I gateway smart grid di Ixxat consentono ai moduli I/O e ai sensori Wi-Fi di connettersi alle reti elettriche

Pubblicato il 9 aprile 2021

HMS Networks amplia la gamma di gateway Ixxat SG per il collegamento in rete dei componenti energetici. Due nuove versioni multi-IO consentono di collegare i tradizionali sensori I/O, nonché sensori o dispositivi in Wi-Fi, ai sistemi elettrici utilizzando IEC 61850 e IEC 60870. Gli utenti beneficiano di un accesso diretto e senza interruzioni ai dati dei sensori dalla sala di controllo, e traggono vantaggio dalle funzionalità IIoT per scopi di monitoraggio, manutenzione e previsione.

Controllo energetico digitale
La digitalizzazione della tecnologia dell’energia è importante per affrontare le sfide future volte all’approvvigionamento energetico sostenibile. Con gli SG-gateway di Ixxat, i costruttori di dispositivi, gli integratori di sistemi, i fornitori di energia e gli operatori di rete ottengono informazioni sullo stato istantanee nella sala di controllo attraverso l’accesso diretto ai dati dell’impianto da varie fonti. Ciò consente un funzionamento efficiente del sistema, reazioni rapide ai disturbi della rete, nonché il monitoraggio e la manutenzione a distanza di dispositivi e sistemi. Gli SG sono gateway compatti e particolarmente adatti per il retrofit di impianti e la digitalizzazione di sottostazioni e vengono utilizzati in molte aree dell’automazione energetica, ad es. nelle centrali elettriche e presso i grandi consumatori di energia.

Un’unica soluzione con tutta la connettività necessaria
Grazie all’ampia gamma di interfacce e protocolli supportati, gli SG-gateway di Ixxat eliminano la necessità di installare diversi gateway singoli, come filedbus gateway, sensori, gateway IoT e firewall. Aggiungendo al supporto esistente per IEC 61850, IEC 60870, Ethernet/IP, Profinet, MQTT e 4G, i due nuovi SG-gateway dispongono di funzionalità Multi-IO e Wi-Fi (WLAN secondo IEEE 802.11 a/b/g/n). n questo modo, sensori tradizionali e wireless possono essere facilmente collegati a sale di controllo e sistemi cloud. Oltre a RS232/485 ed Ethernet, sono disponibili otto ingressi/uscite digitali (24 V CC) e otto ingressi analogici (0-20 mA o 0-10 V) per il collegamento diretto dei sensori, tutti commutabili tramite software.

Alcuni esempi applicativi sono il monitoraggio della temperatura delle linee ad alta tensione tramite Wi-Fi utilizzando Modbus TCP, la misurazione della pressione e della densità dei liquidi di raffreddamento utilizzando Modbus RTU e la misurazione della temperatura dei locali o dell’umidità negli edifici utilizzando IO analogici o digitali.

Accesso sicuro ed efficiente a tutti i dati
I dati acquisiti dai sensori, bus di campo e protocolli energetici sono resi disponibili dagli SG-gateway nelle applicazioni della centralina, Scada e possono anche essere integrati nel sistema cloud scelto dall’utente. Per l’uso diretto in un sistema e protocollo specifico, i dati possono essere pre-elaborati dal SG-gateway utilizzando il WEBPLC integrato. La sicurezza dei dati è garantita grazie al firewall locale, alla gestione degli accessi e alla trasmissione crittografata dei dati. A seconda del protocollo utilizzato, questo viene fatto con openVPN o TLS 1.3.



Contenuti correlati

  • Piattaforme IIoT, orientarsi tra soluzioni proprietarie e open source

    Le infrastrutture e le piattaforme di gestione per la IoT industriale costituiscono una fondamentale leva d’innovazione per realizzare la quarta rivoluzione industriale. Non sempre, però, è semplice individuare la soluzione giusta. Di seguito qualche indicazione utile nella...

  • Gli alleati dell’Industria 4.0

    Industria 4.0 si alimenta di dati che, analizzati, permettono di ottimizzare i processi e migliorare i profitti. Da qui la centralità dei sensori IIoT, del loro monitoraggio e di uno scambio dati sicuro tramite standard come OPC...

  • I consumi di potenza in progetti IoT/IIoT

    Qual è il fabbisogno energetico di un tipico dispositivo connesso in modalità wireless? Come si misurano i consumi? Come prevedere, in maniera accurata, quale sarà la durata della batteria? Leggi l’articolo

  • crisi energetica italiani
    Crisi energetica: il sentiment e le “buone azioni” degli italiani

    Con l’inverno ormai alle porte, i timori legati ai blackout elettrici ed energetici sono sempre più accentuati. Un recente studio di reichelt elektronik, commissionato alla società di ricerca OnePoll, ha evidenziato le preoccupazioni di un campione di...

  • L’indissolubile unione tra reale e virtuale

    La tecnologia del digital twin, integrata ad altre soluzioni come l’IIoT, può portare grandi benefici a livello sia di produzione, grazie alla possibilità di eseguire simulazioni illimitate di macchinari e sistemi, sia di prodotto, aiutando a comprendere...

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Affrontare il futuro con l’agritech

    Quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain, si pensa all’industria di nuova generazione. Tuttavia, le nuove tecnologie hanno già fatto il loro ingresso anche nel settore agricolo Leggi l’articolo

  • Lorawan nell’industria

    Lo standard Lorawan è una specifica Lpwan (Low Power Wide Area Network) derivata dalla tecnologia LoRa e standardizzata a cura della LoRa Alliance. Recentemente emersa nel settore dei sistemi di comunicazione nel contesto dell’Internet of Things (IoT),...

  • Verso la ‘Gigabit society’

    La strategia italiana per la banda ultra-larga, chiamata ‘verso la Gigabit society’, definisce le azioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi di trasformazione digitale, nel solco delle indicazioni europee in cui visione, obiettivi e modalità sono espressi per...

  • Come cambiare le carte in tavola?

    Rapidità e affidabilità, queste le caratteristiche che rendono vantaggiosi e performanti i cambi di produzione, oltre ad aiutare i produttori a ridurre gli errori e a sfruttare una pianificazione proattiva delle risorse. Le proposte di ServiTecno Leggi...

Scopri le novità scelte per te x