Wi-Fi e digitalizzazione nella scuola

Pubblicato il 12 gennaio 2021

I processi di digitalizzazione della scuola italiana sono in grave ritardo. Molte analisi confermano una situazione generale di arretratezza: possiamo guardare ad esempio i dati del report “Educare digitale” redatto da AGCOM nel 2019 basata sui dati forniti dal MIUR.
Tra i molti aspetti esaminati, vediamo come solo l’8,6 % dei docenti utilizza la rete per gestire ad esempio ambienti virtuali di apprendimento interattivi (LMS) e solamente il 13,9 % utilizza la rete Web per condividere materiali, mentre il 20,9 % fa utilizzare agli studenti i device disponibili in classe o in laboratorio per il lavoro di gruppo.

Il rapporto indica anche quali sono le condizioni necessarie affinché questo grave ritardo sia recuperato e tra queste vi è ovviamente la disponibilità di una adeguata infrastruttura interna di rete a disposizione di docenti e studenti.
“Un rete scolastica deve non solo offrire prestazioni adeguate in termini di velocità della connessione, sicurezza e affidabilità, ma l’infrastruttura deve anche essere gestibile nel modo più semplice possibile e, aspetto di notevole importanza gestionale, assicurare bassi costi di manutenzione e aggiornamento per garantire la funzionalità della rete in prospettiva” osserva Marco Olivieri, Regional Sales Manager di Cambium Networks.

Per dare un supporto concreto ai progetti di rinnovamento o implementazione delle reti Wi-Fi , Cambium Networks ha nesso in campo una serie di specifiche iniziative rivolte agli istituti scolastici.
Innanzi tutto sarà disponile un listino prezzi agevolato per rendere ancora più appetibili le soluzioni Cambium, già comunque caratterizzate da un ottimo rapporto tra prezzo e prestazioni. Inoltre è prevista la fornitura di un access point gratuito incluso nella prima fornitura.

Di grande utilità per le scuole è il supporto progettuale, che prevede anche una simulazione della copertura Wi-Fi tramite software, per assicurare una rete capace di offrire tutta la connettività necessaria tenendo conto delle specifiche caratteristiche di ogni istituto.
Il “pacchetto scuole” include anche una garanzia hardware di 5 anni su apparati access point e switch e l’utilizzo gratuito della piattaforma di gestione cloud.
“Che si tratti di accedere a contenuti di apprendimento digitale, collaborare con un team su un progetto o eseguire test online, tempi di accesso lunghi e connessioni lente non sono più accettabili. Gli istituti scolastici italiani devono poter finalmente disporre di reti Wi-Fi potenti e facili da gestire, che offrano un accesso Internet stabile in ogni momento, anche in condizioni di carico pesante. Noi di Cambium Networks stiamo facendo la nostra parte per facilitare e accelerare questo importante processo” conclude Olivieri.



Contenuti correlati

  • Grande successo per IPACK-IMA

    Il ritorno in presenza di IPACK-IMA, fiera internazionale del comparto processing e packaging nel 2022, ha rappresentato la sintesi delle migliori soluzioni tecnologiche in termini di ricerca e innovazione. Soluzioni rimaste negli stabilimenti per anni e finalmente...

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • Brand e visual identity rinnovati per B&R

    Nei giorni scorsi, B&R ha svelato il proprio visual design aggiornato che rappresenta un importante e naturale momento di passaggio nel processo di evoluzione e crescita dell’azienda, con un focus maggiore sulla digitalizzazione. Il tutto con l’obiettivo...

  • RFID entra nell’industria del lighting per programmare i driver LED

    RFID Global annuncia la conformità di una serie di device RFID in banda HF ed NFC allo standard Zhaga Book 24 e 25, che apre questi device al mondo dell’illuminazione led indoor e outdoor. Ecco Smart, CPR30+,...

  • Digitalizzazione attraverso il 5G: la tecnologia può salvare il mondo?

    La rete delle meraviglie’, ‘la tecnologia chiave per la società in rete’ o ‘scatenare l’era digitale’: leggendo i titoli dei giornali sul più recente standard di comunicazione mobile si potrebbe pensare che il 5G risolverà tutti i...

  • Elmec sostenibilità
    La strategia di gestione aziendale sostenibile di Elmec

    Mercato agricolo con prodotti locali, volontariato d’impresa e progetto “Zero Sprechi”, sono solo alcune delle iniziative che il Gruppo Elmec, che da 50 anni accompagna le aziende nel loro percorso verso la digitalizzazione, ha organizzato in occasione...

  • Schneider Electric Ecostruxure Automation Expert acque
    Schneider Electric vince il premio Water Technology Company of the Year

    Schneider Electric ha vinto il premio “Water Technology Company of the Year” in occasione dei Global Water Awards 2022.  Il premio riconosce l’impegno di Schneider nella sostenibilità e nella digitalizzazione nei settori della distribuzione idrica, gestione delle...

  • Digitalizzazione dal campo alla tavola

    Siemens ha lavorato a stretto contatto con il produttore di alimenti spagnolo bonÀrea Agrupa per digitalizzare e collegare in rete tutti i processi in sicurezza Leggi l’articolo

  • Specializzato o meglio integrato?

    La sicurezza informatica sta acquisendo importanza sempre maggiore a causa delle crescenti minacce e dei requisiti normativi. In questo contesto vanno presi in considerazione sia l’ambiente IT sia l’ambiente dei sistemi di controllo industriale (ICS), ovvero uffici...

  • Innovazione e ricerca, la Lombardia prima in europa nel campo della cybersicurezza

    È stato firmato nell’Aula Magna del Politecnico di Milano, l’accordo di collaborazione tra Politecnico di Milano, Regione Lombardia, Aria, Intesa Sanpaolo e il I Reggimento Trasmissioni dell’Esercito per la nascita di una rete di comunicazione quantistica a...

Scopri le novità scelte per te x