CC-Link IE è ora compatibile con i dispositivi Ethernet 100 Mbps

Clpa ha annunciato una novità riguardante CC-Link IE che consentirà ai fornitori di dispositivi di rendere facilmente compatibile con CC-Link IE qualsiasi prodotto dotato di porta ethernet 100 mbit. CC-Link IE Field Network Basic può essere implementato con facilità su dispositivi e master controller esclusivamente tramite software, per rendere compatibili i prodotti esistenti senza alcuna modifica hardware. Questo riduce significativamente i costi di sviluppo e i tempi di immissione sul mercato.

Pubblicato il 12 dicembre 2016

CC-Link IE è stato il primo protocollo ethernet industriale aperto ad offire velocità gigabit con la larghezza di banda richiesta per le moderne applicazioni in tempo reale, per le quali i dati sono cruciali. Come tale, è diventato di fatto il protocollo per le aziende che mirano ad ottimizzare la produttività e preparare le proprie attività alle esigenze future, in linea col previsto aumento dei dati trasmessi a causa dell’avvento dell’ambiente di produzione industry 4.0. Tuttavia, ci sono prodotti ed applicazioni di livello inferiore per i quali i vantaggi offerti dalle prestazioni gigabit restano interessanti; per questo Clpa propone il Basic Mode che può essere implementato su qualsiasi dispositivo a 100 mbit.

John Browett, General Manager di Clpa Europe, spiega: “Anche se CC-Link IE è ormai un’affermata tecnologia leader, è evidente che ci sono diversi produttori di dispositivi indubbiamente interessati al nucleo tecnologico di CC-Link IE ma – per diverse ragioni – non ancora pronti a supportare un layer fisico a livello gigabit. In alcuni casi, questo dipende dalla piattaforma di comunicazione sulla quale sono attualmente basati i loro prodotti; in altri casi, questi hanno un target di mercato per il quale le prestazioni Gigabit non sono ancora richieste. La modalità Basic affronta tutte queste problematiche garantendo l’accessibilità alla rete e ai suoi vantaggi senza dover supportare il layer fisico gigabit”.

Grazie alla compatibilità della modalità Basic con TCP/IP & UDP/IP, essa si integra con facilità con altre tecnologie ethernet (inclusi switch, cavi, connettori e sistemi wireless); questo significa che per implementarla sui dispositivi ethernet 100 mbit esistenti basta semplicemente sviluppare il software. Inoltre, anche un master controller di rete è basato esclusivamente su software, quindi qualsiasi PC industriale o altro controller ethernet può essere rapidamente implementato in modo da gestire una rete in modalità basic, senza richiedere schede di rete specifiche né lo sviluppo di driver specifici o attività ulteriori.

Per semplificare l’implementazione della modalità Basic, Clpa sta offrendo gratuitamente il codice campione ai propri membri. Inoltre, alcuni partner chiave come Balluff, CKD, Hilscher, IDEC, Mitsubishi Electric, Molex, Phoenix Contact e Renesas Electronics stanno ora prendendo in considerazione lo sviluppo di questi prodotti. Per incoraggiare altre aziende a supportare questa nuova tecnologia, l’azienda sta lanciando una speciale campagna che prevede che le aziende che sviluppano un prodotto CC-Link IE Field Network Basic possano ottenere la certificazione gratuita del prodotto da parte di Clpa fino alla fine di ottobre 2017.

“Questo recente sviluppo va a completare efficacemente l’ambito di offerta di Clpa, che apre ora CC-Link IE anche ai sistemi di livello inferiore e scala più piccola, tramite ethernet 100 mbit”, afferma John Browett. “Allo stesso tempo, la compatibilità con la tecnologia ethernet gigabit convenzionale di CC-Link IE permette di combinare diversi tipi di rete in base alle esigenze applicative e. Offrirà chiaramente nuove opportunità di business, sia che un’azienda stia pianificando di vendere in Europa che in Asia, dove CC-Link IE è da anni una tecnologia affermata”.



Contenuti correlati

  • L’ultimo white paper di CLPA mostra come il TSN può incrementare la produzione

    I principi e le applicazioni della manifattura intelligente sono sempre più indispensabili per ottenere un vantaggio competitivo in un mercato globale agguerrito e frenetico. Pertanto, le aziende devono poter accedere alle più recenti tecnologie abilitanti per supportare...

  • CRIF Fondazione Golinelli I-Tech Innovation 2022
    CRIF e Fondazione Golinelli investono 1,5 milioni di euro in imprese tecnologiche innovative

    Sono state rese note le 10 società selezionate da I-Tech Innovation 2022, la seconda edizione del programma di accelerazione promosso da CRIF e Fondazione Golinelli per progetti innovativi in cinque settori strategici. Nei 10 progetti che hanno...

  • Avanti tutta!

    Per garantire alla stazione di Londra Euston, nel Regno Unito, la rete ad alta velocità, affidabile e aperta, richiesta dal progetto, è stata scelta la soluzione Industrial Ethernet di livello Gigabit CC-Link IE Leggi l’articolo

  • Innovazioni nel manufacturing: Industry 4.0 e oltre

    La tecnologia odierna ha svolto un ruolo fondamentale nel far progredire molte aree della vita delle persone: smartphone e 5G, connessioni a banda larga, lavoro da remoto, eventi virtuali e auto elettriche sono solo alcuni esempi di...

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

  • Wachendorff presenta l’encoder Ethernet/IP più compatto al mondo

    Wachendorff, proposta da AME Articoli Materiali Elettronici, ha ampliato la sua gamma di encoder basati su Ethernet: sono ora disponibili encoder con protocollo EtherNet/IP, tra cui il più compatto al mondo, il modello WDGA58F. Il team di ricerca e...

  • Progetto APL completato con successo. Nasce Ethernet APL

    Dopo quasi 4 anni di stretta e fruttuosa collaborazione tra le quattro principali organizzazioni di sviluppo degli standard, FieldComm Group, ODVA, OPC Foundation e Profibus&Profinet International (PI), unita al significativo supporto di 12 importanti partner del progetto...

  • I vantaggi del TSN evidenziati alla conferenza TSN/A

    Al crescere dell’importanza del protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) quale fattore abilitante per le industrie connesse del futuro, la TSN/A Conference del 2022 costituirà un forum per dimostrarne le implementazioni pratiche nella realtà. Durante l’evento, che avrà luogo...

  • TSN: Ethernet con le corsie preferenziali

    Sfruttando le ‘corsie preferenziali’ definite dai protocolli di rete TSN (Time Sensitive Networking), è possibile far arrivare al destinatario le informazioni considerate critiche sempre al momento giusto Leggi l’articolo

  • La tecnologia di nuova generazione CC-Link IE TSN evidenziata all’IIC Plugfest

    L’evento Plugfest dell’Industry IoT Consortium (IIC), che si terrà il 26-27 settembre 2022 presso l’Università di Stoccarda, in Germania, fa parte del set di prove sul Time-Sensitive Networking (TSN) gestito da IIC. La presenza delle soluzioni di...

Scopri le novità scelte per te x