33.BI-MU e Xylexpo pronte per l’edizione in presenza nel 2022

Pubblicato il 4 novembre 2021
33.BI-MU e Xylexpo pronte per l'edizione in presenza nel 2022

Saranno i temi della digitalizzazione e della sostenibilità a caratterizzare la prossima edizione di BI-MU e Xylexpo, le manifestazioni organizzate da Ucimu-Sistemi per produrre e da Acimall, che si terranno dal 12 al 15 ottobre 2022 nel quartiere fieristico di fieramilano-Rho.

Con ogni probabilità in presenza, le due manifestazioni, 33.BI-MU e Xylexpo, occuperanno otto padiglioni nell’area Ovest del quartiere di fieramilano-Rho. A BI-MU sono riservati i padiglioni 9, 11, 13 e 15; a Xylexpo i padiglioni 14, 18, 22 e 24.

Durante i due eventi, gli operatori di tutto il mondo potranno trovare tecnologie, attrezzature, servizi e idee grazie alle quali produrre in modo sostenibile secondo i principi di Industria 4.0.

Protagoniste delle manifestazioni saranno le tecnologie più avanzate che, senza trascurare tutti i comparti connessi, porranno l’accento sull’evoluzione dei sistemi di produzione, la loro progressiva integrazione, il costante coinvolgimento di materiali diversi e complementari, fra cui leghe leggere, compositi, alluminio.33.BI-MU e Xylexpo pronte per l'edizione in presenza nel 2022

Quattro giornate che richiameranno a Milano tecnici, imprenditori, opinion leader e operatori da tutto il mondo, soprattutto da quei Paesi dove più alta è la richiesta di soluzioni 4.0, automatiche, flessibili, efficaci e che al tempo stesso permettano una gestione attenta dell’energia e delle risorse grazie anche a sistemi digitali sempre più “friendly”.

Una rassegna che, da questa edizione, inaugura una nuova dimensione digitale che, attraverso una piattaforma dedicata, estenderà ulteriormente i propri confini geografici e temporali.

Più che positive le prime reazioni delle imprese espositrici coinvolte che hanno immediatamente colto le nuove opportunità che potranno nascere dalla contemporaneità e dalla piena collaborazione fra i due eventi, che saranno oggetto di una ancora più efficace campagna di comunicazione in tutto il mondo che prenderà il via già dalle prossime settimane.

Barbara Colombo, presidente Ucimu-Sistemi per produrre ha commentato: “Proprio in queste settimane abbiamo rivisto al rialzo le previsioni 2021 relative al settore. I dati elaborati dal Centro Studi & Cultura di Impresa di Ucimu-Sistemi per produrre ci dicono che viaggiamo ad una velocità doppia rispetto a quella stimata solo qualche mese fa. E i dati del terzo trimestre 2021 appena elaborati, segnano un incremento del 52 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, confermando così che il trend positivo proseguirà per tutto il 2022. D’altra parte, gli incentivi governativi stanno sostenendo la domanda interna e lo faranno anche l’anno prossimo a tutto beneficio di 33.BI-MU”.

Le fa eco Luigi De Vito, presidente di Acimall, “Le tecnologie per il legno e l’industria del mobile stanno vivendo una stagione estremamente positiva. Se i dati relativi alla prima parte dell’anno troveranno conferma nei prossimi mesi  – continua – è ragionevole ritenere che nel 2022 il mondo delle tecnologie italiane per il legno arredo registrerà una crescita della produzione a doppia cifra, avvicinandosi alla soglia dei 3 miliardi di euro, dei quali due dovuti all’esportazione”. “Un andamento che si rifletterà in una Xylexpo che ancora una volta sarà la grande vetrina internazionale dell’innovazione, il riferimento mondiale negli anni pari irrinunciabile non solo perché si svolge in un mercato, quello italiano, fortemente attrattivo sia in termini di quantità che di qualità della domanda, ma perché da sempre è un punto di incontro privilegiato per gli operatori del settore di tutto il mondo”.

Molti gli eventi, i seminari e le iniziative collaterali che i due organizzatori metteranno in campo, occasioni di approfondimento e di confronto sulle più attuali tematiche della produzione industriale.

Accanto ai percorsi condivisi fra 33.BI-MU e Xylexpo ci saranno iniziative specifiche nei programmi di ciascuna fiera.

Xylexpo rinnova l’appuntamento con gli “Xia-Xylexpo Innovation Award” che nel 2022 premieranno l’impegno per una “impresa sostenibile” (“Green Award”) e lo sviluppo di soluzioni e strutture digitali (“Digital Award”). Uno specifico riconoscimento andrà alle migliori tecnologie per la produzione di mobili con un particolare contenuto di design (“Design Award”).

Xylexpo, inoltre, dedica tre giornate di fiera ad altrettanti temi della lavorazione del legno, attraverso eventi e percorsi tecnologici che porranno sotto i riflettori determinati segmenti del processo di produzione. Mercoledì 12 ottobre si parlerà di lavorazione del pannello, giovedì 13 di finitura delle superfici, venerdì 14 dei processi dalla segheria alla produzione di semilavorati.

Anche l’edizione numero 33 di BI-MU si presenterà al pubblico con alcune iniziative inedite. Tra queste particolare attenzione merita “RobotHeart”, la nuova area espositiva dedicata a robotica industriale, automazione, tecnologie ad essa connesse, componenti, sistemi, sensoristica e intelligenza artificiale la cui presenza risulta sempre più diffusa in tutti i principali comparti: dalle macchine utensili alla meccanica varia, dall’elettronica all’automotive, dal food & beverage al farmaceutico, dalla logistica al packaging, dal biomedicale alla cosmetica, settori che saranno tutti ampiamente rappresentati tra le fila dei visitatori.

Protagonisti dell’esposizione saranno costruttori, integratori, università e rappresentanti del mondo accademico e della ricerca, spin off e start up, a figurare così le molteplici sfaccettature di un comparto che risulta oggi decisivo per lo sviluppo della competitività del sistema industriale. La varietà degli attori coinvolti è la caratteristica distintiva di questo progetto, che non si presenta “soltanto” come esposizione fieristica ma che vuole essere anche laboratorio di idee, un luogo di produzione di cultura e di condivisione di conoscenza, a beneficio di tutti quanti operano nel comparto.

Oltre alla conferma di “BI-MUpiù”, l’arena dedicata agli approfondimenti tematici, e a “BI-MUpiù Additive” lo spazio dedicato al mondo della produzione additiva, la manifestazione proporrà alcune iniziative speciali che saranno presentate nelle prossime settimane.

L’evento si svolge con la partnership di Acimall, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili per la lavorazione del legno; Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione; Fiera Milano; Ita-Italian Trade Agency; Eumabois, la federazione europea dell’industria delle tecnologie per la lavorazione del legno e di Cecimo, l’associazione europea delle industrie delle macchine utensili.



Contenuti correlati

  • Grande successo per IPACK-IMA

    Il ritorno in presenza di IPACK-IMA, fiera internazionale del comparto processing e packaging nel 2022, ha rappresentato la sintesi delle migliori soluzioni tecnologiche in termini di ricerca e innovazione. Soluzioni rimaste negli stabilimenti per anni e finalmente...

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • L’industria europea delle macchine utensili si riprende nonostante un mercato globale incerto

    Durante l’ultima riunione dell’Assemblea Generale, tenutasi a Edimburgo, Cecimo (Associazione Europea delle Industrie Macchine Utensili e relative Tecnologie di Produzione) ha sottolineato come in un periodo di sfide geopolitiche, che insieme ad altri fattori dirompenti stanno scuotendo le...

  • Brand e visual identity rinnovati per B&R

    Nei giorni scorsi, B&R ha svelato il proprio visual design aggiornato che rappresenta un importante e naturale momento di passaggio nel processo di evoluzione e crescita dell’azienda, con un focus maggiore sulla digitalizzazione. Il tutto con l’obiettivo...

  • Digitalizzazione attraverso il 5G: la tecnologia può salvare il mondo?

    La rete delle meraviglie’, ‘la tecnologia chiave per la società in rete’ o ‘scatenare l’era digitale’: leggendo i titoli dei giornali sul più recente standard di comunicazione mobile si potrebbe pensare che il 5G risolverà tutti i...

  • Elmec sostenibilità
    La strategia di gestione aziendale sostenibile di Elmec

    Mercato agricolo con prodotti locali, volontariato d’impresa e progetto “Zero Sprechi”, sono solo alcune delle iniziative che il Gruppo Elmec, che da 50 anni accompagna le aziende nel loro percorso verso la digitalizzazione, ha organizzato in occasione...

  • Una pizza 4.0

    Le soluzioni smart di Eaton hanno reso la linea di produzione delle pizze fresche di Megic Pizza più sicura ed efficiente, sfruttando al meglio i vantaggi della digitalizzazione Leggi l’articolo

  • RS a fianco del mondo accademico per ispirare i professionisti del futuro

    È stato siglato l’accordo per la sponsorship tecnica tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, impegnata nella progettazione e nella costruzione di due macchine da corsa per gareggiare nelle prestigiose competizioni nazionali e internazionali...

  • Schneider Electric Ecostruxure Automation Expert acque
    Schneider Electric vince il premio Water Technology Company of the Year

    Schneider Electric ha vinto il premio “Water Technology Company of the Year” in occasione dei Global Water Awards 2022.  Il premio riconosce l’impegno di Schneider nella sostenibilità e nella digitalizzazione nei settori della distribuzione idrica, gestione delle...

  • Digitalizzazione dal campo alla tavola

    Siemens ha lavorato a stretto contatto con il produttore di alimenti spagnolo bonÀrea Agrupa per digitalizzare e collegare in rete tutti i processi in sicurezza Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x