1.500.000 euro per l’Industria 4.0 nelle PMI: al via il primo bando di MADE

MADE, Competence Center di Milano, ha lanciato il suo primo bando

Pubblicato il 11 novembre 2019

Il Competence Center MADE lancia il suo primo bando di finanziamento per aziende e PMI che desiderano intraprendere un percorso di innovazione digitale. Sono 1.500.ooo gli euro stanziati a favore di aziende che vogliono utilizzare competenze e risorse tecnico-manageriali specializzate in Industria 4.0 per avviare, nell’ambito dei propri contesti produttivi, progetti di innovazione, sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico. Una scelta strategica di MADE, che punta maggiormente al capitale umano e non all’adozione di tecnologie digitali, già supportata da agevolazioni fiscali.

In quest’ottica, il bando prevede un contributo nella misura massima del 50% dei costi/spese sostenuti fino all’importo di 200.000 euro di una o più attività progettuali. Le domande saranno valutate da una Commissione composta da esperti del settore.

“La nostra scelta” ha specificato Marco Taisch, Presidente del Competence Center MADE “coerentemente con gli obiettivi previsti dal Piano Nazionale Industria 4.0, è stata quella di progettare il bando al fine di configurare MADE come una piattaforma di risorse, know-how e competenze a supporto della trasformazione digitale del settore manifatturiero italiano, e quindi di tutte le aziende che vorranno accedere al bando stesso”.

Il bando prevede la possibilità di intraprendere attività progettuali diverse a seconda della maturità tecnologica delle aziende partecipanti. Infatti, a quelle che si stanno avvicinando al mondo della trasformazione digitale, sarà proposto un supporto alla creazione di una Strategia Industria 4.0. Alle aziende di livello intermedio si offrirà la possibilità di attivare progetti di innovazione e di sviluppo sperimentale (a livello di prodotto, processo e modelli organizzativi), nonché la creazione di demo, prototipi, proof of concept e test-bed fornendo ambienti, know-how e strumenti tecnici, tecnologici e metodologici disponibili anche all’interno di MADE. Per le PMI già mature, infine, il bando favorirà attività di supporto per lo scouting tecnologico, per l’attività di consulenza tecnologica e per la validazione di progetti Industria 4.0 già in atto.

In dettaglio, il bando si articola su tutti gli ambiti tecnici di MADE:
a) progettazione, ingegnerizzazione e sviluppo prodotto;
b) pianificazione, controllo avanzamento e monitoraggio della produzione;
c) tecnologie digitali per la gestione del fine vita del prodotto;
d) controllo e monitoraggio energetico;
e) tracciatura di prodotto e gestione della qualità;
f) sistemi digitali di supporto all’operatore;
g) tecnologia e processo additivo;
h) robotica collaborativa;
i) cyber‐security industriale;
j) strumenti digitali a supporto di politiche di Manutenzione 4.0;
k) strumenti digitali a supporto di politiche di Lean4.0;
l) intelligenza artificiale e Big Data Analytics;
m) logistica interna e tracciabilità.

Il bando è disponibile al sito. La scadenza per presentare le domande è il 20/01/2020.



Contenuti correlati

  • Comau e il Politecnico di Bari collaborano per lo sviluppo di progetti innovativi

    Comau e il Politecnico di Bari rinnovano il loro impegno nel percorso di collaborazione quinquennale, siglato lo scorso anno, che ha permesso l’avvio del laboratorio pubblico-privato ‘Cognitive Diagnostics, mirato allo sviluppo di soluzioni innovative nel campo della...

  • Sistema sanitario, ecco la rivoluzione guidata dai dati

    L’utilizzo di dati sanitari ha un potenziale enorme per modificare profondamente il sistema medico e renderlo più sostenibile e accessibile. Lo stiamo già vedendo: dati accurati e aggiornati, resi costantemente disponibili e presenti là dove servono per...

  • Telmotor: il network Diginnova si amplia con T4SM – Tools for Smart Minds

    L’epoca in cui viviamo chiede processi innovativi e accelerazione: è cruciale sia per le organizzazioni che hanno la necessità di introdurre al loro interno innovazione, sia per chi crea e fornisce servizi di tecnologia. La necessità di...

  • L’anno del cloud: i 5 trend 2023 della digital transformation

    Con l’inizio del nuovo anno è giunto il momento di riflettere sui 12 mesi appena trascorsi e di cercare di capire che cosa accadrà nel prossimo futuro, ovvero quali saranno le principali tendenze. Con riferimento al panorama industriale,...

  • Integrazione MES

    L’autore fornisce un’analisi precisa sull’adozione del MES per sistemi logistici di fabbrica e ne presenta i vantaggi Leggi l’articolo

  • È SaaS il futuro della digitalizzazione?

    Il prossimo passo verso il futuro è la trasformazione digitale e l’utilizzo della connessione delle tecnologie cloud per convertire le complessità in vantaggio competitivo Leggi l’articolo

  • Meno atomi, più bit

    Un convegno organizzato da Anie Automazione ha fatto luce sul tema della servitizzazione: la digitalizzazione porta all’introduzione di nuovi modelli di business anche nel settore dell’automazione, dove il valore di un prodotto è sempre meno legato alla...

  • Optimal espande il supporto verso i suoi clienti con la sua ultima nomina nel team di Business Development

    Fredrick Okaroh ha un’approfondita competenza nell’elaborazione ed analisi dei dati in tempo reale, che si combina con un’esperienza ultradecennale nello sviluppo di solide relazioni con i clienti in diversi mercati verticali. Negli ultimi cinque anni ha collaborato...

  • Dassault Systèmes, McPhy e Visiativ guidano la transizione verso l’energia verde

    Dassault Systèmes, McPhy Energy e Visiativ stanno collaborando per guidare la transizione verso l’energia verde, consentendo a McPhy di aumentare la competitività delle sue attrezzature per la produzione e la distribuzione di idrogeno a basse emissioni di...

  • Vedrai completa l’acquisizione di Premoneo

    Vedrai, specializzata in soluzioni di Intelligenza Artificiale per le PMI, prosegue nel suo percorso di crescita nell’ecosistema italiano dell’innovazione acquisendo il restante 49% di Premoneo, di cui nel 2021 aveva già rilevato il 51%. La società, che...

Scopri le novità scelte per te x