Assicurazioni per il rischio informatico con Marsh e Kaspersky Lab

Pubblicato il 26 ottobre 2017

Kaspersky Lab e Marsh hanno firmato un memorandum d’intesa per la copertura assicurativa delle aziende nel settore industriale. Il primo passo di questa partnership prevede una collaborazione per quel che riguarda gli auditing di sicurezza informatica, per grandi aziende del settore industriale, che includono analisi iniziale e servizi di indagine post incidente per l’adeguamento dei premi assicurativi in seguito ad incidenti di sicurezza informatica.

Inizialmente l’accordo si concentrerà su aziende russe, ma Kaspersky Lab e Marsh stanno pianificando di estendere ulteriormente la collaborazione. L’accordo è stato firmato alla quinta conferenza internazionale dell’ “Industrial Cybersecurity: The Guard of Technological Progress” organizzata da Kaspersky Lab. Nell’ambito della gestione dei rischi per le aziende del settore industriale, l’assicurazione per il rischio informatico è un trend nuovo e in continua crescita a livello globale. Per soddisfare questa richiesta, Marsh offre alle grandi aziende e alle società del settore pubblico in Russia, soluzioni assicurative e uno strumento specifico in grado di calcolare le potenziali perdite. Firmando il memorandum di intesa con Marsh, Kaspersky Lab si impegna a collaborare con il broker assicurativo e a partecipare alle indagini iniziali di analisi per la sicurezza delle enterprise e alla realizzazione di audit completi di sicurezza informatica. Il memorandum inoltre mira a coinvolgere gli esperti di Kaspersky Lab nelle indagini e nell’analisi di incidenti informatici al fine di adeguare le richieste di risarcimento assicurativo.

Secondo il Kaspersky Lab ICS report, nell’ultimo anno, le conseguenze delle violazioni alla sicurezza informatica delle aziende del settore industriale sono costate in media $497.0001 . Sono inclusi i danni ai prodotti, la perdita di informazioni commerciali, varie violazioni al processo produttivo e, in alcuni casi, anche una temporanea interruzione della produzione. L’eventualità di danni finanziari e operativi ha reso l’assicurazione per incidenti informatici un argomento importante di discussione per le organizzazioni industriali di tutti i Paesi.

“Marsh si occupa, per clienti di tutto il mondo, di effettuare la corretta valutazione dei rischi per la sicurezza informatica delle aziende del settore industriale. La collaborazione con Kaspersky Lab ci consente di migliorare la preparazione dei nostri clienti rispetto agli incidenti informatici e ottenere il supporto professionale di esperti mondiali leader nella sicurezza informatica”, ha dichiarato Armen Gyulumian, Vice President di Marsh Russia.

“L’analisi completa dei rischi consente alle aziende di prendere decisioni di gestione in modo rapido ed efficiente. Negli ultimi 20 anni abbiamo protetto i nostri clienti da minacce e sofisticati incidenti informatici, e siamo quindi in grado di valutare adeguatamente le minacce alla sicurezza delle infrastrutture critiche. La nostra esperienza aiuterà i broker assicurativi di Marsh a valutare con precisione i rischi per le aziende pubbliche e industriali e per le imprese – e ottenere un’analisi più dettagliata degli incidenti di sicurezza”, ha commentato Andrei Suvorov, Director of business development, security of critical infrastructure, di Kaspersky Lab.



Contenuti correlati

  • SyncJacking: la vulnerabilità dell’hard matching consente l’acquisizione dell’account Azure AD

    Semperis ha scoperto un abuso della sincronizzazione hard matching in Azure AD Connect che può portare all’acquisizione di account Azure AD. Questi risultati si basano sulla ricerca pubblicata in agosto da Semperis, riguardo l’abuso del soft matching (noto...

  • Le sfide della sicurezza industriale

    Una ricerca di Barracuda rivela che le organizzazioni hanno difficoltà a proteggere le tecnologie operative e di conseguenza sono vittime di attacchi. Il 94% di esse ha subito un incidente legato alla sicurezza negli ultimi 12 mesi....

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Nozomi Networks OnePass
    Nozomi Networks OnePass integra hardware e software per la sicurezza OT e IoT

    Nel contesto del proprio impegno per l’innovazione nell’adozione di soluzioni di cybersecurity a livello industriale e ICS, Nozomi Networks introduce OnePass, la prima offerta del mercato che integra completamente hardware e software as-a-service per la sicurezza OT...

  • La direttiva NIS2

    Prendono forma le nuove norme europee sulla sicurezza informatica e delle reti. Vediamo le novità che verrebbero introdotte Leggi l’articolo

  • Direttiva NIS2: un “new normal” per la cybersecurity europea

    Il 10 novembre il Parlamento Europeo ha approvato, a larga maggioranza, la Direttiva NIS2 (Network and Information System Security). Si tratta del primo tentativo di rafforzare il livello globale di cybersicurezza tra i 27 Paesi e di...

  • CodeMeter al centro della gestione licenze della piattaforma di automazione B&R

    Nel perseguire la loro missione, affinché il mondo dell’automazione industriale diventi gradualmente più sicuro, Wibu-Systems, gli specialisti leader a livello mondiale nel campo della protezione dei beni digitali e della gestione licenze, estendono una collaborazione tecnologica di...

  • Programmi di security awareness, tre errori comuni commessi dalle aziende

    Nonostante budget importanti e risorse sempre più significative investite nella cybersecurity, le violazioni sono ancora frequenti e sempre più impattanti. Quando si analizzano questi incidenti, c’è un fattore comune: la tecnologia di difesa è minata dall’azione umana,...

  • Smart factory sempre più a rischio di subire attacchi informatici: il caso dei CNC

    I progressi tecnologici della Quarta Rivoluzione Industriale hanno reso più efficienti i macchinari legati alla produzione, ma hanno anche messo i costruttori e gli utilizzatori di macchine utensili nel mirino dei cybercriminali. Il dato emerge da “The...

  • Protocollo d’Intesa tra l’Autorità Garante e Clusit

    Nella cornice di Security Summit Streaming Edition, con l’intervento di Agostino Ghiglia in rappresentanza del Collegio, è stato presentato oggi il Protocollo di Intesa siglato dal Presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Pasquale Stanzione,...

Scopri le novità scelte per te x