Un futuro senza fili per la logistica industriale: il caso Enermove

Pubblicato il 6 settembre 2020

Il futuro della logistica industriale è senza fili: la multinazionale francese Michelin ha scelto di sperimentare la tecnologia di Enermove, start-up spin-off del Politecnico di Torino e incubata in I3P – Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, per alimentare le batterie dei suoi carrelli elevatori con il sistema di ricarica wireless.
Nata nel maggio 2019, la start-up torinese si occupa di progettare, realizzare e installare sistemi per la ricarica wireless di veicoli elettrici della logistica industriale, come carrelli elevatori e sistemi a guida automatica (AGV).

Con l’apporto tecnologico di Enermove, Michelin si propone di migliorare la gestione e il monitoraggio dell’energia e la produttività dell’impianto nell’ottica di Industria 4.0: è possibile eliminare le problematiche legate alla sostituzione o ricarica delle batterie, aumentando le missioni e l’operatività del carrello e di conseguenza la redditività del reparto.

La tecnologia wireless studiata da Enermove consente infatti di abbattere i costi del fermo macchina poiché permette di ricaricare le batterie sia durante le soste che nelle varie fasi di lavoro, mantenendo i livelli di carica alti, con veicoli sempre pronti ed operativi. Il sistema è stato ottimizzato per garantire l’alimentazione continua del veicolo nel completo rispetto delle norme di sicurezza per gli operatori a bordo veicolo e nelle vicinanze dell’impianto. Il monitoraggio dell’impianto 24/7 consente una gestione efficiente e sicura dell’energia.

“Siamo orgogliosi che il potenziale di Enermove sia stato colto da un cliente importante come Michelin che potrà così migliorare tecnologicamente il proprio impianto grazie a una gestione intelligente dell’energia”, commenta Flavio Cavallo, CEO di Enermove. ”Negli ultimi mesi l’interesse verso questa tecnologia innovativa è cresciuto a dismisura: abbiamo ricevuto richieste di installazioni, collaborazioni e partnership industriali da parte di numerose aziende italiane ed europee”.

“La notizia di questa nuova collaborazione ci fa molto piacere e ci inorgoglisce” commenta Giuseppe Scellato, Presidente di I3P. “L’avvio di collaborazioni di questo tipo, specie con realtà così di spicco nel proprio settore di riferimento, infatti, sottolineano l’opportunità, anche per i comparti industriali, di trarre beneficio dalle realtà agili e dai loro prodotti innovativi, come quelli sviluppati dalla startup Enermove”.

Per Michelin, il sistema di ricarica wireless è stato collocato a bordo di un carrello elevatore frontale STILL Rx 20-20; in particolare, la macchina è stata equipaggiata con una batteria ermetica TPPL Piombo Puro. La progressiva eliminazione degli accumulatori tradizionali permetterà di sopprimere le zone dedicate alla rigenerazione delle batterie in stabilimento con conseguenti benefici su sicurezza e ambiente. Grazie al monitoraggio del sistema da remoto possono essere prevenuti guasti ed utilizzi impropri e di conseguenza risulterà significativamente ridotto il ricorso ad interventi manutentivi di riparazione.

L’impianto prototipale Enermove che sarà installato presso Michelin potrà in seguito essere generalizzato sugli altri carrelli della flotta, semplicemente equipaggiando le macchine di bobina ricevente, senza comportare modifiche strutturali dei mezzi.



Contenuti correlati

  • RFID entra nell’industria del lighting per programmare i driver LED

    RFID Global annuncia la conformità di una serie di device RFID in banda HF ed NFC allo standard Zhaga Book 24 e 25, che apre questi device al mondo dell’illuminazione led indoor e outdoor. Ecco Smart, CPR30+,...

  • Tech boys and girls: Federica Bondioli

    La ricercatrice di questo mese è Federica Bondioli. Anche con lei, come da tempo siamo abituati a fare, iniziamo a dialogare per riuscire, anche solo in parte, a divulgare gli enormi progressi che sta compiendo la ricerca...

  • La smart factory integrata e sicura di E80 Group e Gambini

    Realizzare smart factory sempre più integrate, digitalizzate e sostenibili incrementando l’efficienza e la sicurezza lungo tutta la supply chain: con questo obiettivo E80 Group e Gambini hanno sviluppato una nuova linea converting completamente automatica, capace di interconnettere...

  • Faurecia ha esteso l’utilizzo di 3DExperience per simulare la logistica degli AGV

    Faurecia, società parte del gruppo Forvia, uno dei più grandi fornitori del settore automobilistico globali, ha esteso l’uso della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes per ottimizzare le operazioni logistiche in entrata dei veicoli a guida autonoma. Faurecia...

  • BlueRoll per AGV e AMR

    BlueRoll è la nuova soluzione modulare Bonfiglioli per motoruote di AGV e AMR. Il sistema, costituito da riduttore con ruota integrata nella cosiddetta versione Basic o in accoppiamento con i servomotori nella versione Advanced o Compact, si...

  • Tech boys and girls: Manuela Galati

    Manuela Galati, 34 anni, ingegnere meccanico e perito industriale, è una ricercatrice del Politecnico di Torino. A lei, come a ogni ‘ragazza tecnologica’ della nostra rubrica, abbiamo chiesto di raccontarci il suo percorso e i suoi progetti…...

  • Il Wi-Fi per i fun

    La logica di intrattenimento presente da anni negli impianti sportivi statunitensi di football, baseball e hockey è finalmente arrivata anche negli stadi europei. Il Manchester United ha modernizzato l’esperienza dei tifosi allo stadio Old Trafford grazie al...

  • Un’intralogistica in esterno

    Ridurre le emissioni di CO2, aumentare la sicurezza, incrementare l’efficienza produttiva e abbassare i costi sono alcuni dei risultati ottenuti da Michelin grazie all’innovativo progetto realizzato da Giordano&C. con tecnologia di Rockwell Automation presso lo stabilimento di...

  • Reti industriali

    Le reti industriali, in analogia con il mondo del networking, evolvono di pari passo con le tecnologie e con i paradigmi che ispirano il controllo dei processi e degli impianti, la loro supervisione, nonché l’elaborazione dei dati...

  • Digital learning e connettività: il Wi-Fi 6E nella scuola di oggi e domani

    Tutti ormai siamo consapevoli del ruolo che la tecnologia, e la connettività in particolare, può avere nella costruzione di un sistema didattico che offra agli alunni esperienze di apprendimento efficaci e allo stesso tempo coinvolgenti e il...

Scopri le novità scelte per te x