DVS chiude il 2018 in crescita

Pubblicato il 25 febbraio 2019

DVS, azienda che si occupa di circuiti stampati, tastiere e stampi, ha chiuso il 2018 con una crescita a doppia cifra. Oltre 144mila metri quadri di schede elettroniche progettate, prodotte e vendute in un anno; una superficie di PCB (printed circuit board) pari a quasi due campi da calcio viene gestita ogni mese dal quartier generale di Rosà (VI).

«Proseguendo nel cammino di espansione che ha caratterizzato gli ultimi sette bilanci dell’azienda, l’anno scorso abbiamo incrementato del 15% i volumi rispetto al 2017», spiega Denis Vigo, presidente e amministratore di DVS che opera nel settore della meccatronica da oltre tre decenni. Con un fatturato che ha superato i 9 milioni di euro, da Rosà DVS si affaccia sulla scena internazionale esportando in tutto il mondo la tecnologia italiana. E punta a crescere ancora.

«L’obiettivo è di confermare la crescita a doppia cifra anche per il 2019. Stiamo investendo molto sull’ultima business unit nata: Teknokit. Si tratta di una divisione che ci permette di dare una soluzione completa ai nostri clienti: dal design di un prodotto, alla progettazione della parte elettronica fino alla sua realizzazione», aggiunge Vigo. «Siamo convinti che innovazione, qualità e attenzione al cliente facciano oggi la differenza. Per questo, in controtendenza con la contrazione del mercato, abbiamo potenziato il nostro staff inserendo tre nuove risorse nel 2018 nell’area commerciale e logistica. Quest’anno sono previsti altri quattro nuovi inserimenti per il potenziamento dell’area tecnica, portando così la nostra struttura ad un organico complessivo di 20 persone».

Con 170 clienti alle spalle e lo sviluppo di 80 nuovi stampi solamente negli ultimi dodici mesi, DVS si inserisce in un settore estremamente dinamico, dove la velocità di progettazione e la rapidità di esecuzione rappresentano un importante valore aggiunto. Le schede elettroniche, le tastiere e gli stampi a iniezione realizzati sono destinati ai grandi gruppi dell’automotive, delle telecomunicazioni, dell’automazione, della domotica e del lighting. «La progettazione viene fatta dal nostro ufficio tecnico, mentre la produzione è affidata prevalentemente ad una serie di nostri partner esteri, selezionati e costantemente monitorati», aggiunge Vigo. «Seguiamo direttamente anche tutta la fase di logistica per garantire puntualità di consegna».

Il 2019 si è aperto già all’insegna dell’innovazione. DVS ha lanciato la nuova piattaforma per l’acquisto online che permette di avere un preventivo immediato dei campioni dei circuiti stampati standard, ordini semplici e veloci e il supporto tecnico. «Nuovo impulso avrà anche la divisione TeknoKit – annuncia Vigo -. L’obiettivo è quello di soddisfare il cliente al 100%, fornendo un servizio completo che non contempli solamente la consulenza, la realizzazione e la consegna di un prodotto, ma anche il suo sviluppo a livello di progettazione del contenuto e del contenitore, combinando così tecnologia e design La gamma di soluzioni possibili è ampia e può essere personalizzata sia in termini di funzioni che di grafica».

Nonostante lo sguardo sia proiettato a livello internazionale, dall’Europa al Nord America fino al profondo est asiatico, DVS mantiene delle salde radici in Italia. «All’Italia e in particolare al nostro territorio siamo profondamente legati. Non è una questione di solo fatturato, quanto di responsabilità sociale, un ruolo che come azienda riteniamo di dover svolgere fino in fondo. Da sempre DVS supporta progetti di natura socio-culturale con la finalità di sostenere il proprio territorio attraverso attività di sponsorizzazione per contribuire al miglioramento sociale. In questa mission rientrano progetti che vedono DVS impegnata nel mondo sportivo, attraverso QDB – Quei de Bassan – che fa parte della compagine sociale del LR Vicenza e nello sviluppo dell’eccellenza sanitaria nel Bassanese attraverso l’associazione Elios onlus».



Contenuti correlati

  • Progettare l’industria smart del futuro

    Anche quest’anno Forum Meccatronica si è rivelato come un importante momento di confronto tra gli attori della filiera dell’automazione industriale: l’incontro tra fornitori di prodotti meccatronici e costruttori di macchine, integratori di sistemi e utilizzatori finali ha...

  • Automatizzare per semplificare

    MBL Solutions, Spea Sistemi e Festo hanno affrontato insieme le sfide della pandemia portando a termine una macchina per le produzione di 100 mascherine chirurgiche e FFP2 al minuto Leggi l’articolo

  • bosch rexroth smart mechatronix
    Smart MechatroniX, la piattaforma Bosch Rexroth per la Fabbrica del Futuro

    La fabbrica del futuro sarà più intelligente, flessibile, connessa e software-based rispetto ai plant produttivi attuali. E anche più sostenibile. Con la nuova piattaforma di soluzioni meccatroniche Smart MechatroniX, Bosch Rexroth risponde alle nuove esigenze del mercato...

  • Una salda presa robotica sostiene la produzione

    Con le soluzioni OnRobot, Wefag automatizza il caricamento delle macchine CNC. Diventa possibile gestire piccoli lotti e si accorciano i tempi di consegna. Un’applicazione intuitiva alleggerisce il lavoro dei dipendenti. Leggi l’articolo

  • Schermature con proprietà EMC per i connettori Phoenix Contact
    Schermature con proprietà EMC per i connettori Phoenix Contact

    Phoenix Contact mette a disposizione dei connettori per circuiti stampati LPC 6 / LPCH 6 a leva le schermature con buone proprietà EMC. Grazie alla protezione affidabile contro le interferenze elettromagnetiche, la gamma di applicazioni per i connettori per...

  • Webinar Rollon il 27 ottobre: incrementare la produttività del robot con un settimo asse

    L’integrazione di un settimo asse con un robot antropomorfo permette di acquisire un grado di libertà extra, rispetto ai tradizionali sei del robot stesso. Si tratta di un’opzione utilizzata con successo in diverse applicazioni nell’ambito del packaging,...

  • Forum Meccatronica 2021: le interviste ESCLUSIVE ai protagonisti

    È in programma a Fiere di Parma il 14 ottobre, in presenza, l’ottava edizione di Forum Meccatronica riunirà i più importanti fornitori di soluzioni meccatroniche che operano sul mercato italiano. Verranno approfonditi, anche attraverso esperienze concrete di integrazione meccatronica, differenti...

  • Federmeccanica, 50 anni e tanta voglia di competere

    Il 15 settembre 1971 nasceva Federmeccanica e da quel momento il settore, spina dorsale dell’economia italiana, ha avuto una sua rappresentanza, e una sola “voce”. Oggi rappresenta più di 12 mila imprese dalle più piccole alle più...

  • LinSelect, il nuovo tool di selezione e posa di Bosch Rexroth

    Con LinSelect la progettazione diventa davvero smart, perché consente di selezionare la combinazione di meccanica, motore e azionamento con risultati affidabili. L’utente ha la possibilità di selezionare, configurare e ordinare senza interruzioni con risultati in meno di...

  • Da “meccanica” a “meccatronica”, e il fatturato ‘vola’

    Investimenti in trasformazione e crescita aziendale, risorse umane e macchinari. È questa la chiave del successo di P.P. Inox, storica azienda meccatronica specializzata nella lavorazione dell’inox. Chiara Cormanni e il padre Claudio, fondatore dell’azienda che nel 2020...

Scopri le novità scelte per te x