3CX e Snom, una combinazione di successo

3CX e Snom da oltre dieci anni una delle combinazioni più popolari nell’ambito delle infrastrutture per le telecomunicazioni altamente integrate

Pubblicato il 16 giugno 2022

3CX, produttore della pluripremiata soluzione per le telecomunicazioni aziendali, e Snom Technology, marchio premium di telefoni IP per l’uso professionale, intrattengono da oltre dieci anni in una partnership tecnologica e strategica: i prodotti di entrambi i vendor si basano da sempre sullo standard aperto SIP e hanno avuto fin da subito una marcia in più.

Entrambi sono infatti dotati di una gamma di funzionalità ben superiore a quanto offerto da sistemi telefonici classici e terminali aziendali tradizionali nei più vari scenari d’uso. Un altro punto in comune: l’obiettivo condiviso di garantire un livello di interoperabilità elevatissimo e immediatamente fruibile tra i prodotti offerti attraverso una stretta collaborazione nel campo dell’integrazione del software.

Oggi i telefoni e i sistemi UCC sono perfettamente integrati: per far sì che ciò sia possibile, il reparto Ricerca e Sviluppo di Snom garantisce che i telefoni Snom supportino tutte le nuove versioni e funzionalità della soluzione UCC di 3CX, che per parte sua si assicura che le nuove funzionalità introdotte sui telefoni Snom possano essere utilizzate con la soluzione 3CX. Le due aziende collaborano strettamente anche in termini di servizi di supporto alla clientela, offrendo in tal modo a partner e utenti soluzioni condivise.

Nel frattempo, migliaia di postazioni di lavoro in tutta Europa sono dotate delle tecnologie per le telecomunicazioni firmate 3CX e Snom, una tendenza in costante crescita: le numerose testimonianze condivise confermano che i clienti che realizzano infrastrutture UCC con i prodotti di entrambe le aziende beneficiano di una soluzione al contempo altamente performante, professionale, e facile da usare.

La partnership tecnologica è confluita inoltre in una partnership strategica. Entrambi i produttori lavorano insieme a fattori coordinati e innovativi che li differenziano sul mercato, fornendo così a partner e rivenditori argomenti convincenti sulla bontà della scelta di un’infrastruttura UCC composta dai prodotti 3CX e Snom, in aggiunta ai consueti vantaggi delle soluzioni e dei terminali basati su SIP rispetto ai sistemi convenzionali e proprietari. Entrambe le aziende hanno inoltre perseguono una strategia di canale a due livelli, offrendo a distributori e partner in tutta Europa un supporto continuo con formazione e approfondimenti sulle rispettive innovazioni.

“3CX vanta un’esperienza pluriennale nella fornitura di soluzioni software a prova di futuro. L’innovazione è il fulcro della nostra attività – aspetto perno ad esempio di 3CX StartUP, la nostra ultima soluzione cloud-native. La nostra collaborazione con Snom, fin dai primi anni, ha assicurato ai partner e ai clienti 3CX la fruibilità di dispositivi affidabili e di alta qualità”, afferma Natassia Allery, Global Sales Director di 3CX.

“La stretta integrazione del nostro portafoglio di terminali IP con la soluzione 3CX ha permesso lo sviluppo di infrastrutture UCC potenti e multifunzionali, particolarmente preziose per le aziende, soprattutto in un momento di radicale ripensamento degli stereotipi sulle postazioni di lavoro”, afferma Michael Hengl, Channel Director Strategic Alliances di Snom Technology.



Contenuti correlati

  • Il futuro del lavoro è ibrido

    Lo smart working totale imposto dalla pandemia è stato una vera e propria rivoluzione anche per le reti giunte al loro banco di prova Leggi l’articolo

  • Orogel: con i nuovi terminali IP Snom affidabilità garantita anche a temperature sottozero

    Nota azienda attiva nella produzione di vegetali freschi surgelati fondata a Cesena nel 1978, Orogel è una realtà costituita da sei stabilimenti che abbracciano la penisola italiana da nord a sud, dal Veneto alla Basilicata. Naturalità, qualità...

  • Vodafone Italia nominata Leader della Sostenibilità 2022

    Vodafone Italia si aggiudica il sigillo di “Leader della Sostenibilità 2022” ed entra a far parte del ranking di Statista, azienda leader delle ricerche di mercato che, in collaborazione con Il Sole 24 Ore, raccoglie le 200...

  • Mettere in sicurezza il perimetro aziendale: Bardiani Valvole ha scelto Sophos

    Bardiani Valvole, realtà italiana che opera nel settore della metalmeccanica alimentare, ha scelto Sophos come partner strategico per la cybersecurity. Ha messo così in sicurezza il proprio perimetro aziendale h 24, 7 giorni su 7, attraverso il...

  • Il VoIP nell’industria? Contribuisce all’ottimizzazione dei processi!

    Industria 4.0, digitalizzazione, gestione remota, manutenzione predittiva: l’industria di processo è uno dei settori in cui la necessità di ottimizzare costantemente infrastruttura e utilizzo dei macchinari per restare competitivi si fa di giorno in giorno più impellente....

  • osservatori_politecnico_smart_working
    Quale futuro per lo Smart Working in Italia?

    Nel corso del 2021 con l’avanzamento della campagna vaccinale è progressivamente diminuito il numero degli smart worker, passati da 5,37 milioni nel primo trimestre dell’anno a 4,07 milioni nel terzo trimestre. A settembre, infatti, si contano complessivamente...

  • Industrial smart working

    Bisogna senz’altro distinguere tra smart working e lavoro da remoto. In ambito industriale si preferisce parlare di lavoro agile, di una diversa organizzazione dei tempi, degli spazi e delle modalità di esecuzione del lavoro. Col pieno utilizzo...

  • Sul Green Pass, Siemens Italia accelera: richiesta per entrare in sede dal 27 settembre

    “Abbiamo deciso di introdurre il Green Pass, anticipando le decisioni che Governo e parti sociali stanno valutando, coerentemente con tutte le misure anti Covid adottate da febbraio 2020, per continuare a garantire la salute e sicurezza sui...

  • Convergenza fra rete e sicurezza

    Sicurezza e rete devono costituire un unico sistema integrato, in modo che ogni volta che l’infrastruttura di rete si evolve o si espande, la sicurezza sia in grado di adattarsi automaticamente al nuovo ambiente Leggi l’articolo

  • IDC Canon lavoro ibrido
    Il futuro del lavoro sarà ibrido, collaborativo, sostenibile

    I modelli di lavoro ibridi non spariranno con la fine della pandemia: sono qui per restare anche nel prossimo futuro. La metà degli intervistati in un recente sondaggio condotto a livello globale da IDC ritiene infatti che...

Scopri le novità scelte per te x