Analog Devices entra nel CdA di CC-Link Partner Association

Questo consentirà di accelerare la diffusione di CC-Link IE TSN per Smart Factory

Pubblicato il 28 novembre 2020

CLPA (CC-Link Partner Association), con sede a Nagoya (Giappone), rivolta a diffondere la famiglia di reti industriali aperte CC-Link , ha annunciato l’ingresso di Analog Devices (ADI), con sede in Massachusetts (USA) nel proprio Consiglio di Amministrazione. Ricoprendo un ruolo attivo nella gestione del consorzio, ADI intende espandere le sue attività in tutto il mondo, specialmente nella regione asiatica dove la famiglia CC-Link è uno standard di fatto.

L’azienda intende a questo punto essere pienamente coinvolta nelle attività del Consiglio di Amministrazione di CLPA e parteciperà ad attività promozionali volte ad aumentare la propria presenza e le proprie vendite globali anche nel fiorente mercato manifatturiero asiatico.

ADI è un’azienda di importanza globale nel settore delle tecnologie analogiche ad alte prestazioni, che consente ai clienti di leggere il mondo che ci circonda grazie all’integrazione intelligente tra il mondo fisico e quello digitale con tecnologie impareggiabili che rilevano, misurano, alimentano, connettono e interpretano segnali. ADI ha recentemente introdotto uno Switch Ethernet Scalabile per Industrial Ethernet, in risposta alla crescente domanda per tecnologie di questo tipo sul mercato globale dell’automazione. Nell’ambito del loro impegno verso CLPA, ADI intende implementare CC-Link IE TSN sul loro Switch Ethernet Scalabile.

La tecnologia chiave di CLPA è CC-Link IE TSN, la prima rete Ethernet industriale aperta in grado di combinare Ethernet Gigabit con la tecnologia TSN (Time Sensitive Networking). ADI detiene un ruolo di leadership nello sviluppo delle tecnologie TSN per applicazioni di automazione. In quest’ottica, la decisione dell’azienda di entrare a far parte di CLPA testimonia la sua fiducia nelle possibilità di CC-Link IE TSN a livello globale. L’implementazione di CC-Link IE TSN sul loro Switch Ethernet Scalabile accrescerà ulteriormente le opzioni di sviluppo disponibili alle aziende che desiderino aggiungere il protocollo al loro sistema. CLPA prevede che questo, a sua volta, non farà che contribuire ulteriormente ad aumentare le sue quote di mercato, già in rapida crescita. Grazie alla collaborazione con i suoi partner, CLPA continua a promuovere CC-Link IE TSN per favorirne l’adozione in tutto il mondo.

Il Consiglio di Amministrazione CLPA ha la leadership per quanto riguarda le decisioni sulle attività. Il Consiglio di amministrazione sta diventando un organo gestionale sempre più globalizzato, il cui obiettivo è diffondere sempre più CC-Link IE TSN in tutto il mondo. Dopo l’inclusione di ADI quale ultimo arrivo, il Consiglio di amministrazione include ora i seguenti membri:
3M Company, Analog Devices, Inc., Balluff GmbH, Cisco Systems, Inc., Cognex Corporation, IDEC Corporation, Mitsubishi Electric Corporation, Molex Inc., NEC Corporation, Schneider Electric Japan Holdings Ltd.

CC-Link IE TSN combina la larghezza di banda Gigabit di CC-Link IE con il protocollo TSN per soddisfare le future esigenze del mercato dell’automazione, come Industry 4.0. Garantisce la flessibile integrazione dell’OT (livello produttivo) con l’IT (i sistemi informatici) rafforzando prestazioni e funzionalità per entrambi. Il suo portafoglio completo di opzioni di sviluppo per dispositivi garantisce, inoltre, a qualsiasi fornitore, la possibilità di aggiungere questa tecnologia ai propri prodotti. L’obiettivo è migliorare l’efficienza e ridurre il tempo di immissione sul mercato per le Smart Factory che si avvalgono dell’IIoT e dei loro prodotti. Da novembre 2020, due anni dopo la presentazione delle specifiche CC-Link IE TSN, sono ormai più di 100 i prodotti dei partner che sono stati rilasciati o sono in via di sviluppo.

 



Contenuti correlati

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • White paper CLPA: come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Il consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un white paper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard TSN (Time Sensitive Networking) liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come...

  • Reti autonome, moda o realtà?

    Una rete autonoma può funzionare con intervento umano minimo o addirittura nullo ed è in grado di configurare, monitorare, manutenere e proteggere sé stessa in modo allineato alle policy, obiettivi o strategie di un’organizzazione. Per qualsiasi realtà,...

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • Nuovi passacavi di icotek KEL-SCDP-TR 

    Con la piastra passacavi per foratura metrica KEL-SCDP-TR di icotek è possibile posare e sigillare singoli cavi senza connettori fino a un grado di protezione IP65 e secondo DIN EN 60529. La nuova variante KEL-SCDP-TR 63|5+1 consente...

  • OPC UA, TSN, 5G: i protocolli dell’industria di domani

    La spinta verso l’interoperabilità e la connettività estesa tra macchine ha portato al rafforzamento di nuovi standard di comunicazione. Tecnologie convergenti come OPC UA e TSN, unite alla diffusione iniziale delle reti 5G, determinano una nuova frontiera...

  • Un’agricoltura più intelligente

    La presenza di reti affidabili è alla base dello smart farming, ovvero dell’impiego di sistemi agricoli ottimizzati, dove la gestione e la pianificazione delle attività è più efficiente e produttiva Leggi l’articolo

  • Networking di fabbrica: come garantire l’affidabilità delle reti Ethernet industriali secondo Lapp

    L’avvento di Industrial Ethernet ha aperto nuove frontiere all’organizzazione di fabbrica, grazie alla possibilità di integrare gli impianti in un sistema di rete industriale efficace ed efficiente. Tuttavia, si tratta di una tecnologia nata per applicazioni IT,...

Scopri le novità scelte per te x