Unidrive M750: un servo-azionamento compatto, stand-alone e modulare

 
Pubblicato il 24 aprile 2018

Control Techniques, che fa parte del gruppo Nidec Corporation, ha lanciato sul mercato italiano una nuova gamma di servo-azionamenti, che saranno presentati anche al pubblico della fiera SPS IPC Drives 2018 di Parma (che si terrà dal 22 al 24 Maggio 2018).

La nuova serie Unidrive M750 (0.7 Nm – 51 Nm con 153 Nm di picco / 1.5 A – 16 A con 48 A di picco) è pensata per fornire le migliori prestazioni e le migliori caratteristiche di flessibilità in un package straordinariamente compatto. Progettato specificamente per i sistemi di automazione con un elevato numero di assi, Unidrive M750 fornisce tutti i vantaggi di un sistema modulare con un DC-bus comune, con la flessibilità di un azionamento stand-alone.

La nuova serie è dedicata principalmente ad applicazioni servo altamente dinamiche e/o continue con elevato sovraccarico, con possibilità di controllo dei motori asincroni ed è inizialmente disponibile in due livelli funzionali.

Unidrive M753 EtherCAT è dotato di uno switch EtherCAT a 2 porte per la facile integrazione in applicazioni di motion-control centralizzate. Il supporto del protocollo EoE (Ethernet over EtherCAT) consente di collegare un PC e utilizzare strumenti software per la messa in servizio e il monitoraggio tramite la rete EtherCAT.

In alternativa, l’opzione Base, Unidrive M751, offre la flessibilità di configurazione grazie a due slot per moduli opzionali della gamma Unidrive M, come i controllori del movimento ad altre prestazioni con interfaccia Profinet, Ethernet/IP o IEC61131 per il controllo decentralizzato della macchina. Con la comunicazione RS485 integrata, M751 integra un Advanced Motion Controller 1,5 assi per il motion control distribuito.

 

Dimensioni minime

Per le configurazioni standalone e multi-asse, la serie Unidrive M750 offre i massimi livelli di compattezza – la variante M753 con interfaccia EtherCAT è larga solo 40 mm – che è pari a 5 volte la larghezza di un foglio A4 più 10 mm o 7 volte se lo si orienta in orizzontale. L’azionamento è inoltre progettato per trovare posto all’interno di quadri poco profondi da 200 mm, grazie al fatto che Unidrive M750 è un servo-azionamento da 400 V estremamente compatto.

Il suo sistema brevettato Ultraflow consente ai costruttori di macchine di ridurre ulteriormente le dimensioni del quadro anche del 50%, espellendo il calore dall’azionamento direttamente all’esterno del quadro. Questo approccio offre l’ulteriore vantaggio di disporre gli azionamenti su più file senza la necessità di un grande spazio che permetta lo scambio di aria.

 

Massime prestazioni

Le applicazioni servo caratterizzate da alta dinamica, trarranno immenso beneficio dalle capacità di sovraccarico del 300%, dalla chiusura dell’anello di corrente a 62 µs e dalla frequenza di switching sino a 16 kHz. M750 supporta un’ampia gamma di feedback, dai robusti resolver, agli encoder SinCos ad alta risoluzione e agli encoder per applicazioni single cable.

 

Installazione semplice e rapida

Unidrive M750 vanta una varietà di caratteristiche e di accessori progettati per rendere l’installazione e l’avviamento il più possibile semplici. Le caratteristiche includono connettori inseribili con facile accesso e un kit dedicato per la connessione multiasse in parallelo (DCBus); una resistenza di frenatura integrata, un commissioning rapido tramite il tool Unidrive M Connect per PC o tramite una scheda SD opzionale.

Dal punto di vista del software, Machine Control Studio fornisce un ambiente IEC61131 flessibile ed intuitivo per programmare le funzionalità di automazione e di controllo del motore.

 

Flessibilità

La serie di servoazionamenti Unidrive M750 si adatta in modo flessibile alla architettura preferita dagli utenti, ossia sistemi di motion control centralizzato, distribuito o qualunque combinazione dei due controlli. Supporta tutti i bus di campo industriali standard, garantendo la facile integrazione in qualsiasi linea di produzione.

 

Linea complementare di motori

Naturalmente, i nuovi azionamenti sono corredati anche dai relativi motori: Unimotor hd di Control Techniques è un servo motore AC ad elevata dinamica, che offre le massime prestazioni della propria categoria, operando congiuntamente con la serie Unidrive M750.

Caratterizzato da un ampio intervallo di coppia, da 0,72 Nm fino a 85 Nm, con 255 Nm di picco, velocità nominali da 1.000 fino a 6.000 rpm, diversi livelli di inerzia e un’ampia selezione di opzioni di retroazione, Unimotor hd offre la soluzione perfetta per le applicazioni ad elevata dinamica.



Contenuti correlati

  • Bosch Rexroth acquisisce Elmo Motion Control

    Bosch Rexroth decide di investire e aumentare la sua offerta di prodotti per l’automazione industriale attraverso l’acquisizione della società Elmo Motion Control Ltd, con sede a Petach-Tikva, Israele. Elmo sviluppa e produce azionamenti elettrici di fascia alta...

  • Un concentrato di efficienza

    L’utilizzo combinato degli azionamenti Unidrive M700, Commander C300 e Digitax HD di Control Techniques consente l’ottimale modulazione del flusso d’aria e la riduzione del consumo di energia dei macchinari per l’imballaggio Leggi l’articolo

  • La duplice anima di Servotecnica

    Distributore e produttore, specialista del motion control, Servotecnica è sempre un passo avanti per prodotti, servizio e partnership con i clienti Leggi l’articolo

  • Motion Control evoluto per produzioni sostenibili

    Il Motion Control alla prova della digital transformation e della ecosostenibilità. Tra le principali tendenze in atto: efficienza energetica, simulazione, Industrial IoT, Realtà Virtuale, Realtà Aumentata. Una spinta verso questi trend arriva dal nuovo Regolamento EU sulla...

  • A SPS Italia 2022, il successo delle soluzioni presentate da Panasonic Industry

    L’edizione 2022 di SPS Italia si conferma un successo per Panasonic Industry: più visite da parte dei costruttori di macchine e system integrator, mentre la fiera è cresciuta rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019. Al centro dello...

  • A SPS Italia 2022, l’anima dello ‘sperimentatore’ di Moog

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può fare molto, sia...

  • Servoazionamento B&R con identificazione della coppia integrata

    B&R ha dotato il servoazionamento Acopos P3 di una identificazione sicura della coppia. Ciò consente l’utilizzo di numerose funzioni di sicurezza che in precedenza avrebbero richiesto un sensore esterno. Il costo della conformità alla direttiva macchine è ridotto....

  • A SPS Italia 2022 riflettori puntati sulla Total Solution Yaskawa

    In occasione di SPS Italia 2022 (Parma, 24-26 maggio), Yaskawa dà appuntamento ai visitatori al Pad 5 stand E26 con uno stand studiato appositamente per ospitare rappresentanze dell’intero mondo Yaskawa: non solo le divisioni Robotics e Drives, Motion...

  • Gefran a SPS presenta la digitalizzazione pervasiva e sostenibile

    Gefran partecipa alla decima edizione di SPS Italia, appuntamento dedicato alle tecnologie al servizio della trasformazione digitale, che torna in presenza dal 24 al 26 maggio (Padiglione 3, Stand F007). I visitatori saranno accolti in uno stand...

  • Control Techniques tra i vincitori dell’iF Design Award 2022

    Control Techniques è uno dei vincitori dell’iF Design Award di quest’anno, il prestigioso premio per il design. Il prodotto premiato, il Commander S e la app Marshal, si è imposto nella disciplina Prodotto della categoria Industry/Tools. Cosa...

Scopri le novità scelte per te x