Hexagon lancia i sensori Leica BLK ARC e BLK2FLY per la cattura della realtà

Pubblicato il 22 settembre 2021

Hexagon, noto a livello globale nel campo delle soluzioni di digital reality, ha lanciato i sensori Leica BLK ARC e BLK2FLY che vanno ad aggiungersi alla sua famosa a pluripremiata serie BLK, nota per gli alti livelli di velocità, portabilità e mobilità, con funzioni di cattura della realtà mobili e completamente autonome. Le soluzioni di cattura autonoma della realtà sono le ultime innovazioni introdotte nell’esaustivo portafoglio Hexagon di sensori digitali di cattura della realtà, accessibili e facili da usare.

Il sensore di scansione laser Leica BLK ARC è stato espressamente concepito per migliorare la navigazione autonoma dei robot e altre piattaforme vettore, al fine di garantire una scansione laser mobile completamente autonoma. Combinando alti livelli di velocità, precisione e versatilità con le tecnologie robotiche, BLK ARC risponde alla domanda crescente di soluzioni autonome in grado di catturare in modo ripetitivo e sicuro nuvole di punti 3D accurate e immagini panoramiche di ambienti in evoluzione, con un intervento minimo dell’utente.

Il modello Leica BLK2FLY è il primo sensore di scansione laser volante completamente integrato e autonomo. Bastano pochi, semplici tocchi su un tablet per effettuare una scansione aerea accurata e completa di ambienti e strutture. La scansione aerea risulta estremamente utile in molti settori che hanno bisogno di raccogliere informazioni in aree inaccessibili o difficili da raggiungere (come tetti e proiezioni di facciate), assicurando l’acquisizione di tutti i dati relativi a caratteristiche e dimensioni della parte esterna di una struttura.

I sensori BLK ARC e BLK2FLY si connettono direttamente ad HxDR, la piattaforma di visualizzazione basata su cloud di Hexagon, dove i dati raccolti sul campo vengono caricati immediatamente, memorizzati ed elaborati su un cloud dotato di intelligenza artificiale, allo scopo di fornire all’istante una realtà digitale intelligente su misura per gli utilizzi specifici di chiunque ne abbia bisogno.

“I sensori BLK2FLY e BLK ARC dimostrano l’impegno di Hexagon nel dare vita a un futuro autonomo, all’insegna di realtà digitali intelligenti. I sistemi integrati specializzati, formati da sensori e software, sono espressamente progettati per l’esecuzione agile e veloce di qualsiasi flusso di lavoro di cattura della realtà, in modo completamente autonomo”, dichiara Ola Rollén, Presidente e CEO di Hexagon. “I robot, i sensori e il software lavorano in sinergia, adattando in modo dinamico le missioni di cattura della realtà per offrire applicazioni di business praticamente illimitate, dalla documentazione delle strutture edili degli edifici al monitoraggio, fino alla consapevolezza situazionale degli ambienti remoti o pericolosi, come miniere, reparti produzione e strutture off-shore, a scopo di indagine o altro”.

I sensori BLK ARC sono progettati per essere compatibili con i robot Boston Dynamics SPOT, ma possono essere facilmente integrati con altri vettori robotici autonomi. BLK ARC potenzia le unità SPOT con una tecnologia di cattura autonoma della realtà offrendo, per la prima volta, una scansione laser mobile completamente autonoma espressamente progettata per i robot. Il sensore BLK ARC viene trasportato dall’unità SPOT all’interno di un ambiente, migliorandone la capacità di navigazione durante la cattura dei dati 3D. Questa combinazione aumenta notevolmente l’autonomia dell’unità SPOT, grazie a capacità di scansione laser e navigazione estremamente precise, per consentire agli utenti di costruire in tutta sicurezza i modelli 3D di qualsiasi area raggiungibile dal robot.

Con la sua capacità avanzata di evitare gli ostacoli, il sensore BLK2FLY apre le porte a una nuova generazione di strumenti per il volo sicuro. La fusione di sensori per LiDAR, radar, telecamere e GNSS garantisce percorsi di volo ottimali e sicuri. I dati forniti dal sensore BLK2FLY possono essere combinati in modo trasparente con le scansioni degli interni di edifici e strutture catturate da Leica BLK2GO, lo scanner 3D manuale di Hexagon. Le nuvole di punti 3D a colori così ottenute sono fondamentali per i processi di modellazione BIM (Building Information Modelling), inclusa la documentazione delle condizioni dei siti.

Entrambe le soluzioni sono state presentate durante l’evento digitale “The Age of Autonomy – The Next Evolution of BLK”.



Contenuti correlati

  • Per l’innovativa MicroRobot 50, Romaco Macofar sceglie i sensori wenglor

    Le soluzioni di wenglor sensoric group sono state scelte da Romaco, multinazionale specializzata in macchine e sistemi per il processo e il confezionamento di prodotti e specialità farmaceutiche, per una delle ultime e più innovative macchine realizzate...

  • Lo scanner laser ultraveloce di nuova generazione Leica BLK360

    Hexagon AB, tra i leader nelle soluzioni per la digital reality che uniscono sensori, software e tecnologie autonome, ha annunciato il lancio del rivoluzionario e avanguardistico scanner laser Leica BLK360, che migliora drasticamente la cattura della realtà...

  • Arrow Dani edge
    Edge Computing al servizio delle persone con mobilità limitata con Arrow

    Arrow Electronics ha presentato il nuovo progetto Data Analytics & Network Innovation, noto anche come “Progetto Dani“, che contribuisce a migliorare la vita delle persone che utilizzano la sedia a rotelle e di coloro con mobilità limitata....

  • Pilz festeggia un anno record e guarda con fiducia al 2022

    Che il tema della sicurezza sia questione di DNA in Pilz lo si capisce subito, così come si percepisce quello spirito di famiglia, di comunità, che da sempre la contraddistingue nonostante una presenza ormai globale. Ancora azienda a...

  • Gefran a SPS presenta la digitalizzazione pervasiva e sostenibile

    Gefran partecipa alla decima edizione di SPS Italia, appuntamento dedicato alle tecnologie al servizio della trasformazione digitale, che torna in presenza dal 24 al 26 maggio (Padiglione 3, Stand F007). I visitatori saranno accolti in uno stand...

  • È trasparente ma…

    I sensori per oggetti trasparenti, con tecnologia UV brevettata, rilevano la presenza di fogli di plastica trasparente durante la termoformatura Leggi l’articolo

  • Cobot, più sicurezza nella collaborazione uomo-macchina

    Le innovazioni in sensori, intelligenza artificiale, machine learning migliorano la consapevolezza situazionale dei robot, consentendo loro di operare in prossimità degli operatori, senza necessità di recinzioni. Leggi l’articolo

  • Nuova serie 36 di sensori di Leuze

    La nuova serie 36 di sensori di Leuze è in grado di rilevare oggetti anche ad elevate distanze. I produttori e gli utenti di sistemi altamente automatizzati traggono vantaggio dal costo e dal design di questi prodotti. Il...

  • Mouser Electronics TE Connectivity
    Mouser Electronics distribuisce i connettori di TE Connectivity

    Mouser Electronics è un distributore globale autorizzato delle soluzioni di TE Connectivity, uno dei principali produttori a livello mondiale nei settori della connettività e dei sensori. Grazie a un assortimento di oltre 70.000 prodotti di TE disponibili...

  • La persona sempre al centro

    Nata nel 2001 come alpha riduttori srl, poi Wittenstein SpA dal 2008, la filiale italiana del Gruppo Wittenstein ha compiuto 20 anni. Il segreto? Il suo team di esperti, capaci di affiancare il cliente nella scelta della...

Scopri le novità scelte per te x