Nuovo sistema software DeltaV IO.Connect da Emerson

DeltaV IO.CONNECT consente ai produttori di mantenere l'infrastruttura I/O esistente, ridurre i tempi di inattività, accelerare il ROI e aumentare la flessibilità delle spese di capitale

Pubblicato il 5 novembre 2022

Emerson ha rilasciato DeltaV IO.CONNECT, un nuovo servizio software in abbonamento progettato per aiutare a semplificare la modernizzazione degli impianti con un percorso ad architettura aperta che consente di passare a schemi di controllo più efficienti senza la necessità di un rinnovamento completo dell’infrastruttura esistente. In un impianto tradizionale con decine di migliaia di punti di I/O e molti controllori, il sistema consente di risparmiare centinaia o migliaia di ore di manodopera e fino al 40% del capitale necessario per un aggiornamento completo delle attività di eliminazione e sostituzione.

Molti impianti che utilizzano ancora sistemi di controllo di 20 o 30 anni fa non riescono a sfruttare i vantaggi delle moderne tecnologie digitali che ottimizzano le operazioni e migliorano la sostenibilità. La modernizzazione di questi sistemi è resa più complessa dalla notevole spesa in termini di tempo, manodopera e capitale necessaria per convertire i vecchi cablaggi, terminazioni e altre infrastrutture su cui sono stati costruiti, “imprigionando” gli impianti tra tecnologie di controllo legacy e costosi contratti di assistenza.

DeltaV IO.CONNECT offre un percorso più rapido, semplice e conveniente per sostituire qualsiasi sistema legacy con un nuovo sistema di controllo distribuito DeltaV, lasciando al contempo in opera l’infrastruttura I/O esistente. La soluzione viene fornita come componente software in abbonamento dell’offerta Guardian Support di Emerson, per aiutare gli impianti a rimanere sempre aggiornati, raggiungere obiettivi strategici e soddisfare le esigenze aziendali con operazioni a prova di futuro. Per la configurazione e la manutenzione dell’I/O non è necessario alcun software di fornitori legacy.

Preservando l’I/O esistente e lasciando intatto il cablaggio, gli impianti possono ridurre i tempi di transizione verso il nuovo sistema di oltre il 90%, mantenendo la produzione al passo, riducendo inoltre i rischi e i tempi di inattività. Una volta che viene installata l’interfaccia e che l’impianto utilizza la nuova tecnologia di controllo, i tecnici possono aggiornare l’I/O secondo la pianificazione preferita mentre l’impianto rimane in funzione, trasferendo le spese in conto capitale al budget operativo e consentendo un immediato ritorno sugli investimenti grazie alle migliori prestazioni di controllo dei processi.

“Molte delle migliori pratiche per una migliore visibilità e prestazioni più efficaci sono fuori portata per i tanti impianti che ancora oggi utilizzano apparecchiature legacy”, ha affermato Claudio Fayad, vicepresidente della tecnologia per il business Process Systems and Solutions di Emerson. “Inoltre, molti dei sistemi più vecchi stanno raggiungendo la fine del ciclo di vita di supporto dei prodotti, costringendo alcuni impianti a modernizzarsi in tempi molto stretti. DeltaV IO.CONNECT consente agli impianti industriali di scegliere un sistema di controllo digitale con tutte le funzioni di automazione avanzate necessarie, pur continuando a scalare al proprio ritmo e gestire al meglio le interruzioni e le spese di capitale legate alla transizione”, ha ribadito Fayad.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x