Attacco del malware Industroyer2 alla rete elettrica dell’Ucraina

Pubblicato il 3 maggio 2022
Industroyer2 malware

Alla luce del tentativo di attacco di Sandworm alla rete elettrica Ucraina utilizzando una nuova versione del malware Industroyer, “Industroyer2”, Chris Grove, Director, Cybersecurity Strategy, Nozomi Networks commenta: “Tutti coloro che operano nel settore delle infrastrutture critiche dovrebbero prestare particolare attenzione a questo attacco, perché è tra i pochi che ha colpito direttamente i sistemi OT. Secondo Nozomi Networks Labs, ci sono state segnalazioni di alcuni IP hardcoded nel campione di malware, indicazione che gli attori della minaccia avevano una conoscenza profonda dell’ambiente. Proprio come nel caso del malware che Sandworm aveva distribuito in Ucraina nel 2016, anche questa volta gli operatori ICS devono monitorare le loro reti per identificare ogni attività inconsueta poiché le tattiche russe prevedono una permanenza negli ambienti per settimane o mesi prima di colpire.”

Il nuovo pacchetto Threat Intelligence di Nozomi Networks fornisce le regole IoC (Indicators of Compromise) di Industroyer2 che rileveranno e avviseranno i clienti di qualsiasi attività nota legata al malware, con l’azienda che fornirà ulteriori informazioni una volta che i campioni rilevanti saranno analizzati a fondo.

Intanto, le imprese possono migliorare la loro protezione ponendo attenzione a diversi aspetti.

Igiene informatica di base: reimpostare le password, controllare l’accesso e le autorizzazioni di account/rete di dipendenti e fornitori, scansionare la rete per qualsiasi porta aperta e chiuderla, ecc… Applicare le regole Yara per identificare e generare avvisi sull’attività malware associata. Utilizzare strumenti di rilevamento delle anomalie per individuare eventuali modifiche o variazioni al malware, nonché qualsiasi attività illegittima che si verifica negli ambienti OT. Avvalersi di un firewall automatico insieme a uno strumento di rilevamento delle anomalie per fermare ulteriori comandi di attacco. Cercare minacce per attività sospette in rete per scoprire gli aggressori il più precocemente possibile. Si raccomanda inoltre di aderire all’advisory CISA 2017 nel caso queste misure di sicurezza non fossero già state implementate.



Contenuti correlati

  • Trend Micro: il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime

    Il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime. L’allarme è di Trend Micro, leader globale di cybersecurity, che ha pubblicato un nuovo studio, dal titolo “Metaverse or MetaWorse? Cyber Security Threats Against the Internet of Experiences”....

  • Cybersecurity: Bitdefender proteggerà la Scuderia Ferrari

    Bitdefender ha siglato un accordo di collaborazione pluriennale con Ferrari per diventare partner globale per la cybersecurity della nota Scuderia. “Siamo lieti di intraprendere questa nuova partnership con Bitdefender, con cui condividiamo valori come il massimo livello...

  • TrendMicro ransomware Italia
    Italia bersaglio del ransomware: colpito il 58% delle organizzazioni

    Il 58% delle organizzazioni italiane è stato colpito da un attacco ransomware negli ultimi tre anni e il 57% del campione ha visto almeno un’altra azienda all’interno della propria supply chain cadere vittima dei cybercriminali. Il dato...

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Scuola e digitalizzazione: il primo Privacy Debate Championship

    Mostrare immagini molto personali o intime di sé è un diritto che va regolamentato e protetto? Non pagare un servizio online ma cedere i propri dati è uno scambio accettabile? Un’AI può essere meglio di una persona...

  • Security Summit 2022: appuntamento a Verona il 4 ottobre

    Attualità dei rischi cyber e nuovi scenari globali e le implicazioni nel Triveneto: questo il tema che raduna manager, professionisti ed imprenditori per il prossimo appuntamento di Security Summit il 4 ottobre presso l’hotel Crowne Plaza Verona...

  • Trend Micro: l’80% delle aziende italiane si sente esposto ad attacchi ransomware, phishing e in ambito IoT

    Il 31% delle aziende italiane afferma che la valutazione del rischio è la principale attività nella gestione della superficie di attacco ma il 54% ritiene che i propri metodi di valutazione del rischio non siano abbastanza sofisticati....

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

  • Il 5G privato vola grazie alla security

    La prospettiva di una maggiore sicurezza e privacy guida lo sviluppo dei progetti di reti wireless 5G private. Lo rivela “Security Expectations in Private 5G Networks: A journey with partners”, l’ultimo studio Trend Micro, tra  i leader...

  • Rockwell Automation sarà presente all’Automation Instrumentation Summit 2022

    Nel corso dell’edizione 2022 dell’Automation Instrumentation Summit, l’imperdibile appuntamento internazionale che si terrà a Milano nell’ultima settimana di settembre, Rockwell Automation illustrerà come le aziende, adottando una serie di best practice e implementando strategie che tengano conto...

Scopri le novità scelte per te x