Codemeter e Javascript condividono il principio di versatilità universale

Pubblicato il 4 ottobre 2021

CodeMeter, la famiglia di soluzioni ideata da Wibu-Systems per la protezione dei beni digitali, la gestione licenze e la sicurezza degli endpoint, diventa ancora più universale e versatile con AxProtector JavaScript, uno strumento dedicato alle applicazioni JavaScript, incluso in CodeMeter Protection Suite, il potente e popolare toolbox per sviluppatori.

Mentre JavaScript supera il quarto di secolo dalla sua creazione, il linguaggio continua a raggiungere nuovi traguardi, con ogni iterazione foriera di nuove funzionalità, aree applicative e gruppi di utenti. Anche se la maggior parte degli utenti occasionali può ancora ritenerlo un linguaggio per applicazioni browser lato client, JavaScript è maturato, affermandosi anche per programmi desktop e lato server ed aprendo nuove opportunità proprio in un momento cruciale, nel quale il mondo migra verso esperienze sempre più online. JavaScript è il motore di molti dei sistemi connessi che si trovano all’intersezione tra applicazioni on-premise, edge e cloud nella nuova economia digitale e nell’industria intelligente. Grazie a queste sue peculiarità, JavaScript ha vissuto un’ondata di entusiasmo durante l’ultimo anno, sia tra gli sviluppatori che tra gli utenti, e non stupisce pertanto che attualmente si trovi in cima alla classifica dei migliori linguaggi di sviluppo nell’indice Tiobe.

Wibu-Systems, l’azienda tedesca che riunisce alcuni dei più eminenti professionisti mondiali della protezione del know-how e della gestione licenze, è stata a lungo impegnata sul fronte JavaScript. L’intrinseca interoperatività di questo linguaggio con i diversi ambienti d’uso, tuttavia, ha dato origine in passato a preoccupazioni circa la sicurezza dei sistemi e della proprietà intellettuale – una preoccupazione aggravata dal fatto che JavaScript si è affermato come uno dei cavalli di battaglia delle infrastrutture di rete digitali e commerciali, delle imprese, il cui business è imperniato sul cloud, e della moderna industria intelligente. Questo è il motivo per cui CodeMeter Protection Suite di Wibu-Systems, il toolkit essenziale per salvaguardare e concedere in licenza le applicazioni, ora include un nuovo modulo: AxProtector JavaScript. Come le altre versioni dedicate a specifici linguaggi, AxProtector JavaScript consente agli sviluppatori di software di crittografare le loro applicazioni per intero o con approcci modulari, per una personalizzazione più creativa, e di integrare le licenze in modo estremamente efficace. Opzionalmente, la modalità di protezione IP offre uno scudo contro il reverse engineering senza l’impiego di licenze, rendendola una scelta ideale, per proteggere i preziosi beni immateriali legati a software demo o freemium.

AxProtector JavaScript è anche perfettamente integrato con l’intera famiglia CodeMeter di soluzioni di distribuzione licenze, tra cui il popolare CodeMeter License Central, tramite il quale è possibile gestire facilmente ed intuitivamente l’intero ciclo di vita delle licenze e sceglierne i contenitori, che vanno dai resistenti dispositivi hardware di livello industriale a file sicuri e persino ai più recenti contenitori interamente basati su cloud. L’aggiunta del modulo AxProtector JavaScript trasferisce tutta la sofisticazione metodologica e il potenziale commerciale creativo di CodeMeter agli sviluppatori e agli utenti JavaScript. Che si tratti di produttori interessati a proteggere le applicazioni server basate su JS che commercializzano, o di sviluppatori di applicazioni desktop alla ricerca di una gestione licenze ed una protezione software più semplici, CodeMeter è la scelta perfetta. La sua tecnologia collaudata e l’impegno per l’interoperabilità rispecchia il principio stesso di universatilità di JavaScript, entrambi disponibili per server oppure on-premise, in modalità stand-alone o in un contenitore Docker, per singolo computer o in uno scenario connesso.

AxProtector JavaScript può criptare, proteggere e concedere in licenza applicazioni server node.JS e applicazioni Electron indipendenti. Anche senza un supporto diretto per le applicazioni browser, questo approccio copre i fondamentali del mondo JavaScript, compreso il motore nascosto lato server, che rende operative le tradizionali app su browser rivolte all’utente. Le capacità di automazione tipiche di AxProtector rendono facile e conveniente l’aggiunta di queste protezioni. Senza bisogno di molti interventi manuali o laboriose compilazioni incrociate, le applicazioni sono criptate attraverso una singola procedura o in una configurazione modulare, metodo per metodo, e rimangono criptate fino a quando sono necessarie. Con un impatto minimo sulle prestazioni, le licenze – se presenti – vengono controllate e il codice JavaScript protetto viene decriptato on-the-fly, per consentire l’esecuzione dell’applicazione o per attivare una funzione protetta separatamente.

Ruediger Kuegler, VP Sales e Security Expert di Wibu-Systems, vede una chiara somiglianza tra i pilastri che hanno dato vita a JavaScript e a CodeMeter: “Per Wibu-Systems e i creatori di JavaScript, è tutta una questione di apertura: non vogliamo che la nostra tecnologia sia limitata dai confini artificiali tra piattaforme, tecnologie o hardware. È nostra intenzione assicurarci che tutto funzioni, in modo sicuro e affidabile, all’interno dell’ecosistema o dell’infrastruttura preferita, tanto oggi quanto domani. Questo è ciò che intendiamo per vera compatibilità”.



Contenuti correlati

  • Cybersecurity per l’OT nel 2023: è tempo di passare ai fatti

    Ormai è universalmente noto che le operations che non sono in grado di sostenere tempi prolungati di inattività fisica, come le infrastrutture critiche, l’industria produttiva o le strutture iperconnesse, rappresentano bersagli particolarmente redditizi per i criminali informatici....

  • RS Group annuncia la nascita di RS Safety Solutions

    RS, marchio di RS Group plc, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, annuncia la nascita del nuovo marchio RS Safety Solutions, che combina le competenze del Gruppo nel settore dei dispositivi di protezione...

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Vodafone collabora con IBM nello sviluppo della tecnologia Quantum Computing

    Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione con IBM sul Quantum Computing, in particolare per la sicurezza informatica quantistica e per lo sviluppo di potenziali casi d’uso quantistici nelle telecomunicazioni. Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione...

  • Micon 5 Safety: micro-pulsante con sistema di contatti a due canali da Rafi

    I pulsanti a corsa breve della serie MICON 5 realizzati da RAFI sono ora disponibili anche nella versione MICON 5 SAFETY con sistema di contatti a due canali. Con una superficie di base di soli 5,1 x...

  • CodeMeter al centro della gestione licenze della piattaforma di automazione B&R

    Nel perseguire la loro missione, affinché il mondo dell’automazione industriale diventi gradualmente più sicuro, Wibu-Systems, gli specialisti leader a livello mondiale nel campo della protezione dei beni digitali e della gestione licenze, estendono una collaborazione tecnologica di...

  • Programmi di security awareness, tre errori comuni commessi dalle aziende

    Nonostante budget importanti e risorse sempre più significative investite nella cybersecurity, le violazioni sono ancora frequenti e sempre più impattanti. Quando si analizzano questi incidenti, c’è un fattore comune: la tecnologia di difesa è minata dall’azione umana,...

  • Nuova edizione del Rapporto Clusit 2022 sulla sicurezza cyber

    Presentata oggi in occasione dell’evento Security Summit – streaming edition, l’edizione di fine anno del Rapporto Clusit 2022 a cura di Clusit – Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, sulla sicurezza cyber. I dati illustrati mostrano uno...

  • Costruire il proprio modello di business: Wibu-Systems a Formnext 2022

    La produzione additiva rappresenta una delle espressioni dell’Industria 4.0 più immediate e fedeli alla visione originale: un mondo digitalizzato e servitizzato, dove gli imprenditori possono lavorare da qualsiasi luogo, per creare aziende più agili e flessibili. Con...

  • Nuove barriere ottiche di sicurezza Schmersal certificate ATEX per zone 2 G/D

    Schmersal presenta sul mercato una novità di grande rilevanza per chi, operando in ambienti a rischio di esplosione, non può permettersi di scendere a compromessi. Si tratta delle nuove barriere fotoelettriche di sicurezza ATEX serie EX-SLC ed...

Scopri le novità scelte per te x