Tritecnica propone VISOR Object AI: il futuro della visione artificiale

Con l’intelligenza artificiale, il nuovo VISOR Object AI è ancora più facile da configurare, persino senza conoscenze specialistiche in visione artificiale

Pubblicato il 14 febbraio 2023

Con l’ultimo membro della sua famiglia VISOR, SensoPart rende le applicazioni di visione ancora più facili. Grazie all‘intelligenza artificiale integrata nel rilevatore “Classificazione (AI)”, VISOR Object AI apprende autonomamente le caratteristiche distintive basandosi su poche immagini dell’oggetto da rilevare.

Anche forti variazioni di processo e di prodotto come fluttuazioni tra lotti, contaminazione, riflessi, forme mutevoli o variazioni dell’orientamento 3D possono essere insegnate con pochi clic del mouse. È quindi in grado di riconoscere in modo affidabile oggetti che appaiono davanti all’obiettivo e assegnarli a classi diverse. Per i controlli di presenza, i componenti possono essere classificati come “buoni” o “cattivi” o suddivisi in 200 classi – ad esempio, per garantire che vengano sempre fornite le parti giuste per il rispettivo prodotto e correttamente elaborate le varianti.

Una volta che una classificazione è stata insegnata, funziona in modo affidabile e robusto, senza che l’utente debba preoccuparsi di regole e parametri di rilevamento adeguati, così come nel caso dell’elaborazione delle immagini classica basata su regole (ad es. riconoscimento del contrasto).

Poiché VISOR Object AI è in grado di apprendere, in genere necessita solo di circa 5 immagini campione per classe di oggetti per ottenere un processo sufficientemente stabile di rilevamento. L’algoritmo AI è implementato nel sensore stesso e quindi non richiede alcuna connessione di rete o cloud.

Risolve problemi che altrimenti sarebbero difficili da risolvere

Le possibilità di applicazione del nuovo sensore di visione AI di SensoPart, proposta da Tritecnica, sono tanto diverse quanto la sua competenza di classificazione integrata.

Nella produzione automobilistica può distinguere tra componenti diversi e determinare se la variante appropriata è disponibile per l’attrezzatura di un veicolo specifico. Quando vengono elaborati oggetti flessibili che cambiano forma come molle a spirale o sacchetti di plastica, è in grado di rilevare parti sbagliate o posizioni errate.

Rispetto ai rilevatori classici, il sensore di visione AI può portare a termine tali compiti in modo con uno sforzo di configurazione significativamente ridotto e maggiore stabilità del processo. L’utente risparmia tempo perché ha bisogno di creare un collegamento logico tra diversi apparecchi.

Il futuro della visione artificiale è iniziato

VISOR Object AI rende la visione artificiale più facile che mai. Con l’intelligenza artificiale, il nuovo sensore di visione può essere configurato in pochi passaggi, senza alcuna conoscenza da parte di esperti.



Contenuti correlati

  • Le potenzialità della AI in produzione nell’evento Altair del 20 giugno

    Altair, realtà attiva nella computational intelligence, annuncia ATCx AI for Engineers, evento globale a tema Intelligenza Artificiale (AI) che si terrà virtualmente giovedì 20 giugno 2024. L’evento globale riunirà ingegneri di progettazione, simulazione e produzione di tutto...

  • L’AI per professionisti e aziende spiegato bene

    Un recente workshop, organizzato da Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia in collaborazione con SDA Bocconi, ha affrontato gli sviluppi che l’AI e la GEN AI potranno avere per il pubblico dei professionisti della contabilità, del fiscale...

  • Logistica e intralogistica: qual è il futuro?

    Il settore della logistica e intralogistica sta vivendo un periodo di rapida evoluzione, legato all’introduzione di nuove tecnologie in risposta a una serie di criticità. Ne parliamo qui con: Enzo Tumminaro, country manager di Zebra Italia, Donato...

  • Innovazioni digitali per un futuro sostenibile: Siemens a SPS Italia 2024

    Siemens sarà tra i protagonisti dell’edizione 2024 di SPS Italia, in programma dal 28 al 30 maggio a Fiere di Parma. La fiera per l’industria intelligente, digitale e sostenibile, nata nel 2011, è l’appuntamento annuale per confrontarsi...

  • AI per il manifatturiero italiano con il progetto Xmanai

    Deep Blue, prima PMI italiana per progetti di ricerca e innovazione europei realizzati nei programmi Horizon (fonte: European Commission), insieme al consorzio europeo del Progetto Xmanai coordinato da TXT E-Solutions, è impegnata nel migliorare il modo in...

  • Panasonic lancia a SPS Italia 2024 il servosistema Minas A7: regolazione di precisione con AI

    La messa a punto automatica del servosistema Minas A7 di Panasonic Industry, guidata dall’intelligenza artificiale, riduce del 90% il tempo di funzionamento umano. Questa innovazione garantisce un controllo preciso del movimento senza la necessità di una messa...

  • L’automazione si incontra a Parma

    L’edizione 2024 della fiera SPS Italia, la vetrina più nota per le tecnologie dell’automazione nel nostro Paese, presenterà diverse innovazioni anche a livello espositivo. Donald Wich, di Messe Frankfurt Italia, ci parla di cosa bisogna assolutamente vedere...

  • Ricavi? Si parte dall’AI

    Il settore industriale guida l’avanzamento nell’utilizzo dell’AI per incrementare efficienza e competitività. Clea di Seco permette agli sviluppatori il controllo sul flusso dei dati, dalla raccolta all’archiviazione Nel contesto delle applicazioni IIoT, l’evoluzione verso modelli di ricavo...

  • Advantech a SPS Italia 2024 per ottimizzare il futuro del mondo industriale

    Il mondo industriale sta vivendo un’epoca di profondi cambiamenti, mossi dall’incessante avanzamento tecnologico e dalla costante ricerca di soluzioni ottimali. In questo contesto dinamico e in continua evoluzione, Advantech si pone come un faro di innovazione e...

  • AI, progresso e rivoluzioni tecnologiche in corso

    Non è passato nemmeno un quarto di secolo dall’inizio del nuovo millennio ma mai come in questo periodo la tecnologia è stata rivoluzionaria. Pensiamo ad esempio all’IoT, al 5G, all’edge o al cloud computing, o anche solo...

Scopri le novità scelte per te x