Un futuro intelligente per la tessitura grazie a Seco

Il progetto prevede, novità assoluta per il meccanotessile, l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per avanzati protocolli di gestione della macchina basati su digital twins sviluppati tramite CLEA. L’annuncio in occasione di ITMA 2023

Pubblicato il 5 giugno 2023

Itema Group, noto a livello mondiale nella produzione di macchine e soluzioni avanzate per la tessitura, svela in anteprima a ITMA 2023, la principale fiera per il meccanotessile a livello globale, i suoi piani per lo sviluppo di un’innovativa soluzione as-a-service, sviluppata in collaborazione con SECO, per introdurre un set di servizi a valore aggiunto, basati sull’intelligenza artificiale, dedicati al mondo dell’industria tessile.

In un settore altamente competitivo e ad alto contenuto tecnologico, migliorare l’efficienza delle macchine può rappresentare un importante elemento di vantaggio per tutti gli attori della filiera. In quest’ottica, la soluzione end-to-end immaginata da Itema è pensata per fornire agli utilizzatori suggerimenti realtime sulle modalità di settaggio ottimale della macchina: ciò rappresenta un sostanziale elemento di innovazione rispetto alle offerte attualmente disponibili sul mercato, basate prevalentemente sul monitoraggio da remoto dello stato di operatività del dispositivo.

Itemalab, società del Gruppo Itema dedicata all’innovazione di prodotti e processi industriali, svilupperà sensoristica e logiche di controllo e interconnessione dei sistemi telaio. L’obiettivo è estrarre dalle macchine per la tessitura Itema, in modo esteso ed accurato, parametri funzionali confrontabili con i modelli di riferimento elaborati a partire dalle best practice di settore in termini di regolazione dei macchinari.

SECO contribuirà a questo sviluppo con le proprie competenze in ambito IoT, data orchestration e AI: tramite la piattaforma CLEA sarà infatti possibile effettuare attività di inferenza avanzata per individuare correlazioni tra le diverse categorie di dati così misurate. Queste informazioni serviranno ad alimentare, seguendo adeguati protocolli di cybersecurity, modelli virtuali (digital twins) appositamente sviluppati per riprodurre il settaggio e il comportamento ottimale dei dispositivi fisici: ciò consentirà di restituire insights sul funzionamento delle macchine e, tramite algoritmi di intelligenza artificiale dedicati, fornire sia ai clienti utilizzatori che ai progettisti Itema preziose indicazioni sulle azioni migliorative da intraprendere.

In questo modo, i clienti di Itema potranno incrementare la produttività e le prestazioni delle macchine, migliorando l’esperienza di utilizzo da parte dell’operatore e semplificando la gestione di apparecchiature altamente complesse da un punto di vista meccanico, elettronico ed operativo. Allo stesso tempo, sarà possibile pianificare ed ottimizzare il ricorso ad interventi di manutenzione da parte di personale tecnico specializzato e sviluppare soluzioni sempre più vicine alle aspettative prestazionali dei propri clienti.

“Il nostro sguardo non può che essere rivolto al domani, ovvero a un futuro che è già qui, fatto di tecnologia e dati. Le tecnologie digitali sono strumenti abilitanti in grado di migliorare l’interazione uomo-macchina e di ottimizzare produttività e prestazioni. Il telaio è una macchina complessa, che unisce principi meccanici, elettronici e tessili. In questo contesto, la digitalizzazione e la progettazione di nuove soluzioni software sono essenziali per fare un’innovazione utile sia al tessitore che all’imprenditore, attraverso la semplificazione e l’ottimizzazione di processi altrimenti complessi e dispendiosi in termini di tempo. Fare sinergia con eccellenze nel mondo software come SECO è per Itema la chiave per creare circoli virtuosi in una condivisione di esperienze, sapere e idee che non può che portare a contaminazioni preziose per i nostri clienti” ha dichiarato Ugo Ghilardi, CEO di Itema Group.

“Sempre più aziende stanno iniziando a comprendere il potenziale delle tecnologie digitali e dell’intelligenza artificiale come strumenti per distribuire funzionalità a valore aggiunto lungo la propria catena del valore: siamo felici di affiancare una realtà all’avanguardia come Itema, fornendo loro le soluzioni per differenziare la propria offerta introducendo i servizi AI-powered nel proprio modello di business” ha dichiarato Massimo Mauri, CEO di SECO.



Contenuti correlati

  • Comau Mi.Ra OnePicker
    Sistema di visione con IA integrata da Comau per un picking avanzato

    Comau ha reso disponibile MI.RA/OnePicker l’ultima soluzione della sua famiglia di sistemi di visione flessibili e indipendenti dall’hardware MI.RA (Machine Inspection Recognition Archetypes). La soluzione di prelievo pezzi basata sul sistema di visione di Comau è un modo semplice...

  • Premio L’Imprenditore dell’Anno 2024 EY
    Capitale umano, sostenibilità e IA al centro degli investimenti delle imprese italiane

    Persone al centro, impatto sociale e ambientale, innovazione: sono queste le parole d’ordine dell’imprenditoria italiana emerse dall’indagine condotta da EY Private, in collaborazione con SWG, realizzata in occasione del lancio della XXVII edizione del Premio L’Imprenditore dell’Anno...

  • Ottimizzazione olistica nel settore Oil & Gas

    Grazie all’Intelligenza Artificiale, nel settore Oil & Gas, è possibile realizzare un concetto di ottimizzazione olistica che consente di trasformare l’inventario, l’approvvigionamento, la manutenzione e le altre operazioni. Leggi l’articolo

  • GenAI_Dell
    GenAI: hype o tecnologia pronta a rivoluzionare i settori industriali?

    L’AI generativa (GenAI) e l’AI trasformeranno in modo significativo interi settori industriali nel prossimo futuro. Questo quanto dichiarato dall’81% degli intervistati della ricerca Dell Technologies Innovation Catalyst. Una percentuale che sale al 91% per le aziende che...

  • Dynatrace_cybersecurity_Ciso
    I problemi di allineamento tra i Ciso e i vertici aziendali espongono le organizzazioni ai rischi informatici

    Dynatrace ha pubblicato il report annuale sui Ciso. Il rapporto di quest’anno, “Lo stato della sicurezza delle applicazioni nel 2024”, rivela che le organizzazioni sono alle prese con barriere di comunicazione interna che ostacolano la loro capacità...

  • Intelligenza Artificiale in produzione

    L’Intelligenza Artificiale (AI) inizia a mostrare tutto il suo potenziale innovativo anche nei sistemi produttivi. Dai sistemi di controllo, che diventano più flessibili e proattivi, alla visione artificiale, che acquista qualità e precisione, fino alla manutenzione, che...

  • Panasonic lancia a SPS Italia 2024 il servosistema Minas A7: regolazione di precisione con AI

    La messa a punto automatica del servosistema Minas A7 di Panasonic Industry, guidata dall’intelligenza artificiale, riduce del 90% il tempo di funzionamento umano. Questa innovazione garantisce un controllo preciso del movimento senza la necessità di una messa...

  • Ricavi? Si parte dall’AI

    Il settore industriale guida l’avanzamento nell’utilizzo dell’AI per incrementare efficienza e competitività. Clea di Seco permette agli sviluppatori il controllo sul flusso dei dati, dalla raccolta all’archiviazione Nel contesto delle applicazioni IIoT, l’evoluzione verso modelli di ricavo...

  • Advantech a SPS Italia 2024 per ottimizzare il futuro del mondo industriale

    Il mondo industriale sta vivendo un’epoca di profondi cambiamenti, mossi dall’incessante avanzamento tecnologico e dalla costante ricerca di soluzioni ottimali. In questo contesto dinamico e in continua evoluzione, Advantech si pone come un faro di innovazione e...

  • Intervista a Benedetta Aliai Torres di B&R

    Creatività e sguardo al futuro sono elementi base per B&R Automazione Industriale. Lo racconta Benedetta Aliai Torres, marketing and communication manager di B&R Automazione Industriale. L’azienda sarà presente a Parma a SPS Italia 2024, dal 28 al...

Scopri le novità scelte per te x