Wittenstein SpA: da 20 anni in Italia

Il 2021 segna per Wittenstein un traguardo importante: 20 anni di presenza diretta sul mercato. La filiale italiana del Gruppo Wittenstein, infatti, è stata, costituita nel 2001 a Bresso, alle porte di Milano

Pubblicato il 13 marzo 2021

Nata come alpha riduttori Srl, la filiale italiana del Gruppo Wittenstein nel tempo ha assunto la ragione sociale e il brand della nota società europea attiva nel settore dell’automazione di precisione. Una decisione presa nel 2008 per sottolineare la forza e la compattezza di un Gruppo che riunisce “sotto un unico tetto” sei diverse divisioni che operano in sinergia, sviluppando soluzioni di trasmissione meccatroniche altamente dinamiche, personalizzate e all’avanguardia per ogni settore dell’automazione.

Con sede principale a Igersheim-Harthausen, a nord di Stoccarda, Wittenstein SE progetta e produce riduttori epicicloidali e ortogonali, servoattuatori rotativi e lineari, software di dimensionamento, sensori e sistemi di trasmissione completi che trovano impiego nei più diversi settori industriali. Non mancano anche applicazioni in settori meno convenzionali come l’aerospace, il subsea, l’oil&gas e la tecnologia per industria 4.0. Sono 60 le sedi esistenti a oggi, di cui 32 filiali dirette, distribuite in 40 Paesi nel mondo con circa 3000 collaboratori, di cui oltre 50 in Italia, a Sesto San Giovanni (Milano). Il 12% dei collaboratori è impiegato in ambito formativo e di ricerca&sviluppo, attività a cui è dedicato il 10% del fatturato annuo, che nell’ultimo esercizio finanziario ha sfiorato i 427 milioni di euro.

Wittenstein SE è certificata TÜV, secondo le norme ISO 9001:2015 (che sostituisce il certificato ISO 9001:2008) e l’ottima qualità delle sue soluzioni è garantita dall’uso di tecnologie moderne, strumenti avanzati e da rigidi controlli su tutti i processi, dai test molecolari dei materiali costruttivi, alla verifica della qualità delle dentature interne e di ogni singolo componente che, ideato e fabbricato all’interno dell’azienda, raggiunge grado di qualità 5 anche sulle dentature inclinate. Una grande attenzione posta a tutti i livelli, dall’approccio ai processi, all’identificazione dei rischi, alla gestione della documentazione, che assicura nel tempo precisione, efficienza, velocità e affidabilità. Tratto distintivo di Wittenstein è l’eccellenza che caratterizza le sue soluzioni, ma anche e soprattutto la squadra che ne fa parte. Un Team in grado di supportare il cliente dalle prime fasi di progettazione, al post vendita.

Esperti di engineering che modulando in maniera appropriata coppie e durata di funzionamento dei componenti (ben oltre i puri dati pubblicati a catalogo), propone la configurazione cinematica ottimale, scegliendo tra un’illimitata gamma di combinazioni possibili. Soluzioni individuali che nascono dalla valutazione della singola applicazione, dalla più semplice alla più esigente, tenendo conto delle prestazioni, della compattezza, della resistenza e della durata necessarie. Una consulenza che si avvale dell’ausilio di diversi strumenti di progettazione, primo fra tutti il software per il dimensionamento cymex®5, con cui è possibile configurare un numero illimitato di assi parallelamente, riducendo fino al 60% i tempi di calcolo delle varianti.



Contenuti correlati

  • Gruppo Rossi, investimento da 50 milioni in Italia

    Guardare al futuro dopo 70 anni di attività è un vantaggio competitivo. E il Gruppo Rossi lo sa bene. In un anno quale il 2023 carico di aspettative così come di sfide, il Gruppo Rossi ha festeggiato...

  • DigiKey aggiunge oltre 40.000 nuovi componenti nel terzo trimestre 2023

    DigiKey, distributore commerciale attivo a livello mondiale che offre la più vasta selezione di componenti tecnici e prodotti di automazione a magazzino per la spedizione immediata, ha introdotto oltre 40.000 nuovi componenti nel terzo trimestre 2023, tra...

  • Allegro MicroSystems Crocus TEchnology
    Sensori TMR, Allegro MicroSystems acquisisce Crocus Technology

    Allegro MicroSystems ha completato l’acquisizione di Crocus Technology, azienda che opera nella tecnologia avanzata dei sensori TMR, per un corrispettivo cash di 420 milioni di dollari. Questa acquisizione accelera la roadmap di Allegro nello sviluppo della tecnologia...

  • Neugart amplia le serie Economy PLQE e PLFE con prodotti di taglia piccola

    Neugart risponde all’esigenza di tanti costruttori di macchine, che necessitano di riduttori idonei a servoazionamenti più compatti e più leggeri, con due riduttori: i riduttori PLQE040 e PLFE055 di nuovo sviluppo ampliano le collaudate serie Economy PLQE e PLFE...

  • Leuze mele
    Dalla pianta al supermercato: le mele viaggiano sicure con Leuze

    Quando una mela arriva al supermercato e al consumatore, ha già subito diversi processi: è stata raccolta, controllata, immagazzinata, smistata e confezionata. Poche aziende conoscono questi processi come BayWa Obst GmbH & Co. KG. La sede principale...

  • Forum Industria Digitale: parliamo di dati

    A Cremona l’8 novembre 2023 si svolgerà la mostra-convegno Forum Industria Digitale, realizzata da Messe Frankfurt e da Anie Automazione. Durante la manifestazione tanti saranno i temi trattati tra cui i dati. Manuel Tosato, Servitization Manager di SEW-Eurodrive...

  • Igiene assoluta  

    I processi di produzione e confezionamento sensibili all’igiene richiedono sensori che soddisfino requisiti più severi. Leuze lo rende possibile con le serie di sensori destinati all’industria alimentare e con il suo pluriennale know-how applicativo. Sono pochi i...

  • Il livello di sicurezza per i robot mobili

    La sicurezza prima di tutto! È un principio che vale per tutti i veicoli mobili, in particolare per i veicoli a guida automatica (AGV) e i robot mobili autonomi (AMR). Si tratta di veicoli in cui non...

  • Le ultime innovazioni wenglor a Mecspe Bari

    wenglor sensoric italiana, filiale nazionale dell’azienda tedesca che sviluppa e produce sensori intelligenti, dispositivi di sicurezza e sistemi avanzati di elaborazione di immagini, sarà presente a Mecspe, fiera italiana della manifattura e dell’industria 4.0 organizzata da Senaf...

  • Sensori per la sicurezza delle macchine di movimentazione

    Per garantire la sicurezza dei suoi sistemi di sollevamento industriali, delle sofisticate soluzioni meccatroniche basate su bracci telescopici, Manitou Italia ha utilizzato le soluzioni sensoristiche di Gefran. Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x