Elesa ad Hannover 2015 con un indicatore di posizione elettronico robusto

Pubblicato il 29 aprile 2015

Quest’anno, per la prima volta, Elesa è stata presente ad Hannover Messe con due stand. Uno collocato nella hall 5, dedicata ai componenti meccanici, dove è stata esposta l’intera gamma di prodotti, oltre alle ultime novità; l’altro nella hall 21, dedicata all’oleodinamica, in cui è stata presentata l’ampia linea di accessori pensati per questo specifico settore.

Un posto di primo piano nello stand dell’azienda monzese è stato riservato alla gamma di indicatori di posizione elettronici con la presentazione del nuovo DD52R-E che segue, a distanza di pochi mesi, l’introduzione del DD51-E. Entrambi i modelli presentano una visiera in tecnopolimero trasparente sovrastampata alla cassa di contenimento per proteggere il display da urti accidentali. La base e la cassa di contenimento, realizzate in tecnopolimero ad alta resistenza, sono unite con saldatura ad ultrasuoni, che impedisce il distacco e la penetrazione di polvere e liquidi. Gli indicatori di posizione elettronici si contraddistinguono per l’ampio display orientabile che garantisce un’ottima leggibilità, anche a distanza e da diversi angoli di osservazione: nel DD51-E le cifre sono 5 di altezza 8 mm, mentre nel DD52R-E 6 di altezza 12 mm.

La boccola in acciaio INOX AISI 304 – il cui foro presenta un diametro di 14 mm nel DD51-E e aumentato a 20 mm nel DD52R-E – assicura un’elevata resistenza alla corrosione. L’alto grado di protezione IP65 o IP67 rende gli indicatori idonei ad applicazioni che richiedono frequenti lavaggi, anche con forti getti d’acqua. La batteria interna al litio garantisce una grande autonomia: oltre 5 anni per il DD51-E, potenziata sino a 8 anni per il DD52R-E. La sostituzione della batteria è agevole, senza che sia necessario smontare l’indicatore dall’albero di comando e senza la perdita dei parametri configurati.

Ampie le capacità di programmazione. Entrambi gli indicatori elettronici, infatti, permettono di selezionare le diverse modalità di lavoro (misura assoluta o incrementale, conversione dell’unità di misura, impostazione dell’origine del contatore assoluto, impostazione di un valore di compensazione – offset) e di programmare numerosi parametri, tra cui la lettura dopo un giro dell’albero di comando, il senso e la velocità massima di rotazione, il tipo di risoluzione. Grazie alle molte funzioni disponibili e ai parametri programmabili, un solo prodotto può così trovare impiego in molteplici applicazioni.

La gamma di indicatori di posizione a comando diretto, esposta anche ad Hannover Messe, si completa con i modelli meccanici digitali a comando diretto DD50, DD51 e DD52R, caratterizzati da differenti dimensioni. Oltre ai componenti che possono essere montati direttamente sull’albero di comando, la gamma di indicatori di posizione Elesa comprende anche indicatori gravitazionali e a reazione fissa.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x