Verso un equilibrio tra sicurezza dell’approvvigionamento energetico e cambiamento climatico

Il mondo sta vivendo una svolta epocale nella politica economica ed energetica internazionale, una svolta che comporta prezzi in crescita per l’energia, interruzione delle catene di approvvigionamento e ripercussioni dirette sulla produzione industriale mondiale. Allo stesso tempo, un sempre maggior numero di produttori si sta impegnando per contrastare il cambiamento climatico. In questa situazione occorre trovare rapidamente nuove soluzioni: a livello politico, economico e soprattutto tecnologico. Hannover Messe 2022 farà da cornice a queste soluzioni

Pubblicato il 17 marzo 2022

Dal 30 maggio al 2 giugno, circa 2.500 imprese presenteranno nel quartiere fieristico di Hannover le loro tecnologie per le fabbriche e i sistemi energetici del futuro. All’insegna del tema conduttore della Trasformazione Industriale, dimostreranno come impianti produttivi in rete operino con maggiore efficienza e maggior risparmio delle risorse e come sia possibile generare e trasmettere energia in modo sostenibile.

“I temi di Hannover Messe sono più che mai importanti sullo sfondo dell’attuale situazione politica mondiale”, ha detto Jochen Köckler, CEO di Deutsche Messe, nel corso della Hannover Messe Preview, precisando: “La questione centrale è come garantire la sicurezza delle catene di approvvigionamento e lo sviluppo in un mondo in rapida trasformazione politica, ecologica ed economica, e allo stesso tempo contrastare il cambiamento climatico. Le tecnologie innovative avranno un ruolo chiave al riguardo”.

Tra le aziende espositrici figurano colossi come Siemens, Bosch, Schneider Electric, Schaeffler, Microsoft, SAP e Service Now, e numerose altre aziende importanti quali Beckhoff, Festo, Harting, Pepperl+Fuchs, Phoenix Contact, Wago e Ziehl-Abegg. Ad essi si aggiungono grossi istituti di ricerca come il Fraunhofer o il Karlsruher Institut für Technologie (KIT) e un centinaio di startup che ad Hannover Messe trovano una piattaforma ideale per fare rete con l’industria.

Energie verdi e idrogeno per un approvvigionamento sicuro e per la tutela climatica
In tema di produzione a zero emissioni di CO2 e di sicurezza dell’approvvigionamento energetico in Europa, spetta un ruolo chiave alle energie rinnovabili e all’idrogeno verde. Molte aziende propongono già soluzioni concrete. Il Centro di Industria 4.0 dell’espositore di Hannover Messe Bosch ha creato, ad esempio, un circuito a idrogeno che produce idrogeno verde per processi industriali.

Per effetto dell’attuale dibattito sull’approvvigionamento energetico, il tema dell’idrogeno acquista sempre più importanza nel contesto di Hannover Messe. Köckler ha affermato: “Da anni ormai noi allestiamo la maggiore piattaforma europea per l’industria dell’idrogeno e delle celle a combustibile. Ad Hannover oltre 200 aziende presenteranno soluzioni per un approvvigionamento energetico sostenibile basato sull’idrogeno ottenuto da fonti energetiche rinnovabili. Tra di esse ci sono Iberdrola, Saint Gobain, Emerson, ElringKlinger, Plug Power, Siemens, Phoenix Contact, Enapter, Bosch, Hexagon Purus, Nel Hydrogen, Hydrogenious e GP Joule”.

Digitalizzazione, automazione e IA in risposta al cambiamento climatico
L’Europa si propone di essere climaticamente neutrale entro la metà del millennio. Un numero crescente di aziende si è prefisso obiettivi ambiziosi al riguardo e intende convertire completamente la propria produzione e i propri servizi. Gli espositori di Hannover Messe propongono le tecnologie necessarie a tale scopo.

Con moderne macchine e impianti è possibile produrre praticamente ogni tipo di bene con maggiore efficienza energetica e tutela delle risorse, mentre soluzioni della meccanica e dell‘impiantistica, dell’elettronica e dell’industria del software e dell’IT possono migliorare di molto i processi di controllo di sistemi complessi, potenziando l’innovazione e riducendo in tutto il mondo le emissioni di gas serra.

La rilevazione dell’impronta di CO2 di intere catene di approvvigionamento è spesso il primo passo in direzione della neutralità climatica. Un altro espositore Hannover Messe, Siemens, ha sviluppato per questo un software che raccoglie i dati dell’emissione lungo la catena di fornitura e li combina con i dati della creazione di valore dell’azienda per determinare l’impronta ecologica effettiva di un prodotto.

Piattaforma di politica economica con il Portogallo come Paese Partner
Hannover Messe sarà inaugurata congiuntamente dal cancelliere federale Olaf Scholz e dal premier portoghese António Costa. Paese Partner della più importante fiera mondiale delle tecnologie per l‘industria sarà infatti quest’anno il Portogallo.

Ad Hannover Messe 2022 si sono già iscritte più di 120 aziende portoghesi, che, all’insegna dello slogan “Portugal Makes Sense”, presenteranno i loro prodotti e le loro soluzioni per la trasformazione digitale, per la svolta energetica e per catene di approvvigionamento affidabili.

Hanno già confermato la loro presenza anche altri importanti esponenti politici quali Frans Timmermanns, vicepresidente della Commissione Europea, e Bettina Stark-Watzinger, ministro federale tedesco per l’Istruzione e per la Ricerca. Dopo due anni di “Pausa per Coronovirus”, Hannover Messe tornerà così ad essere la piattaforma internazionale per il dialogo sulla politica economica. Secondo Köckler: “A fine maggio la community mondiale dell’industria terrà gli occhi puntati su Hannover. Quest’anno in particolare Hannover Messe potrà mandare segnali di politica economica e costruire ponti”.

Oltre al fronte espositivo, verrà offerto ai visitatori anche un programma collaterale di alto profilo. Sui cinque palchi riservati alle conferenze si affronteranno temi come automazione, cloud e infrastrutture, analisi e gestione dei dati, piattaforme digitali, robotica, sicurezza dell’IT, intelligenza artificiale, energie rinnovabili, idrogeno verde, produzione a efficienza energetica e CO2 neutra, gestione energetica digitale, economia circolare e molto altro. L’intero programma potrà essere seguito sia in presenza sia in remoto, perché andrà contemporaneamente in streaming anche sul sito di Hannover Messe.



Contenuti correlati

  • Delta svela la serie D-Bot di robot collaborativi ad Hannover Messe 2024

    Il portafoglio do Delta Electronics include cobot con capacità di carico fino a 30 kg, raggi di azione fino a 1.800 mm, compatibilità con Ethercat, Modbus e Codesys, nonché l’integrazione di encoder a 24 bit per garantire livelli ottimali...

  • L’efficienza energetica nell’industria

    Trend, ostacoli e fattori trainanti per l’incremento degli investimenti in efficienza energetica nell’industria. La situazione europea e quella italiana. Diventa sempre più rilevante il contributo delle tecnologie digitali. Uno studio dell’Enea segnala importanti risultati ottenuti grazie alle...

  • Tante strade portano all’idrogeno

    Oggi sono disponibili tecnologie che rendono possibile un nuovo ecosistema energetico, dove l’uso dell’idrogeno sarebbe complementare a una rete elettrica incentrata sulle fonti rinnovabili. Addirittura, per adottare l’idrogeno come vettore energetico, sono possibili numerose scelte tecnologiche. Leggi...

  • Controlli tradizionali e machine learning per l’efficienza energetica negli edifici

    L’efficienza energetica negli edifici è un argomento di cui, giustamente, si sente parlare da molto tempo, rappresentando un elemento fondamentale per la decarbonizzazione, che necessariamente passa attraverso l’uso più razionale delle risorse energetiche… Leggi l’articolo

  • Piano Transizione 5.0: l’Italia segue la strada indicata dall’Europa

    Piano Transizione 5.0 e il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) sono strettamente collegati, in quanto mirano entrambi a promuovere la transizione verso un’economia sostenibile e digitale in Italia, stimolando l’innovazione e la crescita grazie ai...

  • Aveva Process Simulation
    Due studenti dell’Università di Pisa premiati da Aveva per un progetto sull’idrogeno

    C’è anche un team di studenti italiani fra i vincitori del 6° Concorso Accademico annuale sulla Simulazione di Processo organizzato dalla multinazionale del software industriale Aveva per mettere alla prova gli studenti di ingegneria chimica di Stati...

  • Delta ha presentato le nuove soluzioni per l’industria intelligente, l’energia intelligente e l’infrastruttura ICT alla Hannover Messe 2024

    Delta ha presentato alla Hannover Messe 2024 i suoi ultimi progressi nelle soluzioni per l’industria intelligente, l’infrastruttura di ricarica EV intelligente e l’infrastruttura per data center e telecomunicazioni. Queste innovazioni riflettono le urgenti tendenze del mercato europeo...

  • Emerson e CoreTigo insieme migliorano la sostenibilità

    La collaborazione tra Emerson e CoreTigo ha permesso ad alcuni clienti di affrontare le sfide della gestione dell’aria compressa nei macchinari, riducendo gli sprechi energetici e le emissioni di CO2, e migliorando l’efficienza dei processi operativi e...

  • Acqua ed energia al sicuro

    Un’azienda svedese di servizi pubblici per l’energia e l’acqua ha deciso di migliorare sia la sicurezza sia l’affidabilità attraverso l’integrazione IT/OT e per farlo ha scelto Fortinet Falu Energi & Vatten (Energia & Acqua) è un’azienda municipalizzata...

  • Il rifiuto come risorsa

    Un progetto renderà l’azienda molisana RES la più innovativa d’Italia per recupero rifiuti e produzione di energia Siamo in Molise, nella provincia di Isernia, forse ancora la meno popolosa d’Italia, in un territorio in cui sono predominanti...

Scopri le novità scelte per te x