Tre giorni di incontri per Cemep fra automazione, energia e ICT

Si svolgerà a Roma dal 5 al 7 luglio l’Assemblea Generale di Cemep, Associazione Europea dei costruttori di macchine elettriche ed elettronica di potenza

Pubblicato il 28 giugno 2017

Nei tre giorni di incontri si terranno anche le riunioni dei quattro Gruppi Industriali che costituiscono il Cemep, ovvero motori elettrici di bassa e alta tensione, inverter e UPS (Gruppi Statici di Continuità).
Cemep rappresenta un mercato di 6,3 miliardi di euro con 130.000 addetti, così ripartito nei quattro settori: 1,2 miliardi di euro UPS, 2 miliardi di euro motori elettrici di bassa tensione, 2,3 miliardi di euro inverter e 0,8 miliardi di euro motori elettrici di alta tensione.

Nel corso dell’assemblea verrà eletto il nuovo presidente dell’Associazione, candidato unico è Claus A. Petersen, direttore generale e vicepresidente di Danfoss Silicon Powers, che succederà a Jürgen Sander (VEM). L’assemblea di Roma sarà l’occasione per aggiornarsi e per definire le posizioni di settore per quanto concerne alcune tematiche alla base del rilancio della competitività dell’industria nazionale: innovazione tecnologica e digitalizzazione, efficienza energetica e sorveglianza del mercato, normativa tecnica.

Il processo di convergenza tecnologica tra automazione, energia e ICT è in atto a livello globale e l’Europa per mantenere la competitività e proteggere il know-how della propria industria deve cavalcare quest’onda innovativa. Anche i settori Cemep sono coinvolti in questo processo; gli UPS sono sempre più interconnessi e hanno il compito di assicurare la fruibilità della enorme mole di dati dell’era digitale garantendo la continuità del servizio elettrico. I motori e gli inverter vengono muniti di appositi sensori e sono oggi degli oggetti intelligenti capaci di comunicare con le macchine e di rendere più sicuro ed efficiente il processo di manutenzione che diventa predittivo.

Particolare attenzione verrà posta durante gli incontri al tema dell’efficienza energetica, poiché a livello di Commissione Europea è in fase di revisione il Regolamento Ecodesign che, dal 1° gennaio 2017, stabilisce che i motori con una potenza nominale compresa tra 0,75 e 375 kW debbano soddisfare il livello di efficienza IE3 o, in alternativa, soddisfare il livello di efficienza IE2 ed essere dotati di inverter. Per i motori più piccoli, fino a 7,5 kW, il mercato è oggi composto ancora per l’84% da motori in classe di efficienza IE2 mentre per i motori di potenza maggiore aumenta la percentuale di motori IE3 che si attesta al 36%.

Si stima che, in Italia, circa i due terzi dei consumi di energia elettrica nel settore industriale sia imputabile ai motori elettrici; il potenziale di risparmio derivante dall’utilizzo di motori più efficienti è quindi molto elevato. Se tutti i motori elettrici installati a livello industriale appartenessero alla classe di efficienza IE3, si otterrebbe un risparmio annuo di energia elettrica di circa 7 TWh.
In tale contesto un tema fondamentale è quello della sorveglianza del mercato. L’industria europea subisce la presenza sul mercato di prodotti non conformi alla normativa vigente, a danno della propria competitività.

Gli eventi CEMEP  di luglio 2017 saranno sponsorizzati da: ABB, Cantoni Group, Electro Adda, Felm Electric Motor, Fimet, Lafert Group, MGM, Nidec, Riello UPS, Seipee Motori Elettrici, Siel Energy&Safety, Vertiv.



Contenuti correlati

  • Un osservatorio per una panoramica 4.0

    Lectra ha presentato il suo ‘Osservatorio dell’innovazione e della trasformazione nei settori fashion, arredamento e automotive’. Realizzato in occasione del cinquantesimo anniversario del Gruppo, l’Osservatorio Lectra ha pubblicato il suo primo white paper: “La crescita dell’Industria 4.0...

  • HPE ed Eni avviano la realizzazione di un supercomputer industriali

    Hewlett Packard Enterprise ha annunciato che sta realizzando per Eni, uno dei maggiori fornitori di energia al mondo, un supercomputer di prossima generazione chiamato HPC6. Eni utilizzerà il sistema per promuovere la ricerca scientifica e l’ingegneria al fine...

  • Gefran e Frigosystem insieme per la termoregolazione dei processi industriali

    La corretta temperatura di processo, ovvero la sua termoregolazione, rappresenta un fattore produttivo essenziale, soprattutto in applicazioni dove è necessario sottostare a tolleranze termiche molto ristrette, come nella trasformazione delle materie plastiche, per cui anche piccole variazioni...

  • Efficienza energetica data-driven

    Ridurre il consumo di energia per le attività industriali è un imperativo. Per questo un produttore di apparecchiature per il vuoto ha scelto un partner come Omron per raggiungere l’obiettivo Con l’aggravarsi del problema della carenza di...

  • Potenzialità e prospettive di RV e RA nell’industria

    Le distanze si accorciano, le dimensioni della realtà che sperimentiamo aumentano e la realtà aumentata e la realtà virtuale sono due strumenti fondamentali per la realizzazione di questa magia… La nostra percezione del mondo e della realtà...

  • Dietro le quinte di Industria 4.0

    Sono stati parecchi i cambiamenti in termini di innovazione tecnologica che hanno dovuto affrontare le aziende in questi ultimi anni, nell’ottica di Industria 4.0. Sostegno economico e benefici ricavabili in termini di produttività hanno fatto la loro...

  • Tecnologie innovative e green di casa alla Hannover Messe

    Durante la conferenza stampa di Hannover Messe 2024, che si terrà dal 22 al 26 Aprile, si è parlato delle tante tecnologie innovative che saranno visibili in fiera e che aprono la strada a un’industria ad alte prestazioni e...

  • Emerson accelera la sostenibilità del trasporto marittimo

    Emerson ha annunciato di aver effettuato un investimento strategico in Frugal Technologies, società con sede in Danimarca che offre tecnologie per l’ottimizzazione dei consumi di carburante finalizzate a ridurre l’uso di energia e le emissioni delle flotte...

  • La fabbrica del futuro viaggia verso i 4 bar

    Pur non essendo diffusa, la frontiera del 4 bar è già realtà in alcune aziende e richiesta da alcuni utilizzatori finali. Puntare a questo obiettivo, o quantomeno a una sensibile riduzione della pressione operativa, sarà la sfida...

  • Lectra presenta l’Osservatorio dell’innovazione e della trasformazione nei settori fashion, arredamento e automotive

    Lectra, all’avanguardia nel campo delle soluzioni tecnologiche che accelerano la transizione verso l’Industria 4.0 in ambito fashion, arredamento e automotive, presenta il suo Osservatorio, lanciato in occasione del cinquantenario della sua fondazione. L’Osservatorio si concentrerà sull’innovazione e...

Scopri le novità scelte per te x