Un ponte tra il livello OT e quello IT: I vantaggi commerciali del TSN

Pubblicato il 17 ottobre 2023

La digitalizzazione in corso nel settore manifatturiero offre alle aziende opportunità chiave per creare strutture altamente produttive ed efficienti. La piena realizzazione di questi vantaggi richiede però l’abbattimento delle barriere che tradizionalmente separano il livello informatico (IT) da quello operativo (OT). Il Time-Sensitive Networking (TSN) sta giocando un ruolo centrale nel soddisfare questa esigenza poiché consente di creare reti convergenti che garantiscono maggiore trasparenza dei processi e semplificare le architetture, tutto a favore dell’operatività.

I vantaggi economici offerti dalla convergenza

Quando un’unica rete è in grado di gestire una quantità di attività, dalle comunicazioni tra PLC e dispositivi I/O, alle funzioni di sicurezza e motion control, fino al traffico TCP/IP relativo al livello IT, le operazioni diventano più snelle e convenienti. I costruttori di macchine riescono così a proporre configurazioni ottimizzate, più facili da manutenere ed economiche da installare. Ma i vantaggi in termini di efficienza non si limitano alla semplificazione dei progetti: si estendono anche all’accelerazione dei tempi di realizzazione. Questo consente di eseguire progetti completi di automazione in fabbrica in una frazione del tempo richiesto in precedenza, riducendo i costi sia operativi che di capitale.

La trasparenza dei dati alimenta la produttività

Industry 4.0 sta aumentando le richieste in termini di dati dell’attuale settore manifatturiero. Continua a crescere la necessità di comprendere ogni bit e ogni byte dei nostri processi industriali. In un panorama in cui il margine di errore diminuisce sempre più, tale granularità di visione è preziosa perché consente ai produttori di reagire rapidamente ai cambiamenti, prevedere i problemi prima che si aggravino e raffinare i processi per ottimizzare l’efficienza e la qualità. Le reti convergenti garantiscono una trasparenza senza precedenti e consentono agli utenti finali di estrarre e analizzare più dati che mai. Non si tratta di dati fini a sé stessi, ma di ottenere informazioni realmente utilizzabili dalle aziende per ottimizzare le prestazioni, la produttività e la qualità del prodotto finale.

Ad esempio, in una configurazione convenzionale, più reti isolate complicano ed allungano nel tempo la risoluzione dei problemi. Le reti convergenti basate su TSN semplificano notevolmente questa operazione e possono migliorare le strategie di manutenzione predittiva. Utilizzare una rete unificata per tutti i tipi di traffico consente di identificare con maggiore facilità i potenziali problemi prima che diventino più seri, poiché è possibile analizzare una gamma più ampia di dati con maggiore efficacia. Ciò contribuisce alla minimizzazione dei tempi di inattività e al miglioramento della produttività complessiva, un vantaggio significativo per gli utenti finali volti a massimizzare i ritorni degli investimenti.

Colmare il gap: come il TSN fonde il livello OT con quello IT per rendere smart la produzione

Il TSN porta questo aspetto ad un livello superiore e può quindi essere utilizzato per creare un ponte tra il livello operativo (OT) e quello informatico (IT), una pietra miliare per rendere la produzione veramente smart. I fornitori potranno così proporre soluzioni non solo interoperabili, ma anche in grado di rendere visibili i dati dei dispositivi all’intera azienda, grazie alla connettività cloud. A loro volta, gli utenti finali ottengono informazioni realmente utilizzabili e condivisibili per consentirne l’utilizzo in tutti i settori dell’azienda, dal reparto di produzione alla direzione.

Quello che è comunque chiaro è che il momento per il TSN è ora. Agevolare la convergenza di rete significa ottenere una serie di vantaggi che si ripercuotono su costruttori di macchine, fornitori di apparecchiature e utenti finali. Dalla razionalizzazione delle attività al miglioramento della trasparenza dei dati, dal potenziamento della produttività all’integrazione dei sistemi OT/IT, il TSN è un fattore abilitante per le industrie connesse del futuro.

John Browett, General Manager CC-Link Partner Association - Europe



Contenuti correlati

  • Ricerca_Intelligenza_Artificiale_Cisco_2023
    Il report Why Telecoms Matters di Vodafone

    Vodafone ha pubblicato un nuovo report dal titolo Why Telecoms Matters che dimostra come la connettività di prossima generazione e la digitalizzazione dell’industria possano svolgere un ruolo cruciale per la competitività europea. Why Telecoms Matters afferma che la competitività dovrebbe essere...

  • Siglato accordo di collaborazione tra BI-REX e l’ITS Academy FITSTIC

    Un protocollo d’intesa tra FITSTIC ITS Academy e BI-REX https://bi-rex.it/per rafforzare la collaborazione tra mondo del lavoro, della formazione e della ricerca applicata, così da favorire sul territorio bolognese ed emiliano-romagnolo i processi di digitalizzazione, sostenibilità e...

  • Italia in ritardo rispetto ad altre nazioni europee in termini di digitalizzazione

    Il 19° posto tra gli Stati dell’Unione Europea  nel rapporto Digital Economy and Society Index (DESI) del 2022 mostra la realtà della posizione digitale dell’Italia rispetto ai suoi omologhi europei: trainata da Finlandia, Danimarca ed Estonia, le...

  • Ricerca Schneider Electric: la digitalizzazione crea nuovi lavori di area tecnologica nell’industria

    Una ricerca di Schneider Electric ha rivelato che quasi la metà delle aziende industriali (il 45%) ritiene che nei prossimi tre anni la digitalizzazione sarà lo stimolo principale per la creazione di nuovi profili professionali nell’ambito delle...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • TSN ridefinisce la connettività industriale

    Le soluzioni CC-Link IE RSN, implementate in svariati settori industriali in tutto il mondo, migliorano la produttività e competitività degli impianti Nel panorama dinamico di Industria 4.0 una nuova interconnettività sta investendo e trasformando il mondo produttivo:...

  • OPC UA con TSN incluso

    OPC Foundation è all’opera per consentire a OPC UA for Field Level Communications di includere il TSN-Time-Sensitive Networking La Field Level Communications (FLC) Initiative di OPC Foundation è stata lanciata nel novembre 2018 per consentire l’estensione di...

  • Il packaging è smart

    Multivac ha deciso di adottare soluzioni per rendere le reti IIoT semplici e flessibili, così da sviluppare servizi orientati al cliente e ottenere una maggiore disponibilità delle macchine affidandosi alla tecnologia netField Multivac Sepp Haggenmüller SE &...

  • Digitalizzare il frantoio

    Manutenzione e gestione del frantoio smart in oleifici Barbera grazie all’impiego di EcoStruxure di Schneider Electric Quando si pensa alle eccellenze agroalimentari italiane, la produzione di olio d’oliva non può mancare. È un settore molto frammentato, che...

  • La convergenza IT/OT

    La convergenza tra Information Technology e Operational Technology è un percorso di trasformazione in continua evoluzione. Esaminiamo qui i driver chiave, le sfide e le prospettive future di tale convergenza nel panorama delle ‘fabbriche intelligenti’ La convergenza...

Scopri le novità scelte per te x