Artiminds potenzia le sue soluzioni di programmazione robotica per l’IIoT

Wibu-Systems ha supportato l'integrazione di CodeMeter, la sua soluzione completa di gestione licenze e cybersicurezza, nella suite software di programmazione per robot industriali di ArtiMinds

Pubblicato il 4 dicembre 2019

CodeMeter consente ad ArtiMinds Robotics, un pioniere tedesco nelle soluzioni di automazione basate su sensori, di proteggere la proprietà intellettuale, permettendo di monetizzare le loro soluzioni software con una gestione dei diritti semplice e flessibile, facendo leva su diversi fattori, come le postazioni utente o le licenze legate ai robot.

La Robot Programming Suite (RPS) di ArtiMinds combina la programmazione online e offline con un approccio unico, per creare applicazioni robotiche complesse, che non richiedano la scrittura manuale di una sola riga di codice sorgente. ArtiMinds RPS si basa su un concetto di programmazione fondato su una serie di modelli, di cui più di 60 predefiniti a disposizione degli utenti, e permette di costruire la struttura del proprio programma semplicemente mediante drag & drop. L’elemento essenziale della loro tecnologia proprietaria risiede nella traduzione di una sequenza di modelli in codice sorgente complesso, specifico per robot.

Per salvaguardare la loro proprietà intellettuale, ArtiMinds ha implementato CodeMeter, abbinando strumenti hardware (CmDongle) e software (AxProtector) progettati per proteggere le risorse digitali da pirateria, reverse engineering e manomissioni. AxProtector crittografa completamente e automaticamente gli eseguibili e le librerie per i linguaggi nativi e per gli ambienti .NET e Java. Attraverso un processo di post-build, inietta nel codice compilato i migliori metodi anti-debugging e anti-disassemblaggio. Il suo motore rimane costantemente in guardia contro le minacce alla sicurezza, interrompendo immediatamente l’esecuzione del software, quando vengano rilevati attacchi informatici.

Inoltre, gli elementi hardware di sicurezza CmDongle consentono una gestione semplice e completa delle licenze e delle titolarità. ArtiMinds utilizza i contatori integrati di unità e le opzioni relative al periodo di manutenzione, ad esempio, per limitare gli aggiornamenti automatici del software, in funzione delle impostazioni configurate in una licenza a tempo, la cui validità sia stata comprovata. La funzione per nascondere i dati salvati sulle CmDongle e metterli al riparo da manipolazioni o errate operazioni da parte del cliente o di terzi è una risorsa inestimabile per memorizzare gli ID dei robot, nel caso di licenze associate a robot specifici.

CodeMeter fornisce una piattaforma di sicurezza completa per la nostra suite software per robot industriali. Non solo garantisce protezione per il nostro IP e gestione delle licenze, che applichiamo in qualità di fornitore tecnologico, ma anche strumenti crittografici, che permettono ai nostri clienti di proteggere l’IP del processo di automazione, che loro stessi costruiscono a partire dalla nostra suite software” ha commentato Sven Schmidt-Rohr, AD di ArtiMinds Robotics. “I nostri utenti possono così proteggere il loro know-how da attacchi informatici, pur mantenendo il completo controllo sulla gestione flessibile di questo stesso know-how in produzione. Con le sue numerose opzioni di implementazione, CodeMeter supporta il nostro software in fabbrica con e senza connettività. Le sue funzionalità di sicurezza a 360° ci hanno convinto ad includere CodeMeter come unico elemento commerciale di terze parti nella nostra suite software”.

Stefan Bamberg, Senior Key Account e Partner Manager di Wibu-Systems, ha aggiunto: “È sempre un piacere lavorare a stretto contatto con i nostri clienti e adattare le nostre tecnologie alle loro esigenze specifiche. Grazie alle caratteristiche di gestione licenze e di sicurezza, che abbiamo integrato nella nostra tecnologia CodeMeter, ArtiMinds è in una posizione perfetta per lanciare e monetizzare le proprie competenze uniche di programmazione robotica, aiutando i produttori e gli operatori di robot di tutto il mondo a sfruttare la promessa della prossima era industriale”.



Contenuti correlati

  • Cybersecurity per l’OT nel 2023: è tempo di passare ai fatti

    Ormai è universalmente noto che le operations che non sono in grado di sostenere tempi prolungati di inattività fisica, come le infrastrutture critiche, l’industria produttiva o le strutture iperconnesse, rappresentano bersagli particolarmente redditizi per i criminali informatici....

  • RS Group annuncia la nascita di RS Safety Solutions

    RS, marchio di RS Group plc, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, annuncia la nascita del nuovo marchio RS Safety Solutions, che combina le competenze del Gruppo nel settore dei dispositivi di protezione...

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Vodafone collabora con IBM nello sviluppo della tecnologia Quantum Computing

    Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione con IBM sul Quantum Computing, in particolare per la sicurezza informatica quantistica e per lo sviluppo di potenziali casi d’uso quantistici nelle telecomunicazioni. Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione...

  • Micon 5 Safety: micro-pulsante con sistema di contatti a due canali da Rafi

    I pulsanti a corsa breve della serie MICON 5 realizzati da RAFI sono ora disponibili anche nella versione MICON 5 SAFETY con sistema di contatti a due canali. Con una superficie di base di soli 5,1 x...

  • CodeMeter al centro della gestione licenze della piattaforma di automazione B&R

    Nel perseguire la loro missione, affinché il mondo dell’automazione industriale diventi gradualmente più sicuro, Wibu-Systems, gli specialisti leader a livello mondiale nel campo della protezione dei beni digitali e della gestione licenze, estendono una collaborazione tecnologica di...

  • Programmi di security awareness, tre errori comuni commessi dalle aziende

    Nonostante budget importanti e risorse sempre più significative investite nella cybersecurity, le violazioni sono ancora frequenti e sempre più impattanti. Quando si analizzano questi incidenti, c’è un fattore comune: la tecnologia di difesa è minata dall’azione umana,...

  • Nuova edizione del Rapporto Clusit 2022 sulla sicurezza cyber

    Presentata oggi in occasione dell’evento Security Summit – streaming edition, l’edizione di fine anno del Rapporto Clusit 2022 a cura di Clusit – Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, sulla sicurezza cyber. I dati illustrati mostrano uno...

  • Costruire il proprio modello di business: Wibu-Systems a Formnext 2022

    La produzione additiva rappresenta una delle espressioni dell’Industria 4.0 più immediate e fedeli alla visione originale: un mondo digitalizzato e servitizzato, dove gli imprenditori possono lavorare da qualsiasi luogo, per creare aziende più agili e flessibili. Con...

  • Nuove barriere ottiche di sicurezza Schmersal certificate ATEX per zone 2 G/D

    Schmersal presenta sul mercato una novità di grande rilevanza per chi, operando in ambienti a rischio di esplosione, non può permettersi di scendere a compromessi. Si tratta delle nuove barriere fotoelettriche di sicurezza ATEX serie EX-SLC ed...

Scopri le novità scelte per te x