni nel mondo della logistica e le molte sfide...

  • Sick propone smaRTLog: piena trasparenza nel flusso di materiali

    I cicli di trasporto nei processi di intralogistica non solo diventano sempre più flessibili e modulari, ma sempre più spesso si organizzano autonomamente. Affinché questo funzioni, ad esempio per ottimizzare la gestione dell’inventario o la qualità delle consegne, è necessaria...

  • Digitalizzazione della filiera logistica: Vodafone Italia e Alis uniscono le forze

    Vodafone Italia entra a far parte del Consiglio Direttivo dell’Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile (ALIS) con l’obiettivo di supportare la transizione digitale delle imprese del trasporto e della logistica con la sua esperienza, raggio d’azione, connettività e tecnologia....

  • Catene del freddo per trasporto di medicinali

    Molti biomateriali, ad esempio per le terapie cellulari e genetiche (CGT) e per i vaccini mRNA altamente efficaci contro il Covid-19 e l’Ebola, richiedono temperature estremamente basse in tutte le fasi della catena di distribuzione, sia per...

  • Nord Drivesystems espande il concetto LogiDrive in nuovi mercati e prodotti

    Nord Drivesystems espande il suo concetto LogiDrive di successo con nuovi mercati e prodotti per offrire a nuove applicazioni l’accesso ai vantaggi di versioni dei motoriduttori standardizzate e ottimizzate per specifici settori. Con la nuova famiglia di prodotti LogiDrive,...

  • Produzione e logistica si affidano all’AI nella robotica secondo OnRobot

    L’intelligenza artificiale (AI) rappresenta un grande potenziale per il settore della robotica, soprattutto quando si tratta di gestire variabilità e imprevedibilità dell’ambiente esterno, anche in tempo reale, come sottolineato dalla Federazione Internazionale di Robotica (IFR) nel suo...

  • Pick2Light: nuovo sito e nuova user experience

    FasThink lancia il nuovo sito Picktolight.it,  un vero e proprio contenitore di tecnologia di nuova generazione in uso nelle più qualificate aziende, di video applicativi e di tantissima innovazione e news nel mondo del manufacturing e logistics...

  • Guardare indietro con facilità con la telecamera IP LCAM 308 di Leuze

    I centri logistici che vogliono essere tutelati anche in caso di guasti o reclami sono al sicuro con la nuova telecamera IP LCAM 308 di Leuze. Consente il monitoraggio visivo di trasloelevatori e linee di trasporto. Anche nei...

  • Schneider Electric rilascia EcoStruxure Automation Expert versione 22.0

    Schneider Electric ha presentato la versione 22.0 di EcoStruxure Automation Expert, che amplia ulteriormente le funzionalità del primo sistema al mondo di automazione universale centrato sul software. Nel settore CPG, nella logistica e nel ciclo idrico integrato...

Scopri le novità scelte per te x