Fortinet presenta i risultati dello State of Zero Trust report 2023

Pubblicato il 18 luglio 2023

Fortinet, leader globale nella cybersecurity che promuove la convergenza tra networking e sicurezza, annuncia i risultati dell’edizione 2023 dello State of Zero Trust report. I dati forniscono una panoramica dello stato attuale delle iniziative di sicurezza Zero Trust e dei progressi compiuti dai team IT rispetto alla necessità di proteggere i lavoratori remoti in seguito a una pandemia. Il rapporto analizza anche le continue sfide che molte organizzazioni devono affrontare per proteggere una forza lavoro ibrida.

“L’edizione 2023 dello State of Zero Trust report di Fortinet mostra che, sebbene un numero maggiore di organizzazioni stia implementando una strategia Zero Trust, esse devono ancora affrontare sfide legate all’integrazione. Per implementare con successo lo Zero Trust, le organizzazioni hanno bisogno di soluzioni progettate per far convergere networking e sicurezza e che abbiano la capacità di spaziare tra più ambienti, come Fortinet Universal ZTNA e Universal SASE”, ha dichiarato John Maddison, EVP Products and CMO di Fortinet.

Tra i principali risultati del Global Zero Trust report vi sono:

Le organizzazioni di qualsiasi dimensione stanno lavorando per implementare strategie di Zero Trust. Dall’ultimo rilevamento del 2021, le aziende hanno implementato un maggior numero di soluzioni nell’ambito delle proprie strategie Zero Trust. Il numero di intervistati che ha dichiarato di essere in fase di implementazione è del 66%, in aumento rispetto al 54% del 2021. Le aziende si stanno adoperando per attivare ovunque lo Zero Trust per ridurre al minimo l’impatto di una violazione.

Le organizzazioni continuano ad affrontare sfide nell’implementazione delle proprie strategie Zero Trust. Sebbene le aziende stiano facendo progressi, devono ancora affrontare delle sfide. Quasi la metà degli intervistati (48%) ha dichiarato che la mancanza di integrazione tra le soluzioni di Zero Trust implementate on-premise e nel cloud è il problema più importante da affrontare. Altri problemi segnalati riguardano l’applicazione dei criteri end-to-end, la latenza delle applicazioni e la mancanza di informazioni affidabili per la scelta e la progettazione di una soluzione Zero Trust.

Le soluzioni devono coprire sia gli utenti on-premise che quelli remoti con una politica di accesso alle applicazioni coerente ma il successo è stato discontinuo. Molte aziende hanno bisogno di proteggere l’accesso alle applicazioni sia on-premise che al di fuori della rete, e quasi il 40% degli intervistati dichiara di ospitare ancora più della metà delle applicazioni on-premise. È da notare che il 75% ha riscontrato problemi anche per il fatto di affidarsi a ZTNA solo cloud.

Il consolidamento dei vendor e l’interoperabilità delle soluzioni sono fondamentali. L’implementazione di soluzioni di più vendor ha portato a problemi quali l’introduzione di nuove falle nella sicurezza e costi operativi elevati. Le aziende più grandi, in particolare, cercano di consolidare le soluzioni per semplificare le operazioni e ridurre le spese generali.

Il SASE è una priorità. Le priorità principali per le soluzioni SASE variano, ma ‘l’efficacia della sicurezza’ è la più significativa, con il 58% che la colloca tra le prime tre priorità. Secondo l’89% degli intervistati, anche l’integrazione di SASE con le soluzioni on-premise è molto o estremamente importante.

Nonostante si affermi che tutto si sta spostando nel cloud, la maggior parte delle organizzazioni ha ancora una strategia ibrida per le applicazioni e i dati. La ZTNA deve funzionare indipendentemente dalla posizione delle applicazioni e degli utenti e gli intervistati hanno indicato che le aree principali che una strategia ZTNA ibrida deve coprire includono le applicazioni web (81%), gli utenti on-premise (76%), gli utenti remoti (72%), le applicazioni on-premise (64%) e le applicazioni SaaS (51%).

 



Contenuti correlati

  • Trend Micro Award 2023
    Trend Micro premia le aziende che eccellono nella cybersecurity

    Trend Micro ha reso noti i vincitori dei “Trend Global Customer Award 2023”, riconoscimento attribuito alle realtà che si sono distinte per impegno eccezionale e innovazione nel disegnare un futuro digitale più sicuro. Eva Chen, CEO di...

  • Il 5G nell’automazione

    Il 5G e le tecnologie avanzate di analisi e rilevazione dati di recente introduzione consentono a OEM e System Integrator di offrire ai clienti nuovi servizi e funzionalità, dal controllo remoto a soluzioni di servitizzazione Leggi l’articolo

  • È questione di tecniche e algoritmi

    Le tecnologie digitali stanno vivendo un periodo brillante. Realtà aumentata, realtà virtuale e intelligenza artificiale, nate un po’ come gioco, si stanno evolvendo e stanno cambiando il loro parco d’azione entrando in azienda. I dati parlano chiaro…...

  • Security e nuove regole: ci vuole consapevolezza

    Ormai non passa giorno che non vi siano contenuti che ci parlino della trasformazione digitale e di come questa stia rivoluzionando l’industria, portando con sé una serie di sfide e opportunità. Leggi l’articolo

  • Panasonic partecipa a Sicurezza 2023 con le soluzioni Toughbook dedicate alla cybersecurity

    In occasione di Sicurezza 2023, l’evento fieristico di riferimento in Italia e tra i primi in Europa dedicato a security & fire, in programma presso Fiera Milano (Rho) dal 15 al 17 novembre 2023. Panasonic Mobile Solutions espone insieme...

  • Report Zscaler ThreatLabz 2023 sulle minacce IoT e OT

    Zscaler, esperto di sicurezza cloud, ha reso noti i risultati del report Zscaler ThreatLabz 2023 Enterprise IoT and OT Threat . Il report di quest’anno fornisce uno sguardo approfondito sull’attività dei malware in un periodo di sei mesi,...

  • Sicurezza per sistemi di produzione intelligenti: Wibu-Systems a SPS

    Wibu-Systems rimane fedele alla sua missione e nel suo stand a SPS 2023 di Norimberga (stand 428 – pad.6) presenta una gamma di tecnologie appartenenti all’universo CodeMeter, la tecnologia di punta dell’azienda per la protezione della proprietà intellettuale,...

  • I nuovi servizi di sicurezza gestiti per gli ambienti operativi di Schneider Electric

    Schneider Electric presenta una nuova offerta di servizi di sicurezza gestiti, i Managed Security Services (MSS), per aiutare i propri clienti ad affrontare l’aumento del rischio informatico negli ambienti di tecnologia operativa (OT) associato alle esigenze di accesso remoto...

  • Anipla: cybersecurity per i sistemi di controllo industriale

    La terza edizione dei webinar dedicati al tema della sicurezza informatica nei sistemi di controllo industriale, una preziosa occasione di approfondimento tecnologico voluta e organizzata da Anipla(Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione),  si terrà il 21 e il 22 novembre 2023. Quali...

  • axprotector ctp rafforza la protezione del software contro pirateria e reverse engineering

    Wibu-Systems ha annunciato l’introduzione di una nuova funzionalità all’interno del suo set di strumenti CodeMeter Protection Suite per la protezione automatica del software contro pirateria e reverse engineering. La funzione Compile Time Obfuscation – CTO La nuova funzione...

Scopri le novità scelte per te x