Consorzio PI Italia a SPS Italia 2023

Pubblicato il 17 maggio 2023

Consorzio PI Italia – Associazione che promuove soluzioni innovative per l’industria basate sui protocolli di comunicazione Profibus, Profinet, IO-Link e Omlox – rinnova la propria presenza alla manifestazione presso lo stand D020 del Padiglione 5.

SPS è riconosciuta come punto di riferimento per il comparto manifatturiero, uno spazio in cui le aziende hanno la possibilità di confrontarsi rispetto ai nuovi trend di settore: il digitale nell’automazione, la sostenibilità nella filiera produttiva, il valore del dato e la manutenzione predittiva, oltre all’implementazione e alla misurazione dei risultati – dal machine learning alla cyber security; dal cloud all’edge computing.

Ed è proprio in questo contesto che Consorzio PI Italia ospita sul proprio stand quattro tra le aziende appartenenti al proprio network: dai due centri di competenza: CSMT e GFCC, a ELAP ed Italcond, realtà che presentano soluzioni basate sui protocolli Profibus, Profinet, IO-Link e Omlox. Inoltre, il 24 maggio alla Sala Convegni del Padiglione 7 – ore 15:00 – l’Associazione interverrà con uno dei suoi Centri di competenza in uno speech dal titolo “Casi d’uso di tecnologie abilitanti con Profinet: sicurezza e integrazione Robot” dove si parlerà della piattaforma per l’Industria 4.0 fornita dal Consorzio PI International, utile a supportare la transizione digitale attraverso la sicurezza degli impianti e l’integrazione efficiente di robot nella fabbrica.

“I protocolli di comunicazione industriale promossi dal Consorzio rappresentano standard abilitanti per l’innovazione digitale del comparto” commenta il presidente Giorgio Santandrea. “In una fabbrica in cui centrale è il dato e la sua elaborazione strategica, le soluzioni per processi d’avanguardia non possono che svilupparsi a partire da protocolli aperti, sicuri ed efficienti in termini di automazione e gestione”.

 

 



Contenuti correlati

  • Tutto fila ‘liscio’

    Ecoline Wood Technologies, azienda trentina del Gruppo Ecoenerg specializzata nella costruzione di macchine per la levigatura del legno, si avvale delle soluzioni di automazione di ifm per equipaggiare al meglio una delle sue ultime creazioni per il cliente...

  • Sei nuovi soci per Consorzio PI Italia

    In un contesto di continua evoluzione e crescita, il Consorzio PI Italia saluta con entusiasmo l’arrivo di sei nuove aziende nel suo network: TXOne, Fox, Siboni, Bardani Valves, Comepi e Baluff. Questa espansione segna un momento cruciale...

  • Monitoraggio intelligente per una birra a regola d’arte

    Il birrificio C. & A. Veltins si è affidato ai sensori per valvole MVQ di ifm, che hanno permesso di realizzare un monitoraggio intelligente sul circuito secondario. Un’applicazione che ha permesso di unire i vantaggi della più...

  • Una giornata per i sensori innovativi

    Nella giornata dedicata allo standard di comunicazione IO-Link, wenglor ha presentato una serie di nuovi strumenti con elevate prestazioni di misura: la nuova linea dei sensori di distanza a triangolazione laser P3 che, naturalmente, sono dotati di...

  • Un impianto monitorato

    La quantità di informazioni e dati raccolti dai dispositivi hanno l’obiettivo di aiutare le aziende a pianificare un programma di manutenzione predittiva, così da prevenire e ridurre fermi macchina e costi di manutenzione Leggi l’articolo

  • Il valore aggiunto dei dati

    Quali sono le caratteristiche distintive di IO-Link? Qual è il valore aggiunto che questa tecnologia offre rispetto alle soluzioni ‘tradizionali’? Leggi l’articolo

  • IO-Link all’Oktoberfest

    IO-Link garantisce l’approvvigionamento di birra direttamente nel tendone di Pschorr Bräurosl durante l’Oktoberfest a Monaco di Baviera Leggi l’articolo

  • Il ‘filo’ che unisce il campo al cloud

    Gli sviluppi futuri e le potenzialità di IO-Link sono state al centro dell’IO-Link Day 2023, occasione per fare il punto sui trend che guideranno lo standard ‘di fatto’ della comunicazione a basso livello di campo Leggi l’articolo

  • Imbottigliamento 4.0

    ifm ha supportato Refresco e Tetra Pak in un progetto di digitalizzazione ‘greenfield’ per la creazione di una linea di imbottigliamento moderna, efficiente e trasparente grazie a IO-Link e AS-I Leggi l’articolo

  • Quando IO-Link incontra l’edge

    Integrazione sensor to cloud efficace ed efficiente anche per macchine esistenti Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x

  • Tutto fila ‘liscio’

    Ecoline Wood Technologies, azienda trentina del Gruppo Ecoenerg specializzata nella costruzione di macchine per la levigatura del...

  • Sei nuovi soci per Consorzio PI Italia

    In un contesto di continua evoluzione e crescita, il Consorzio PI Italia saluta con entusiasmo l’arrivo di...