Arriva LD: il mobile robot Omron frutto dell’acquisizione di Adept

Con il mobile robot LD Omron concretizza il concetto di i-Automation, completando la propria offerta per la fabbrica 4.0 con la robotica

Pubblicato il 30 gennaio 2017

La ‘Mobile Robot Experience’, iniziativa con cui Omron Electronics ha riunito intorno a un tavolo stampa tecnica e addetti del settore per parlare di robotica, è stata occasione del lancio italiano di LD ‘Low Duty’, un mobile robot primo frutto dell’acquisizione di Adept da parte della multinazionale giapponese.

Molto più di un veicolo a guida automatica LD attua in concreto il concetto di ‘i-Automation’ di Omron: “L’obiettivo è la realizzazione di una piattaforma tecnologica completa per la ‘governance’ della fabbrica in un’ottica di Industry 4.0” ha chiarito Massimo Porta, country manager di Omron Italia. “La ‘fabbrica 4.0’ deve infatti essere ‘intelligente’, ‘interattiva’ e ‘integrata’ e Omron intende offrire ai clienti tutte le soluzioni necessarie a realizzare questo concetto grazie alla sua competenza nella ricerca e sviluppo delle principali tecnologie per realizzare una soluzione ‘Industry 4.0 ready’”. Ora a sensoristica, automazione, motion control e via dicendo, Omron aggiunge competenze allo stato dell’arte nel campo della robotica.

Con una capacità di carico che arriva a 130 kg a secondo del modello, la gamma dei mobile robot LD di Omron ha il proprio punto di forza nel sistema di navigazione automatico, già sviluppato da Adept, ora perfezionato con il supporto dell’esperienza di Omron. Questo sistema ne consente l’impiego senza bisogno di magneti a pavimento, nastri o segnalatori luminosi normalmente necessari per i ‘comuni’ AGV, muovendosi liberamente e in modo sicuro fra pallet, persone, carrelli elevatori e ripiani mobili.

Omron_LD-programma“Il robot è facilmente customizzabile per quanto concerne le dotazioni e le caratteristiche di base a secondo del compito da svolgere e dell’ambito applicativo” ha illustrato Marco Mina, key account manager Robotic Solutions di Omron. “Il modello presentato oggi è per esempio predisposto per un carico di 80 kg a fronte di una velocità massima di movimento pari a 1,8 m/s, ma altri modelli possono offrire altre prestazioni. Il software di programmazione è poi il vero punto di forza della soluzione in quanto ricco di oltre 1.200 parametri da settare, che consentono di ‘ritagliare’ letteralmente le funzionalità del prodotto in base alle effettive esigenze dell’utente e al layout d’impianto”.

Clicca qui per vedere la videointervista a Marco Mina.

La possibilità di gestire delle flotte, comprendenti anche un centinaio di veicoli, tramite un unico ‘supervisore’ consente l’utilizzo dei mobile robot su turni, senza interruzioni dunque, coordinando le pause necessarie a ciascun veicolo per ricaricare le batterie (che hanno un’autonomia media di 13 ore). Il supervisore, che può anche essere ridondato per evitare fermi di produzione in caso di guasto, è inoltre in grado di scegliere i percorsi migliori per ogni robot tenendo conto dei compiti assegnati e della situazione della batteria stessa. Infine, per poter interagire al meglio con addetti e utenti LD è dotato di sintetizzatore vocale, per cui può dare risposte modulando frasi programmate, oltre che riproducendo suoni o musica, a fronte di particolari eventi, per esempio se trova un ostacolo. Può inoltre interagire con altri sistemi all’interno di un edificio, per esempio gli ascensori, per chiamarli o scendere al piano. Le luci di cui è dotato, infine, oltre a rispondere a un fattore estetico permettono al gestore di riconoscere al volo lo stato del veicolo: il giallo indica lo stand by, l’azzurro che il veicolo è in movimento, il rosso la batteria scarica e il verde una piena operatività.

È possibile leggere l’articolo completo sul numero di marzo di Automazione Oggi.

Ilaria De Poli @depoli_ilaria



Contenuti correlati

  • Oversonic e l’integrazione della tecnologia robotica nella quotidianità

    Il Consiglio di Amministrazione di Oversonic Robotics, azienda italiana specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di cognitive computing per la robotica, ha approvato un nuovo statuto sociale, contenente le modifiche connesse all’adozione dello status di “società...

  • Forum Meccatronica 2022: robotica, AI e blockchain secondo Mitsubishi

    A Forum Meccatronica 2022, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione, realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia, focus su “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”. Le ultime frontiere della robotica, intelligenza artificiale (AI) e...

  • E80Group - Drinktec
    E80 a drinktec 2022 con soluzioni innovative per l’intralogistica

    Una vetrina d’eccellenza affacciata sull’industria globale del settore beverage e liquid food: E80 Group era presente al drinktec, la fiera di riferimento più importante a livello mondiale per tutti gli operatori del settore. Un incontro ai vertici...

  • Mir robot autonomi
    Robot mobili autonomi: tra flessibilità e interoperabilità

    Di Davide Boaglio, Area Sales Manager Italia di Mobile Industrial Robots In tutti i settori industriali, i produttori e i loro fornitori di servizi di magazzino cercano costantemente l’ottimizzazione dei processi per affrontare sfide come la carenza...

  • I risultati dell’indagine di reichelt elektronik confermano l’ascesa della robotica collaborativa in Italia

    Da qualche tempo, i robot e gli assistenti intelligenti sono sempre più diffusi tra le aziende italiane, segnando un trend in costante ascesa dettato principalmente dai recenti progressi della robotica e dalle numerose possibilità che essa apre...

  • Appuntamento a Padova per la nona edizione di Forum Meccatronica

    Si rinnova l’appuntamento con Forum Meccatronica, promosso dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione e organizzato da Messe Frankfurt Italia. La 9° edizione della mostra-convegno, dal titolo “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”, si terrà il...

  • Robotica efficiente per produzioni sostenibili

    Partendo da un forte impegno nel campo dell’elettrificazione, che è mirato a creare nuove competenze e soluzioni innovative per l’industria, Comau ha realizzato dei robot espressamente pensati per ottimizzare i cicli di lavorazione ed è impegnata nello...

  • Forum Meccatronica 2022, Omron Electronics ci porta nell’Industria 4.0

    A Forum Meccatronica 2022, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione, realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia, focus su “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”. L’Industria 4.0 fra robotica e AI: quale il ruolo...

  • Carel sceglie Eaton per migliorare la tracciabilità dei materiali

    Carel, multinazionale italiana che si occupa della progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni e componenti innovativi per il controllo e la regolazione di apparecchiature e impianti di condizionamento dell’aria e di refrigerazione, ha scelto Eaton per efficientare...

  • Robotica

    Dal primo robot degli anni ‘50 alle attuali forme di collaborazione uomo-macchina: potremmo definire l’ingegneria automobilistica come il ‘parco giochi’ della robotica… Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x