Historian pay per use con abbonamento annuale

Pubblicato il 20 settembre 2019

GE Historian, uno dei più diffusi e rinomati software per la memorizzazione e l’analisi dei dati storici di produzione, distribuito e supportato in Italia da ServiTecno, è ora disponibile anche in modalità as-a-service o pay-per-use, che prevede la sottoscrizione di un abbonamento annuale, invece dell’acquisizione della licenza permanente, con un canone che dipende dal numero di dati effettivamente visualizzati.

Normalmente il costo di una licenza permanente di uno storicizzatore è funzione delle variabili (tag) che si intende controllare. La licenza annuale di Historian offre invece sin da subito il massimo livello di potenzialità (ben 500.000 tag e 105 accessi Client). La tariffa è composta da una quota fissa e da una quota variabile che sarà fatturata a consuntivo, alla fine dell’anno, e che è funzione delle “tag” effettivamente visualizzate. Se per esempio si inseriscono a sistema 100.000 tag, ma poi se ne utilizzano effettivamente solo 10.000, si pagherà solo per queste 10.000. Il canone, inoltre, include nel prezzo l’accesso all’Acceleration Program, che prevede la possibilità di aggiornare il software alle nuove release e l’accesso al servizio tecnico di GE Digital.

Scegliere questa nuova modalità di fruizione del software permette di ridurre significativamente l’impatto dell’esborso iniziale richiesto, consente di spostare il costo dalle spese in conto capitale (CapEx) alle spese operative (OpEx), di fruire degli aggiornamenti alle nuove versioni del software e di accedere al supporto tecnico senza limiti per tutta la durata della licenza.

Ma scegliere il nuovo modello permette anche di lavorare con estrema flessibilità. Per esempio si potrà scegliere di partire con la memorizzazione di tutte le tag potenzialmente interessanti per decidere in seguito quali di queste può aver senso continuare a monitorare.

Inoltre l’utente avrà comunque, in qualsiasi momento, la possibilità di cambiare da licenza annuale a licenza permanente versando la differenza di prezzo. In questo caso, la quota annuale versata ma non ancora fruita sarà scontata dal costo della licenza.



Contenuti correlati

  • Come cambiare le carte in tavola?

    Rapidità e affidabilità, queste le caratteristiche che rendono vantaggiosi e performanti i cambi di produzione, oltre ad aiutare i produttori a ridurre gli errori e a sfruttare una pianificazione proattiva delle risorse. Le proposte di ServiTecno Leggi...

  • L’alternativa biogas

    La tedesca Ormatic offre un’automazione affidabile degli impianti di biogas grazie all’impiego di iFix e Proficy Historian Leggi l’articolo

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • Costruire il proprio modello di business: Wibu-Systems a Formnext 2022

    La produzione additiva rappresenta una delle espressioni dell’Industria 4.0 più immediate e fedeli alla visione originale: un mondo digitalizzato e servitizzato, dove gli imprenditori possono lavorare da qualsiasi luogo, per creare aziende più agili e flessibili. Con...

  • HMI e Scada, evolversi è d’obbligo

    Siamo oggi in presenza di soluzioni HMI e Scada sempre più evolute. Secondo alcuni esperti di settore, infatti, alle interfacce e ai sistemi tradizionali restano pochi anni di vita, a meno di non evolversi prevedendo l’integrazione con...

  • Gestione avanzata per i servizi idrici

    A Jesi e Castelbellino, Viva Servizi ha deciso di sottoporre il sistema di depuratori a un aggiornamento anche della gestione degli allarmi con lo Scada di GE distribuito e supportato in Italia da ServiTecno Leggi l’articolo

  • Scarti… a valore aggiunto

    Qualche esempio di come l’economia circolare può cambiare l’industria partendo dagli scarti e limitando gli sprechi Leggi l’articolo

  • Il manifatturiero adotta l'intelligenza artificiale. Lo dice Google Cloud
    La soluzione per l’analisi dei dati Altair Unlimited

    Altair, tra i leader nel settore della scienza computazionale, dell’HPC (High Performance Computing) e dell’intelligenza artificiale (AI), è entusiasta di annunciare il lancio dell’appliance Altair Unlimited per l’analisi dei dati, una soluzione “chiavi in mano” che democratizzerà...

  • Rfid tracciamento etichetta
    Rfid per il tracciamento delle merci, aumentano le applicazioni

    Il ritorno dell’investimento sulla tecnologia Rfid continua ad aumentare. Una recente ricerca Accenture, società di consulenza che negli ultimi otto anni ha approfonditamente studiato la tecnologia Rfid applicata ai settori delle vendite e del retail, illustra come...

  • Atos e OVHcloud accelerano lo sviluppo del quantum computing

    Atos e OVHcloud hanno annunciato una partnership nel campo del quantum computing per rendere disponibile il simulatore quantistico di Atos attraverso l’offerta “as a service” di OVHcloud. Questa novità a livello europea mira a rendere le applicazioni...

Scopri le novità scelte per te x

  • Come cambiare le carte in tavola?

    Rapidità e affidabilità, queste le caratteristiche che rendono vantaggiosi e performanti i cambi di produzione, oltre ad...

  • L’alternativa biogas

    La tedesca Ormatic offre un’automazione affidabile degli impianti di biogas grazie all’impiego di iFix e Proficy Historian...