Aumentano le soluzioni sviluppate con CC-Link IE

CC-Link Partner Association (CLPA) ha presentato le diverse soluzioni sviluppate con CC-Link IE durante la fiera SPS Italia di quest’anno

Pubblicato il 14 luglio 2018

CLPA (CC-Link Partner Association) offre una grande varietà di opzioni per i produttori di dispositivi che desiderano salire a bordo, sia con la rete Gigabit Ethernet aperta di CC-Link IE, sia con la più recente rete CC-Link IE Field Basic (IEFB), che estende la compatibilità con CC-Link IE ai dispositivi Ethernet da 100 Mbit.
Il numero di LC, HMI, inverter, servo e I/O remoti è cresciuto costantemente dal lancio di IEFB. L’ampia gamma di soluzioni compatibili è stata esposta all’edizione di quest’anno di SPS Italia.

CLPA ha presentato una varietà di soluzioni standard per CC-Link IE, CC-Link IE Field Basic e la loro controparte fieldbus CC-Link. Saranno di particolare interesse gli sviluppi riguardanti IEFB a cura di due partner CLPA: Hilscher e Texas Instrument (TI).
La soluzione sviluppata da Hilscher è un’estensione della loro piattaforma standard del settore netX, già leader del mercato per le reti di automazione aperte. Le opzioni disponibili includono moduli incorporati che rendono semplice, per gli attuali clienti Hilscher, la compatibilità con CC-Link IE o IEFB ai prodotti esistenti che già utilizzano la piattaforma netX. Il tutto si completa con schede PC per entrambi i tipi di rete, che offrono la compatibilità ai sistemi industriali basati su PC.
Christof Hunger, responsabile prodotti presso Hilscher, commenta: “Hilscher è un partner di lunga data di CLPA e offriamo l’opzione CC-Link Fieldbus da diversi anni. È stata la crescente domanda per sistemi Ethernet e la continua crescita della base installata di CC-Link IE a farci rendere conto di come fosse arrivato il momento di dare alla nostra vasta clientela globale la possibilità di aggiungere CC-Link IE e IEFB ai loro prodotti. Prevediamo un grande successo e una forte crescita delle vendite per questi prodotti che entrano a far parte della nostra offerta complessiva”.

Inoltre, TI offre un progetto di riferimento che aiuta a sviluppare una configurazione master-slave di CC-Link IE Field Basic basato sul suo portafoglio di processori Sitara. Aziende di tutto il mondo utilizzano tali processori per lo sviluppo integrato nelle applicazioni di automazione industriale. I processori di TI offrono diverse opzioni per lo sviluppo di prodotti IEFB. Essendo i processori basati su core Arm Cortex-A, oltre che sul motore multiprotocollo PRU-ICSS, questi sono in grado di contribuire alla gestione sia delle attività di controllo che di rete, minimizzando i costi e la complessità.
Ellen Kou, responsabile prodotti presso TI, commenta: “È dall’avvento di Ethernet nel settore dell’automazione che TI mira ad offrire processori all’avanguardia e competenze di comunicazione industriale ai produttori di apparecchiature di automazione, sfruttando la flessibilità del nostro processore Sitara, unitamente al nostro portafoglio analogico e alla nostra conoscenza dei sistemi. CC-Link IE Field Basic è un protocollo di rete entusiasmante per il futuro dell’automazione industriale e non vediamo l’ora di lavorare con CLPA per aumentare la sua basa installata su molti tipi di dispositivi diversi”.

Le piattaforme Hilscher e TI sono state esibite fianco a fianco con le soluzioni proposte da altri partner di lunga data di CLPA, quali Mitsubishi Electric e Renesas, che offrono opzioni di sviluppo per CC-Link IE e CC-Link.
John Browett, AD di CLPA in Europa conclude: “CC-Link IE è la giusta soluzione per Ethernet industriale e Industry 4.0, grazie all’esclusiva larghezza di banda Gigabit. CC-Link IE Field Basic estende le funzionalità di base di CC-Link IE ai dispositivi a 100 Mbit. Stiamo notando un’eccellente risposta da parte del mercato a queste possibilità, con una crescita ininterrotta a due cifre della nostra base installata globale, che sta ormai raggiungendo i 20 milioni di dispositivi. Proprio questo successo sul mercato sta spingendo leader del settore come Hilscher e TI a unirsi ai nostri partner esistenti per accrescere il range di possibilità per le aziende che desiderino aggiungere tale compatibilità ai loro prodotti. Intendiamo continuare ad accrescere questo range di opzioni per i produttori di dispositivi che vogliono unirsi a noi per trovare la soluzione giusta alle loro necessità.”



Contenuti correlati

  • White paper CLPA: come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Il consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un white paper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard TSN (Time Sensitive Networking) liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come...

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Networking di fabbrica

    Come garantire l’affidabilità delle reti Ethernet industriali? Quali sono le sfide e le soluzioni per la progettazione di reti stabili ed efficienti? Lo abbiamo chiesto a Marco Artoli, project manager Industrial Communication di Lapp Leggi l’articolo

  • Nuovo standard 10Base-T1L: è cambiato qualcosa?

    Vediamo in questo articolo i fondamenti del nuovo standard 10Base-T1L e i prodotti relativi, a loro volta rilevanti nella scelta dei dispositivi di connessione adatti alle varie applicazioni. Con 10Base-T1L gioca inoltre un ruolo importante la trasmissione...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • Turck Banner lancia nuove funzioni IIoT per il sistema I/O Ethernet excom

    Turck Banner Italia ha rilasciato l’aggiornamento firmware FW 1.6.0 per i propri gateway Ethernet GEN-3G e GEN-N per il sistema excom I/O. Il nuovo rilascio migliora le complessive capacità IIoT e semplifica la manutenzione del sistema e la...

  • APL: l’Ethernet avanzato per il processo

    L’impiego di APL come livello fisico per Ethernet garantisce la copertura di maggiori distanze via cavo e una protezione contro le esplosioni secondo il modello a sicurezza intrinseca come richiesto nel campo dell’automazione di processo Leggi l’articolo

  • Soluzione Ethernet a lungo raggio da Analog Devices per la digitalizzazione delle reti

    Le apparecchiature di automazione digitali e connesse consentono una gestione totale degli edifici a partire da riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria fino al comfort occupazionale. Il nuovo ADIN2111 di Analog Devices aggiunge la connettività Ethernet a lungo raggio...

  • Networking di fabbrica: come garantire l’affidabilità delle reti Ethernet industriali secondo Lapp

    L’avvento di Industrial Ethernet ha aperto nuove frontiere all’organizzazione di fabbrica, grazie alla possibilità di integrare gli impianti in un sistema di rete industriale efficace ed efficiente. Tuttavia, si tratta di una tecnologia nata per applicazioni IT,...

Scopri le novità scelte per te x