Alimentare un futuro più intelligente

Moxa al Cigré 2022 di Parigi dal 29 agosto al 2 settembre, stand S220

Pubblicato il 29 agosto 2022

Moxa presenta le soluzioni IEC 61850 per l’automazione delle sottostazioni e dei feeder e le affidabili soluzioni di connettività edge per i sistemi di accumulo di energia (ESS) al Cigré 2022 di Parigi, allo stand #S220.
Man mano che i Paesi accelerano la transizione energetica per raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni nette, le sottostazioni svolgono un ruolo sempre più importante nella rete di alimentazione elettrica. La sfida che le aziende di servizi pubblici devono affrontare oggi non è solo quella di accelerare l’aggiornamento delle infrastrutture esistenti per passare a sottostazioni digitali a prova di futuro, ma anche quella di considerare la cybersicurezza in un’architettura più complessa.

All’evento Cigré, Moxa dimostrerà le ultime novità introdotte nella sua offerta di reti e soluzioni di connettività sicure che permettono affrontano queste sfide, tra cui:

Soluzione di cybersecurity per il rilevamento e la protezione dagli attacchi nelle sottostazioni

– Le infrastrutture critiche necessitano di soluzioni di rete avanzate che rafforzino la resilienza operativa e siano a prova di futuro. La serie di switch EDS-4000/G4000 è stata la prima famiglia di switch Ethernet al mondo conforme allo standard IEC 62443-4-2, certificata dall’IECEE grazie alla sicurezza integrata, sviluppata seguendo il rigoroso ciclo di vita dello sviluppo software descritto nello standard. Gli switch EDS-4000/G4000 offrono prestazioni senza precedenti per soddisfare requisiti di rete imprevedibili. Questi switch supportano fino a 14 porte con una varietà di velocità e tipi di interfaccia, come uplink a 2,5 GbE, PoE da 90 W e SFP per la connettività a lunga distanza. L’esclusivo modulo di alimentazione sostituibile e ruotabile contribuisce a velocizzare le attività di installazione e manutenzione.

– Una rete elettrica ampiamente distribuita necessita di soluzioni VPN certificate IEC 61850 per monitorare i dispositivi  elettronici intelligenti (IED) in ogni sottostazione remota. I router industriali sicuri della famiglia EDR-G9010 di Moxa funzionano come un firewall VPN che fornisce una difesa a più livelli e riduce i costi grazie alle connessioni Gigabit multiple. Utilizza regole di policy per controllare il traffico di rete tra le zone fidate, mentre il servizio NAT protegge la rete interna dall’accesso non autorizzato di host esterni. Per proteggere le sottostazioni dagli attacchi informatici, la famiglia EDR-G9010 supporta la Deep Packet Inspection (DPI) per esaminare la porzione di dati dei pacchetti di rete veicolati tramite i protocolli di rete come DNP3, IEC 60870-5-104 e IEC 61850 MMS.

Visibilità e affidabilità IEC 61850 per la digitalizzazione delle sottostazioni

– Moxa presenta il suo software di gestione della rete incentrato sulle sottostazioni, MXview One con il modulo aggiuntivo MXview Power, che offre una visibilità approfondita sulla comunicazione per ottenere monitoraggio completo delle sottostazioni. Dedicato al monitoraggio delle reti elettriche IEC 61850, MXview Power offre visibilità non solo per le reti Ethernet industriali, ma anche per gli stati dei dispositivi IED, i messaggi GOOSE e le connessioni ridondanti nelle reti PRP/HSR. Insieme a MXview Power, gli switch Moxa della famiglia PT-G7828/G7728 sono ideali per trasformare le comunicazioni tradizionali della sottostazione in un sistema di automazione della sottostazione (SAS) digitalizzato. Gli switch PTG7828/G7728 sono conformi ai più recenti standard IEC 61850-3 Edizione 2 Classe 2 e IEEE 1613 Classe 2, per garantire una trasmissione senza errori in condizioni difficili. Grazie all’innovativa funzione GOOSE Check, alla funzionalità di server MMS e alla sincronizzazione temporale a livello di nanosecondo, gli switch PT-G7828/G7728 garantiscono una trasmissione dati affidabile nelle sottostazioni elettriche.



Contenuti correlati

  • L’arte di difendere e attaccare in rete

    La sicurezza informatica è una delle sfide più cruciali e dinamiche di oggi, per i cittadini ma soprattutto per le imprese. Da qui la domanda crescente di professionisti specializzati in cybersecurity. Per fronteggiare il rischio di attacchi...

  • Italia in ritardo rispetto ad altre nazioni europee in termini di digitalizzazione

    Il 19° posto tra gli Stati dell’Unione Europea  nel rapporto Digital Economy and Society Index (DESI) del 2022 mostra la realtà della posizione digitale dell’Italia rispetto ai suoi omologhi europei: trainata da Finlandia, Danimarca ed Estonia, le...

  • Ricerca Schneider Electric: la digitalizzazione crea nuovi lavori di area tecnologica nell’industria

    Una ricerca di Schneider Electric ha rivelato che quasi la metà delle aziende industriali (il 45%) ritiene che nei prossimi tre anni la digitalizzazione sarà lo stimolo principale per la creazione di nuovi profili professionali nell’ambito delle...

  • 24ORE Business School: consegnato il diploma a 816 studenti dei Master

    Tutto esaurito nell’Anfiteatro di via Monte Rosa a Milano per la Consegna dei Diplomi 2024 di 24ORE Business School, scuola italiana di alta formazione che da 30 anni punta a costruire un legame sempre più stretto e...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • Cybersecurity in cloud, servono gli strumenti giusti

    La natura degli ambienti cloud richiede ai team tecnici e di sicurezza di adottare un mindset diverso per gestire la nuova superficie di attacco Le industrie manifatturiere sono un obiettivo primario per i criminali informatici. In un...

  • Stormshield: il 2023 della cybersecurity in cifre

    Stormshield, una delle principali aziende europee nel settore della cybersecurity, riassume l’anno 2023 con cifre e statistiche che dipingono un quadro tutt’altro che roseo. 4,45 milioni di dollari: il costo medio di una violazione dei dati: Il...

  • Il packaging è smart

    Multivac ha deciso di adottare soluzioni per rendere le reti IIoT semplici e flessibili, così da sviluppare servizi orientati al cliente e ottenere una maggiore disponibilità delle macchine affidandosi alla tecnologia netField Multivac Sepp Haggenmüller SE &...

  • Una cybersecurity ‘in regola’

    5 fattori da considerare per sistemi ‘a prova di futuro’, dove cybersecurity e sicurezza fisica sono elementi imprescindibili e inscindibili fra loro I rischi legati alla sicurezza fisica sono sotto gli occhi di tutti: una porta aperta...

  • Digitalizzare il frantoio

    Manutenzione e gestione del frantoio smart in oleifici Barbera grazie all’impiego di EcoStruxure di Schneider Electric Quando si pensa alle eccellenze agroalimentari italiane, la produzione di olio d’oliva non può mancare. È un settore molto frammentato, che...

Scopri le novità scelte per te x