Soluzioni Gefran per il controllo del processo di sterilizzazione degli alimenti in scatola

Il controllo accurato della temperatura e della pressione delle autoclavi è un requisito indispensabile per soddisfare gli standard di conformità alimentare. Ecco cosa propone Gefran

Pubblicato il 23 maggio 2022

Nell’automazione di processo del settore agroalimentare e, in particolar modo, nella sterilizzazione degli alimenti in scatola, il controllo accurato di temperatura e pressione delle autoclavi è un requisito indispensabile per soddisfare gli standard di conformità alimentare.

Al fine di rispondere a tali esigenze Gefranmultinazionale italiana specializzata nella progettazione e produzione di sensori, strumentazione per il controllo di processi industriali, azionamenti elettrici e sistemi per l’automazione, propone una soluzione completa, che comprende il controllore Multifunction 3850T, ideale per applicazioni che richiedono funzioni di regolazione, datalogger e profili di setpoint, il controllore di potenza GTF, il sensore di pressione TK, l’indicatore di sicurezza 650L, ideato per intercettare sovratemperature nei processi industriali e il software di configurazione GF_eXpress, comune a tutti i componenti.

Registrazione batch e report produzione

In dettaglio, il processo di sterilizzazione alimentare individua il Punto di Controllo Critico (Critical Control Point – CCP) come valore che garantisce la sicurezza. Questo parametro richiede un accurato rapporto tra tempo e temperatura, al fine di acquisire la sterilità commerciale della confezione. Considerando, infatti, che i prodotti in scatola potrebbero avere profili diversi di sterilizzazione rispetto al valore tipico di 121 °C, di particolare rilievo è la capacità del regolatore multifunzione 3850T di calcolare automaticamente il coefficiente F0. Si tratta della misura della letalità di un processo di sterilizzazione termica in funzione del tempo, utile per valutare la bontà dell’operazione.

Il modello 3850T si distingue, inoltre, per integrare, in un unico strumento con interfaccia a colori touch, la precisa regolazione PID delle variabili di processo, la gestione di controlli logico/matematici (GetLogic), la generazione di profili di setpoint, la registrazione dati per lotti di produzione (Batch record) e il monitoraggio dei livelli di energia impiegata. Tutti i dati di processo sono archiviati in modo sicuro nella memoria interna del controllore e possono essere salvati in file standard (CSV) o criptati, ai fini di essere utilizzati come certificato di qualità per le autorità alimentari, ed esportati tramite USB o Ethernet.

Completano il sistema Gefran: il sensore di pressione TK, che fornisce un’uscita analogica necessaria per il controllo PID della pressione dell’autoclave da parte del 3850T; il controllore di potenza GTF, che comanda i riscaldatori elettrici in combinazione con 3850T, per un riscaldamento uniforme e, infine, la connessione Ethernet VNC di base, che consente l’accesso al dispositivo 3850T da remoto, ai fini di manutenzione, monitoraggio e trasferimento dei dati istantanei o registrati.



Contenuti correlati

  • Gefran e Frigosystem insieme per la termoregolazione dei processi industriali

    La corretta temperatura di processo, ovvero la sua termoregolazione, rappresenta un fattore produttivo essenziale, soprattutto in applicazioni dove è necessario sottostare a tolleranze termiche molto ristrette, come nella trasformazione delle materie plastiche, per cui anche piccole variazioni...

  • La fabbrica del futuro viaggia verso i 4 bar

    Pur non essendo diffusa, la frontiera del 4 bar è già realtà in alcune aziende e richiesta da alcuni utilizzatori finali. Puntare a questo obiettivo, o quantomeno a una sensibile riduzione della pressione operativa, sarà la sfida...

  • Gefran Supplier Day 2023
    Gefran, più sostenibilità coinvolgendo la catena di fornitura

    Gefran si impegna a ridurre l’impatto delle emissioni dirette e indirette di CO2. La sostenibilità della filiera rappresenta uno dei pilastri del Piano Strategico di Gefran per la sostenibilità e passa anche, e soprattutto, attraverso la diffusione...

  • Più smart e sostenibili con IO-Link

    Macchi si affida a Gefran quale partner di fiducia in virtù di un pacchetto di soluzioni completo volto a potenziare l’efficienza produttiva degli estrusori, tra cui spiccano i sensori di pressione di Melt con uscita digitale IO-Link...

  • Gefran e Bausano insieme all’insegna della versatilità e dell’efficienza

    Qualità, flessibilità applicativa e un approccio che pone il cliente sempre al centro: queste le premesse alla base della collaborazione vincente tra Gefran e Bausano & Figli S.p.A. Una collaborazione sinergica, avviata dai rispettivi fondatori oltre 50...

  • Per sbloccare la precisione la parola passa a Habor Precision

    Nella vita quotidiana, le variazioni di temperatura possono apparire come un semplice inconveniente che influenza il nostro comfort, ma nel campo della tecnologia sono un elemento critico. Le variazioni di temperatura esercitano una profonda influenza sulle dimensioni...

  • Sensori per la sicurezza delle macchine di movimentazione

    Per garantire la sicurezza dei suoi sistemi di sollevamento industriali, delle sofisticate soluzioni meccatroniche basate su bracci telescopici, Manitou Italia ha utilizzato le soluzioni sensoristiche di Gefran. Leggi l’articolo

  • Interroll Italia a Cibus Tec 2023

    Interroll Italia parteciperà alla prossima edizione di Cibus Tec, in programma a Parma dal prossimo 24 al 27 ottobre. L’azienda sarà presente allo stand  Stand I 050 – Padiglione 02 della Fiera di Parma e i visitatori...

  • Gefran lancia la serie di trasduttori di pressione KM

    Gefran, multinazionale italiana specializzata nella progettazione e produzione di sensori, strumentazione per il controllo di processi industriali e sistemi per l’automazione, ha lanciato la nuova generazione di trasduttori di pressione industriale KM, un concentrato di tecnologia, robustezza e...

  • Sensori smart

    Monitorare e rilevare tramite sensori, sempre più ‘intelligenti’ e connessi alla rete, i parametri di macchine, impianti, processi e infrastrutture, raccogliendo dati utili alla loro ottimizzazione, rappresenta uno dei cardini dell’Industria 4.0 Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x