Analog Devices a Stati Uniti e UE: importante ridurre le barriere al commercio high-tech

Analog Devices, in occasione della tavola rotonda con i funzionari del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, ha sollecitato USA e UE a ridurre le barriere al commercio high-tech

Pubblicato il 9 aprile 2019

Durante la tavola rotonda con il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, riunita in occasione di Hannover Messe per discutere degli attuali accordi commerciali tra Stati Uniti e Unione Europea, Analog Devices ha sollecitato entrambe le parti a intensificare gli sforzi mirati ad abbattere le barriere non tariffarie al commercio di componenti e sistemi tecnologici.

Analog Devices, produttore globale di soluzioni e sistemi tecnologici basati sui semiconduttori, ha informato l’Office of Business Liaison Director del Dipartimento del Commercio Statunitense, Patrick Wilson, che gli oneri normativi imposti dalla UE e dagli USA hanno impedito lo scambio tra le due regioni di componenti e sistemi in importanti settori dell’alta tecnologia, tra cui automazione industriale e degli edifici, comunicazioni, automotive e apparecchiature per i settori aerospaziale e difesa.

Il Dipartimento del Commercio ha invitato Analog Devices a partecipare alla tavola rotonda organizzata in occasione dell’Hannover Messe. Questo evento è parte di una consultazione, della durata di quattro mesi, organizzata dall’Office of Business Liaison, il cui obiettivo è aiutare i negoziatori commerciali americani a comprendere meglio i problemi che gli esportatori e le multinazionali statunitensi come Analog Devices devono affrontare quando operano nell’Unione Europea. Questa consultazione fa seguito all’impegno assunto nell’ottobre 2018 dal presidente Trump di negoziare un accordo commerciale con l’UE.
Gli scambi commerciali tra l’UE e gli USA ammontano a circa 1,1 trilioni di dollari all’anno.

Wilson si è recato allo stand di Analog Devices che era già stato visitato dalla cancelliera tedesca Angela Merkel, e ha potuto vedere come le sofisticate soluzioni dell’azienda, costituite da hardware e software per semiconduttori, tra cui intelligenza artificiale embedded, vengono integrate nella robotica, nelle turbine eoliche e negli strumenti di Smart Asset Management. Prodotti finali di questo tipo dipendono da una catena di distribuzione transatlantica veloce e complessa, dedicata a componenti e sistemi di alta tecnologia.

Josef Lechner, EMEA Senior Sales Director di Analog Devices, che ha partecipato alla tavola rotonda, ha dichiarato che sebbene i componenti elettronici come i semiconduttori non siano soggetti a tariffe sfavorevoli, l’osservanza di norme onerose come il regolamento generale Europeo sulla protezione dei dati (GDPR) o l’ITAR (International Traffic in Arms Regulations) in vigore negli Stati Uniti hanno ostacolato le esportazioni di componenti e sistemi tecnologici. Analog Devices vorrebbe che il processo di conformità con le ITAR venisse snellito per le aziende certificate che operano negli stati membri della NATO. Analog Devices ha inoltre chiesto che l’UE conceda finanziamenti per iniziative in materia di tecnologia e innovazione alle affiliate europee di società americane, esattamente come avviene per le grandi aziende europee locali.



Contenuti correlati

  • Si rafforza la partnership fra KEB Automation e Promotech

    KEB Automation, multinazionale che sviluppa soluzioni meccaniche ed elettroniche per l’automazione industriale e Promotech, noto player nella distribuzione di materiale elettrico ed elettronico, rinnovano l’accordo di collaborazione e rafforzano la partnership con l’obiettivo di una reciproca estensione...

  • A SPS Italia 2022 parliamo di cybersecurity con Stormshield

    A SPS Italia 2022 Automazione Oggi ha intervistato Davide Pala, pre-sales engineer di Stormshield. Automazione Oggi: Qual è lo stato normativo attuale in tema di cybersecurity industriale? Quali sono le conseguenze di questa situazione, quali misure e migliorie sarebbero...

  • IEC 62402: lo standard per gestire l’obsolescenza all’interno delle imprese

    La norma IEC 62402 tratta dell’obsolescenza degli elementi (Obsolescence Management) e considera questo fattore come “il passaggio da un articolo richiesto, ancora in uso, da disponibile a non disponibile dal produttore”. Qualsiasi elemento in uso, presto o...

  • Digi-Key Electronics ha ricevuto il premio Distributore mondiale dell’anno da Memory Protection Devices

    Digi-Key Electronics, che offre la più vasta selezione al mondo di componenti elettronici a magazzino per la spedizione immediata, ha ricevuto da Memory Protection Devices (MPD) il riconoscimento di Distributore mondiale dell’anno per il 2021. MPD è...

  • A SEMI ISS Europe 2022 si parla di resilienza della catena di approvvigionamento, sostenibilità, forza lavoro

    Il simposio sulle strategie industriali Industry Strategy Symposium Europe (ISS Europe), organizzato da SEMI, riunirà esperti del settore, dirigenti e ricercatori il 30 maggio 2022 a Bruxelles, in Belgio, per analizzare il mercato della microelettronica e approfondire...

  • Direttiva NIS2: prendono forma le nuove norme europee sulla sicurezza informatica e delle reti

    Il Consiglio Europeo e il Parlamento europeo hanno recentemente raggiunto un’intesa politica sulle nuove misure per un livello comune elevato di cibersicurezza in tutta l’Unione, al fine di  migliorare ulteriormente la resilienza e le capacità di risposta agli incidenti del settore...

  • From Design to Assembly

    Parliamo di circuiti stampati. A Vicenza la prima fiera europea dedicata a PCB, Pcba ed EMS. Quando? 18 e 19 maggio 2022 Leggi l’articolo

  • Dominare le onde

    L’innovazione di Melcal per il settore offshore attraverso le soluzioni Bosch Rexroth: due nuovi modelli di gru per affrontare le condizioni più estreme in sicurezza Leggi l’articolo

  • Crisi delle materie prime: non solo energia

    Il dramma bellico e umanitario dell’Ucraina ha smascherato anche la fragilità dei mercati internazionali, che sono globalizzati ma niente affatto liberi, soprattutto in tema di materie prime. Oltre all’energia, nuovi pericoli incombono anche sulle forniture di beni,...

  • NAMUR NE 107: tutto su questo standard industriale

    Quasi tutti gli impianti industriali hanno al loro interno una moltitudine di dispositivi e macchinari di diversi brand. Con il diffondersi dell’IIoT (Industrial Internet of Things), questi possono fornire molti dati sul proprio stato operativo. Immagina però se...

Scopri le novità scelte per te x