Un nuovo pacchetto di automazione intelligente

Lenze ha unito il panel controller p300 e l’inverter i500 in una soluzione progettata principalmente per le macchine e i moduli macchina basilari.

Pubblicato il 14 dicembre 2016

La caratteristica peculiare del nuovo pacchetto di automazione di Lenze è l’integrazione dell'”interfaccia PLC”, che facilita notevolmente la progettazione facendo risparmiare tempo prezioso all’utente. Il cervello è il Panel Controller p300 che unisce il controllo sequenziale Codesysbased e la visualizzazione in un dispositivo uniforme. Le soluzioni e le librerie pronte per l’uso facilitano la gestione del display di visualizzazione e delle informazioni di diagnosi di solo testo tramite un template disponibile in diverse lingue.

L’unità è stata progettata per il montaggio diretto sulla porta del quadro elettrico, in modo che non sia richiesto alcun spazio aggiuntivo nel quadro elettrico stesso. Gli inverter della serie i500 presentano ingombri decisamente ridotti e quelli con filtro RFI integrato e potenze fino a 2,2 kW misurano 60 millimetri di larghezza e una profondità di 130 mm fino a 11 kW.

Lenze ha anche semplificato la progettazione: gli utenti ora richiedono solo uno strumento di facile utilizzo per la programmazione PLC e la parametrizzazione dell’azionamento, il PLC Designer. La parametrizzazione online e offline è semplice con le interfacce pronte all’uso. E parametrizzazione è la parola chiave, non vi è alcuna necessità di programmazione. Grazie all’interfaccia PLC, l’intero contenuto del dispositivo può essere scritto su un supporto USB. Il progetto, i parametri, la visualizzazione e i dati del cliente vengono quindi salvati in un unico posto, così che lo stato precedente possa essere facilmente caricato in macchine successive dal backup. Una caratteristica che permette di risparmiare tempo, soprattutto nella costruzione di macchine in serie e nel service.

L’azienda utilizza EtherCatcome standard di comunicazione tra p300 e i500 per garantire cicli di controllo veloci. Le interfacce ethernet facilitano la manutenzione e il monitoraggio remoto. Come l’interfaccia PLC sul p300 consente l’accesso diretto a i500 grazie agli strumenti di progettazione Lenze, i parametri possono essere modificati in modo intuitivo durante l’esecuzione e salvati nel sistema di controllo tramite un’interfaccia di facile utilizzo, indipendentemente dallo stato attuale della macchina. L’integrità dei dati è quindi garantita anche in caso di service.

 

 



Contenuti correlati

  • Inverter con motion control integrato… e il cono è servito

    In una macchina per produzioni dolciarie, per movimentare i coni di cialda in modo preciso, Bühler Group ha utilizzato la tecnologia IMC di Danfoss, che consente di gestire i motori con un sistema integrato di controllo del...

  • Lenze lancia il motorullo più potente sul mercato

    Grazie al suo design innovativo e unico, il motore del motorullo o450 MDR a bassa tensione, presentato da Lenze, ha meno perdite negli avvolgimenti e genera quindi meno calore all’interno del rullo. Questo porta a una maggiore...

  • Dismissione del 2G e migrazione dei dispositivi esistenti

    Prime vittime della diffusione del 5G sono i servizi 2G e 3G, in procinto di essere ritirati. E se la migrazione da 3G a LTE o 5G in molti Paesi è già avvenuta, per il 2G, cui fanno...

  • Ridurre i costi e migliorare la sostenibilità con motori e azionamenti efficienti

    La sostituzione di installazioni obsolete con motori più efficienti ed ecologici comporta benefici essenziali per l’ambiente e la gestione delle risorse. Al tempo stesso motori e azionamenti di nuova generazione riducono i costi di produzione e aumentano...

  • Guadagnare con i dati? Lenze dimostra come

    Lenze ha presentato importanti novità nel campo della digitalizzazione dell’ingegneria meccanica in occasione della fiera “SPS – Smart Production Solutions” di Norimberga. In quattro fasi – dalla raccolta e analisi dei dati allo sviluppo di prodotti scalabili...

  • Connessioni SPE

    Le tradizionali connessioni Ethernet cablate richiedono cavi con 4 coppie di fili, mentre una nuova tecnologia, conosciuta come Single Pair Ethernet (SPE), permette di trasmettere dati e alimentare le apparecchiature mediante una sola coppia di cavi in...

  • Lenze:i nuovi sistemi di automazione

    I costruttori di macchine possono incrementare velocemente le prestazioni dei sistemi di automazione grazie alla generazione di nuovi sistemi di automazione Lenze. I nuovi controllori sono un elemento chiave del sistema di automazione aperto della società e...

  • Danfoss partecipa a GIS 2023 Piacenza, 5-7 ottobre, con le sue soluzione per il sollevamento

    La presenza di Danfoss a GIS 2023 Piacenza, 5-7 ottobre, ovvero quello che attualmente è l’unico evento nazionale dedicato al sollevamento, alle macchine e attrezzature per la movimentazione industriale e portuale, alla logistica meccanizzata e al trasporto pesante...

  • Mitigazione armonica efficiente con i filtri attivi Danfoss Drives

    La gamma delle soluzioni di azionamento sviluppate da Danfoss Drives garantisce agli utilizzatori prestazioni al top di gamma. Le avanzate funzionalità di cui dispongono, consentono infatti di massimizzare la disponibilità degli impianti e minimizzare i costi operativi. La...

  • Imballaggio di fine linea: tecnologia di azionamento decentralizzata con inverter controllati

    Gli azionamenti con servomotori a controllo centralizzato sono comunemente utilizzati nel confezionamento di fine linea. Tuttavia, nelle applicazioni con grande inerzia o lunghi movimenti da gestire – ad esempio la pallettizzazione, la stabilizzazione o la movimentazione –...

Scopri le novità scelte per te x