Nozomi Networks e BT si uniscono per portare cybersecurity OT e IoT avanzata nelle aziende

BT rivenderà le soluzioni Nozomi Networks come preferred global provider per garantire sicurezza e visibilità OT e IoT

Pubblicato il 20 dicembre 2021

Nozomi Networks e BT annunciano una partnership finalizzata all’ampliamento della gamma di soluzioni di cybersecurity di BT, disponibili per organizzazioni industriali e infrastrutture critiche di tutto il mondo. BT collaborerà e rivenderà le soluzioni di Nozomi Networks come parte del suo portfolio di Operational Technology Threat Management.

Se le aziende globali migliorano digitalmente i loro impianti produttivi, devono registrare nuove minacce alla sicurezza delle loro infrastrutture operative, che in buona parte non sono state progettate per essere collegate via Internet. Per la loro criticità, queste infrastrutture stanno entrando sempre più nel mirino del crimine informatico organizzato e di attaccanti sponsorizzati dagli stati, che cercano di arrestare l’operatività ed estorcere pagamenti.

Integrando le soluzioni di Nozomi Networks nel proprio portfolio, le aziende clienti di BT saranno in grado di monitorare attrezzature e processi industriali, ottenendo visibilità completa sui propri asset e la capacità di rilevare rapidamente e porre rimedio alle minacce informatiche. Queste funzionalità inoltre possono essere integrate nei sistemi Security Operations Centre (SOC) e Security Information and Event Management (SIEM) di BT già esistenti, in modo da fornire ai clienti un pannello di controllo unificato su tutti i loro ambienti IT e OT.

“Abbiamo scelto di lavorare con Nozomi Network per il loro ruolo di leader nel mercato della sicurezza OT e IoT, attraverso soluzioni che aiutano i nostri clienti ad accelerare e rendere sicura la loro trasformazione digitale” afferma David Stark, Security Portfolio Director di BT. “La tecnologia di Nozomi Networks si integra facilmente con le implementazioni preesistenti per dare ai clienti maggiore visibilità sulla loro rete, un superiore rilevamento delle minacce e insight pratici su come far convergere i loro ambienti OT, IT e IoT”.

“La crescente convergenza tra mondi OT e IT e la continua estensione del modello di lavoro remoto portano la superficie di attacco a crescere in modo significativo, tanto che renderla sicura diventa molto più complesso”, dichiara Stephen Driggers, Chief Revenue Officer di Nozomi Networks. “Siamo lieti di collaborare con BT per fornire ai clienti la migliore soluzione possibile per la sicurezza e la resilienza OT e IoT, sapendo di collaborare con un partner particolarmente riconosciuto”.

Considerata leader di mercato nella sicurezza OT e IoT, Nozomi Networks è apprezzata per la capacità di fornire una visibilità operativa superiore, un rilevamento avanzato delle minacce OT e IoT e grande resistenza per tutte le implementazioni. Le soluzioni di Nozomi Networks supportano più di 57 milioni di dispositivi in migliaia di installazioni nel settore energetico, manifatturiero, minerario, dei trasporti, dei servizi pubblici, della building automation, delle smart city e delle infrastrutture critiche. I prodotti Nozomi Networks sono implementabili on-premise e nel cloud, e abbracciano IT, OT e IoT per automatizzare attività quali inventario, visualizzazione e monitoraggio delle reti di controllo industriale attraverso l’uso innovativo dell’intelligenza artificiale, con casi d’uso che vanno oltre la cybersicurezza per includere la risoluzione dei problemi, la gestione delle risorse e la manutenzione predittiva.

Fonte foto Pixabay_methodshop



Contenuti correlati

  • Indagine del Women for Security Lab sulla cyber security al femminile in Italia

    Laureata e con una formazione specifica, tra i 26 e i 55 anni; a lei è affidata prevalentemente una mansione “tecnica” nella cybersecurity: è questo l’identikit delle professioniste della sicurezza informatica in Italia ricostruito da Women for...

  • Direttiva NIS2: prendono forma le nuove norme europee sulla sicurezza informatica e delle reti

    Il Consiglio Europeo e il Parlamento europeo hanno recentemente raggiunto un’intesa politica sulle nuove misure per un livello comune elevato di cibersicurezza in tutta l’Unione, al fine di  migliorare ulteriormente la resilienza e le capacità di risposta agli incidenti del settore...

  • Mettere in sicurezza il perimetro aziendale: Bardiani Valvole ha scelto Sophos

    Bardiani Valvole, realtà italiana che opera nel settore della metalmeccanica alimentare, ha scelto Sophos come partner strategico per la cybersecurity. Ha messo così in sicurezza il proprio perimetro aziendale h 24, 7 giorni su 7, attraverso il...

  • OPC UA, TSN, 5G: i protocolli dell’industria di domani

    La spinta verso l’interoperabilità e la connettività estesa tra macchine ha portato al rafforzamento di nuovi standard di comunicazione. Tecnologie convergenti come OPC UA e TSN, unite alla diffusione iniziale delle reti 5G, determinano una nuova frontiera...

  • Clusit propone un Secure Authentication Day

    Il 5 maggio si è celebrato in tutto il mondo il “World Password Day”. Creata da Intel nel 2013, la giornata mondiale della password ha certamente contribuito alla consapevolezza della sicurezza digitale negli anni passati, ma secondo...

  • Se la supply chain diventa smart…

    Si parla sempre più di Digital Supply Chain, cioè di sistemi integrati dove la digitalizzazione dell’intera catena logistica diventa oggettivo fattore di vantaggio per fornitori, produttori, clienti. Tra gli strumenti tecnologici che possono aiutare imprese grandi e...

  • Una norma per la convergenza IT-OT

    Si offre qui una panoramica della struttura della norma IEC62443 che regolamenta la convergenza IT-OT, illustrando i ruoli coinvolti nella security e gli accorgimenti da implementare in relazione al livello di sicurezza che si vuole raggiungere Leggi...

  • Cyber-IIoT: reti OT a rischio!

    Parliamo di cybersecurity per le reti industriali. Perché l’era dell’industrial IoT necessita di un nuovo paradigma per la sicurezza di reti e dati? Leggi l’articolo

  • Un’agricoltura più intelligente

    La presenza di reti affidabili è alla base dello smart farming, ovvero dell’impiego di sistemi agricoli ottimizzati, dove la gestione e la pianificazione delle attività è più efficiente e produttiva Leggi l’articolo

  • Industroyer2 malware
    Attacco del malware Industroyer2 alla rete elettrica dell’Ucraina

    Alla luce del tentativo di attacco di Sandworm alla rete elettrica Ucraina utilizzando una nuova versione del malware Industroyer, “Industroyer2”, Chris Grove, Director, Cybersecurity Strategy, Nozomi Networks commenta: “Tutti coloro che operano nel settore delle infrastrutture critiche...

Scopri le novità scelte per te x