I convegni di Bias 2008: un’opportunità di aggiornamento professionale

Pubblicato il 19 marzo 2008

A queste importanti opportunità di aggiornamento professionale interverranno qualificati esponenti del mondo tecnologico e imprenditoriale legati alle aree dell’automazione industriale, della strumentazione, della microelettronica e dell’IT per l’industria.

In particolare il convegno Automazione per la qualità e la sicurezza nei processi industriali, promosso dal gruppo Industria del Gisi, focalizzerà l’attenzione sull’obiettivo delle moderne industrie di processo di aumentare i livelli di automazione e informatizzazione garantendo il massimo grado di sicurezza e le migliori prestazioni qualitative. In quest’ambito, si discuterà di norme di sicurezza SIL e di PAT (Process Analytical Technology) secondo i criteri ormai diffusi soprattutto nell’industria chimico-farmaceutica. La presenza di esponenti dell’Ispe (International Society for Pharmaceutical Engineering) darà l’opportunità di esaminare le nuovissime Gamp 5 (Good Automated Manufacturing Practice) di prossima pubblicazione.

Di grande interesse gli appuntamenti promossi da AIS/Isa Italy Section. La tavola rotonda Strumentazione wireless, applicazioni e realizzazioni prenderà spunto dalla recente introduzione sul mercato di soluzioni wireless basate sulla trasmissione dati a radio frequenza da parte dei principali produttori di strumentazione per impianti di processo. Oltre ai principi teorici della tecnologia wireless e all’attività dell’apposito comitato Isa SP-100, saranno affrontati gli aspetti legislativi dell’utilizzo delle radio frequenze, si discuterà di sicurezza dei dati e saranno esaminate alcune applicazioni, con casi reali.

Un’altra tavola rotonda partirà da un tema attuale come quello dei consumi energetici e dal ruolo molto importante che, in questo contesto, rivestono le scelte di automazione. L’automazione e la strumentazione per il risparmio energetico negli impianti di processo è il titolo dell’incontro durante il quale saranno esaminati gli aspetti legislativi legati al risparmio energetico e saranno approfonditi temi quali l’utilizzo dei motori a giri variabili e i controlli non convenzionali, sempre finalizzati a risparmiare energia. Saranno inoltre presentati esempi di impianti realizzati con un approccio globale al risparmio energetico ed evidenziati il ruolo dall’automazione e della strumentazione.

Nell’ambito della microelettronica, spicca il convegno organizzato da PCB Magazine, testata de Il Sole24Ore Business Media su PCB, mercati e stato dell’arte in Italia e in Europa, nel quale esponenti delle principali realtà associative nazionali e internazionali forniranno l’analisi del mercato della produzione elettronica, oltre a un aggiornamento sullo stato dell’arte dei circuiti stampati.

Nel corso della manifestazione si terranno inoltre una serie di eventi coordinati da Tecnoimprese. Tra questi, con il patrocinio di AIM-Italia, l’appuntamento Identificazione Automatica nel manufacturing: evoluzioni tecnologiche dal barcode al RFID affronterà un tema al crocevia tra elettronica, tecnologie informatiche e logistica. Nel momento in cui la tracciabilità entra prepotentemente anche nelle linee di produzione, l’offerta tecnologica si allarga sia nell’ambito delle etichette intelligenti a radiofrequenza sia sul fronte dei codici a barre e bidimensionali, che riescono a veicolare un numero di dati consistente e sempre più necessario in settori quali l’automotive e il transportation.

Il rapporto tra produzione industriale e ambiente sarà al centro del convegno “EuP ovvero Energy Using Product: dalle normative alla progettazione Eco-compatibile”, curato dell’associazione Ecoqual’It, che approfondirà i vari aspetti della produzione elettronica in riferimento alle eco-direttive e in considerazione dell’intero ciclo di vita dei prodotti: dall’eco-design, alla produzione, fino allo smaltimento.

Nel pomeriggio della prima giornata sarà Anipla, l’Associazione Nazionale Italiana Per L’Automazione, a portare l’attenzione su un tema che tocca più settori applicativi: “Motion Control – Esperienze nell’uso di sistemi per il controllo di movimento”. Nella realizzazione dei sistemi per produrre, l’attuazione e il controllo del movimento assumono oggi una rilevanza primaria sul piano tecnico ed economico. Tramite l’esposizione di alcune esperienze d’uso di utilizzatori finali, l’incontro si propone di mettere a fuoco le opportunità di avanzamento tecnologico e i possibili ritorni economici che una scelta consapevole dei sistemi di motion control può consentire. L’evento è coordinato dal professor Paolo Rocco del Politecnico di Milano.

Al problema del flusso e della valorizzazione dei dati nelle imprese industriali è dedicato il convegno “Dal campo al computer: la raccolta dei dati di produzione tramite fieldbus e reti industriali”, promosso dalla rivista Fieldbus & Networks. L’incontro punta a fornire, attraverso l’intervento di relatori provenienti da importanti aziende del settore dell’automazione industriale, una serie di suggerimenti concreti su un tema oggi fondamentale: la raccolta e il trasferimento dei dati di produzione ai sistemi gestionali, affinché possano essere trasformati in informazioni utili alla vita dell’impresa. La “spina dorsale” di questo trasferimento è rappresentato dai fieldbus e dalle reti industriali, che permettono di connettere tutti i dispositivi in campo con i livelli superiori dell’architettura IT.

Sempre l’interfaccia tra automazione e informatica è il tema il convegno “Controllo real time PC-based: Linux vs Windows” promosso dalla rivista Automazione e Strumentazione, che intende esaminare le strategie di controllo real time confrontando soluzioni e applicazioni realizzate a partire dai sistemi operativi Linux e Windows. Sono chiamati a discuterne aziende specializzate nello sviluppo di questi sistemi e altre particolarmente attive nella realizzazione di applicazioni real time.

Anche per il 2008 Bias, visti i positivi ritorni della scorsa edizione, si svolgerà in concomitanza con altre tre importanti manifestazioni: Fluidtrans Compomac (Biennale Internazionale della Fluidotecnica, Trasmissioni di Potenza e Movimento, Comandi, Controlli, Progettazione), Mechanical Power Transmission & Motion Control (Biennale Internazionale dei Sistemi di Controllo del Movimento, Tecniche di Azionamento e Trasmissioni Meccaniche) e Bi.Man (Biennale della Manutenzione Industriale), creando un’offerta espositiva completa di tutta la filiera di prodotti e soluzioni per l’industria di processo e manifatturiera.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x

  • Sistemi APC basati su tecnologia MPC

    Nei processi industriali più critici, complessi ed energivori (petrolifero, gas, chimico, metallurgico, minerario, energia, ecc.), soggetti a...

  • A proposito di Proof Test

    Nella gestione del ciclo di vita dei sistemi e dei dispositivi impiegati in funzioni di sicurezza SIL-rated,...