Faurecia ha esteso l’utilizzo di 3DExperience per simulare la logistica degli AGV

Faurecia ottimizza la logistica dei veicoli a guida autonoma grazie alla piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, nell’ambito del suo programma di Fabbrica Digitale

Pubblicato il 27 maggio 2022

Faurecia, società parte del gruppo Forvia, uno dei più grandi fornitori del settore automobilistico globali, ha esteso l’uso della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes per ottimizzare le operazioni logistiche in entrata dei veicoli a guida autonoma. Faurecia sta affrontando la crescente complessità dell’ambiente produttivo dei fornitori facendo leva sul miglioramento del flusso delle operazioni logistiche, aumentando l’efficienza, riducendo i costi e consegnando i prodotti ai clienti nei tempi previsti, in maniera più sostenibile.

Faurecia sta utilizzando l’esperienza della soluzione industriale “On Target Vehicle Launch” di Dassault Systèmes, basata sulla piattaforma 3DExperience, per determinare e convalidare i migliori scenari logistici per linee di assemblaggio make-to-order. Faurecia può simulare e visualizzare il percorso degli AGV per quanto riguarda le stazioni di lavoro, la disponibilità delle risorse, i vincoli e le variabili di assemblaggio, il bilanciamento delle linee e il flusso in un’esperienza di gemello virtuale, prima di avviare la produzione per un cliente.

Gli ambienti di produzione dei fornitori del settore automobilistico sono sempre più complessi, poiché producono un maggior numero di varianti di prodotto per programmi simultanei con scadenze più serrate, mentre vengono gestite modifiche ingegneristiche dell’ultimo minuto in fabbriche che sono sempre più automatizzate.

L’ottimizzazione del processo AGV è un passaggio fondamentale che si colloca nell’ambito del programma di Fabbrica Digitale di Faurecia, avviato dal suo business Clean Mobility, ora utilizzato per trasformare i processi di produzione di sedili, interni ed elettronica per “cockpit del futuro” automobilistico che sia connesso, personalizzato e predittivo in risposta a queste tendenze. Attraverso la piattaforma 3DExperience, Faurecia può sincronizzare le macchine, ottimizzare le forniture, ridurre l’ingombro del layout di un’officina, accorciare i tempi del ciclo di sviluppo e migliorare l’efficienza energetica e produttiva, con una completa continuità digitale tra i prodotti, i processi e l’impianto.

“Ci siamo impegnati a diventare carbon neutral entro il 2030, iniziando a ridurre il consumo di energia nelle nostre fabbriche del 15%. Ciò significa ingegneria simultanea su nuovi prodotti e processi e riduzione degli sprechi in termini di flussi logistici” ha commentato Patrick Brionne, Group Industrial strategy & ME director, Faurecia. “Con la piattaforma 3DExperience stiamo ottimizzando il nostro processo AGV e aumentando le nostre performance di produzione sin dal primo giorno. Abbiamo già identificato un collo di bottiglia prima di iniziare la produzione e abbiamo rielaborato il design del processo, il layout e il flusso AGV per assicurarci di poter fornire al nostro cliente i pezzi promessi”.

“I fornitori devono essere in grado di introdurre nuovi prodotti, lanciare nuovi programmi e ottimizzare i processi di produzione in modo rapido e sostenibile. Il flusso AGV svolge un ruolo chiave per ottenere un vantaggio competitivo. La piattaforma 3DExperience permette a fornitori come Faurecia di migliorare la logistica nelle fabbriche esistenti e di pianificare quelle future in modo ancora più efficiente” ha dichiarato Laurence Montanari, Vice President, Transportation & Mobility Industry, Dassault Systèmes.

Fonte foto Pixabay_delphinmedia



Contenuti correlati

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • Texas Instruments Francoforte PDC
    Nuovo centro di distribuzione di Texas Instruments a Francoforte

    Texas Instruments ha reso noti i piani per l’apertura di un nuovo centro di distribuzione dei prodotti (PDC) a Francoforte, in Germania, entro la fine del 2024. Il nuovo PDC permetterà di ampliare la presenza europea dell’azienda...

  • Litio risorsa strategica per l’Unione Europea

    L’impresa mineraria Imerys, con sede a Parigi, ha reso noto che intende sviluppare un progetto di estrazione del litio mirato a soddisfare la domanda europea, garantendo l’approvvigionamento necessario per la produzione di batterie per il mercato emergente...

  • Trattori formato Tesla

    Le promesse di riduzione dei costi energetici, aumento della produttività e miglioramento dell’affidabilità, associate alla pressione derivante dalla regolamentazione delle emissioni, stanno alimentando una rapida innovazione in molte tipologie di Nrmm, le ‘macchine mobili non stradali’ Leggi l’articolo

  • Federated Innovation @MIND: al via il progetto di guida autonoma nella logistica di ultimo miglio

    Droni terrestri in grado di garantire la mobilità delle merci e le necessarie operazioni di logistica, anche in termini di economia circolare e logistica condivisa, senza l’ausilio dell’autista. Va in questa direzione l’iniziativa d’innovazione organizzata dalle aree...

  • Se l’automotive cambia volto…

    Una ricerca condotta dall’Analysis Centre di Matchplat aiuta le aziende produttrici di componenti in gomma e plastica nel settore automotive a contrastare il caro energia e i blocchi delle supply chain dovute alla carenza di materie prime...

  • Fabric sceglie Reply per migliorare le capacità robotiche dei suoi micro-fulfillment center

    Fabric, azienda tecnologica che sta ridisegnando il fulfillment della vendita al dettaglio, e Reply, specializzata in nuovi canali di comunicazione e media digitali, hanno annunciato di aver stretto una partnership strategica per offrire a brand e rivenditori...

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • Geotab Deloitte Tirso
    Geotab e Deloitte ottimizzano la gestione della catena del freddo di Tirso

    Geotab ha supportato Tirso – Logistica Mediterranea, azienda sarda specializzata nel settore dei trasporti e della logistica, nell’ottimizzazione del monitoraggio e della gestione della propria flotta. La soluzione di Geotab, implementata lavorando fianco a fianco con i...

  • Wibu-Systems e Daimler Buses lanciano un negozio di ricambi stampabili in 3D

    Wibu-Systems, i pionieri della protezione della proprietà intellettuale e della gestione licenze, hanno fatto fronte comune con il fornitore mondiale di autobus Daimler Truck e gli specialisti della produzione additiva Farsoon Technologies, per ridisegnare l’approccio al mondo...

Scopri le novità scelte per te x