Flir amplia la gamma di telecamere per la sicurezza Quasar

Pubblicato il 25 febbraio 2021
Flir Systems Quasar Bullet Premium

Flir Systems ha aggiunto due nuovi modelli avanzati nella sua linea completa di telecamere di sicurezza Quasar. Progettate per l’uso in ambienti interni ed esterni impegnativi, le telecamere Flir Quasar Premium Mini-Dome e Quasar Premium Bullet offrono immagini di qualità forense, ottime capacità di integrazione e le funzioni avanzate di sicurezza informatica necessarie per infrastrutture critiche, impianti remoti o grandi aree che richiedono un monitoraggio accurato.

La linea Quasar Premium offre le migliori prestazioni di videosorveglianza di questa famiglia di prodotti, fornendo il massimo supporto alle pratiche forensi. Flir Quasar Premium Mini-Dome è disponibile con risoluzione 5 MP HD o 4K Ultra-HD, mentre Flir Quasar Premium Bullet è disponibile con risoluzione 4 MP Quad HD e 4K Ultra-HD. L’ampia gamma di ottiche opzionali consentono di realizzare installazioni di sicurezza perimetrale per aree di grandi dimensioni. Entrambe le telecamere sono dotate di scheda SD per la registrazione a bordo e per garantire ridondanza, oltre al supporto dello standard di compressione video H.265 per minimizzare il consumo di banda della rete e lo spazio di archiviazione.

La serie Flir Quasar Premium Mini-Dome è versatile, protetta in classe IP66 contro l’ingresso di polvere ed acqua e può essere montata a soffitto o a parete in pochi minuti. In assenza di luce, l’illuminatore a infrarosso integrato può consentire la visibilità fino a 40 metri. L’ampia gamma dinamica (WDR) avanzata a tre otturatori (130 dB) offre un bilanciamento ottimale della luce in presenza di punti chiari e scuri nell’inquadratura. La telecamera è in classe di protezione IK10 contro gli atti vandalici ed è disponibile una cupola fumé opzionale per occultare la posizione della telecamera.

La serie Flir Quasar Premium Bullet è anch’essa in classe di protezione IK10 contro gli atti vandalici ed è progettata per installazioni di videosorveglianza permanenti, tipicamente montata su palo. L’illuminatore a infrarosso integrato può consentire la visibilità fino a 60 metri. La telecamera è inoltre dotata di WDR a tre otturatori (130 dB). Questa telecamera, classificata IP67 per la protezione contro l’ingresso di polvere e l’immersione temporanea, opera entro una gamma di temperatura estesa, da -40 °C a 60 °C (-40 °F a 140 °F) per l’uso in condizioni estreme.

Come tutti i prodotti Quasar, anche i modelli Quasar Premium Bullet e Premium Dome sono conformi al National Defense Authorization Act e adottano protocolli di sicurezza standard del settore e ulteriori miglioramenti della sicurezza informatica, tra cui la protezione esclusiva contro gli attacchi esterni, i tentativi di accesso, l’autenticazione hardware e software e la comunicazione criptata per aiutare a mantenere le infrastrutture al sicuro dalle minacce informatiche. Queste serie sono basate su una piattaforma aperta per garantire la compatibilità con un’ampia gamma di soluzioni VMS di terze parti o con Flir United VMS. Includono anche audio bidirezionale e il controllo dei dispositivi di input/output per consentire all’operatore il monitoraggio remoto e la risposta agli eventi.

Per ridurre ulteriormente i costi di gestione e la facilità di installazione, Flir offre un vasto ecosistema di accessori ed opzioni di montaggio. Le telecamere supportano la rete 1 GB per migliorare lo streaming video e ottimizzare la larghezza di banda. Entrambe le telecamere consentono di configurare il flusso video, sia dal vivo che registrato, regolando il numero di fotogrammi al secondo in uscita e la codifica per stream supplementari.



Contenuti correlati

  • Cybersecurity e infrastrutture critiche: la protezione delle reti deve essere al centro della digitalizzazione del Paese

    I servizi sanitari, gli impianti di telecomunicazione, gli stabilimenti industriali, le centrali elettriche e le infrastrutture di trasporto sono elementi imprescindibili per il funzionamento e l’efficienza dell’intero Paese, ma al tempo stesso punti critici per quanto riguarda...

  • Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor
    Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor

    Gamma di prodotti ECS di Phoenix Contact ampliata dalle nuove custodie outdoor con una profondità di installazione di 80 mm. Il design costruttivo più compatto permette di ridurre le dimensioni del dispositivo del 75%, rendendolo, quindi, particolarmente...

  • Leuze, soluzioni di sicurezza complesse spiegate a Verona al SAVE

    Non solamente componenti, ma soluzioni complete costituite da sensori, dalla conoscenza approfondita del mercato e delle sue esigenze in contesti applicativi vari e definiti. Questo, in sintesi, il concetto che Leuze, tra i principali fornitori di sensori di...

  • Come si stanno evolvendo i DCS

    La digitalizzazione dell’industria richiede una nuova generazione di Distributed Control System (DCS) in grado di stare al passo con gli sviluppi mantenendo la sicurezza dei processi, l’affidabilità e le prestazioni di produzione. L’autore, Roy Tanner, strategic product...

  • Ripensare la gestione del rischio

    Come si può affrontare correttamente il rischio, grazie anche all’avvento delle nuove tecnologie digitali, per consentire alle organizzazioni pubbliche e private di potenziare la resilienza Leggi l’articolo

  • Nozomi Networks e Stormshield migliorano la sicurezza degli asset nelle reti OT
    Nozomi Networks e Stormshield migliorano la sicurezza degli asset nelle reti OT

    Nozomi Networks e Stormshield, player europeo nel mercato della cybersecurity, annunciano una partnership tesa a migliorare la sicurezza degli asset sensibili nelle reti OT. Le aziende industriali si trovano infatti sempre più spesso a dover proteggere i...

  • Omron: interruttore di sicurezza per porte con codifica elevata serie D41
    Omron: interruttore di sicurezza per porte con codifica elevata serie D41

    Omron presenta l’interruttore di sicurezza per porte con codifica elevata serie D41 per ridurre il rischio di disattivazione dei dispositivi di interblocco, per un sito di produzione sicuro e senza problemi. Alcuni incidenti industriali sono stati causati...

  • Smart factory sotto attacco: ecco quanto costa un fermo impianto

    Quanto costa un fermo macchina in un impianto industriale? Che disservizio porta la mancata erogazione del servizio? Quanto può costare la non sicurezza? Il video “Attack at an Industrial Facility” offre una risposta a queste domande. GUARDA IL VIDEO...

  • 10 anni di crescita per Automation24

    Lo shop online specializzato in automazione industriale celebra il suo decimo anniversario e continua il suo percorso di crescita siglando nuove partnership che allargano il suo orizzonte alla strumentazione di processo e ai prodotti per la sicurezza...

  • La serie a 2 galleggianti di F.lli Giacomello e il suo multiuso
    La serie a 2 galleggianti di F.lli Giacomello e il suo multiuso

    La serie Rapid Level di F.lli Giacomello comprende il RL a 2 galleggianti che può essere impiegato per liquidi sporchi, acqua, petroli, olii refrigeranti e tollera la presenza di particelle metalliche anche ferrose, grazie al galleggiante che...

Scopri le novità scelte per te x