Toshiba lancia gli azionamenti che regolano la potenza del motore in base ai carichi

Pubblicato il 11 dicembre 2017

Toshiba Electronics Europe introduce sul mercato due nuovi azionamenti per motori passo-passo che rilevano la presenza di carichi eccessivi su un motore e regolano automaticamente la potenza del motore per poter gestire questo carico.

I nuovi componenti TB67S249FTG e TB67S279FTG consentono ai motori di muoversi con precisione a velocità elevate in presenza di vari tipi di carico, minimizzando il consumo di potenza, la generazione di calore e i costi a livello di sistema. Questi azionamenti sono ideali per l’uso in applicazioni nel campo della robotica, della manifattura di precisione e della stampa 3D che richiedono un controllo stabile, preciso e ad alta velocità.

I nuovi azionamenti per motori passo-passo di Toshiba incorporano la tecnologia proprietaria anti-stallo e di controllo attivo del guadagno (AGC) dell’azienda, che protegge i motori dalla condizione di stallo e da possibili danni. La tecnologia AGC monitora costantemente la coppia del motore e ottimizza in modo automatico la corrente del motore per soddisfare i requisiti sul carico, senza richiedere un microcontrollore aggiuntivo. Operando in presenza di correnti di impiego nominali anziché a correnti elevate, questi dispositivi riducono il consumo di potenza dei motori e la produzione di calore anche dell’80% rispetto ai prodotti esistenti privi della funzione AGC, pur mantenendo la precisione e l’efficienza del motore in presenza di un’ampia varietà di carichi di lavoro e di velocità.

Supportando una tensione massima operativa di of 50V, il dispositivo TB67S249FTG gestisce una corrente massima impressionante di 4,5A, mentre il TB67S279FTG è caratterizzato da un valore nominale di corrente di 2,0A. Inoltre, questi azionamenti per motori includono il Sistema proprietario Avanzato di Rilevamento della Corrente (ACDS) di Toshiba, il quale elimina la necessità di un ingombrante e costoso resistore di misura ad alta potenza, riducendo lo spazio su PCB e diminuendo i costi a livello di sistema.

Allo scopo di ridurre il rumore e le vibrazioni, questi dispositivi offrono risoluzioni di passo pari a un passo intero, mezzo passo, un quarto di passo, 1/8, 1/16 e 1/32 di passo, consentendo movimenti rapidi e precisi. Essi inoltre identificano una varietà di condizioni di errore (termico, di sovracorrente, di blocco per sotto-tensione e il rilevamento di carico aperto sul motore) che migliorano la sicurezza e l’affidabilità del sistema.

Alloggiati in un package QFN48 (7mm x 7mm) a elevata efficienza termica, tutti e tre i dispositivi sono compatibili nei pin, e consentono ai produttori di sistemi di progettare una singola scheda a supporto di una varietà di requisiti di prestazioni.



Contenuti correlati

  • Delta svela la serie D-Bot di robot collaborativi ad Hannover Messe 2024

    Il portafoglio do Delta Electronics include cobot con capacità di carico fino a 30 kg, raggi di azione fino a 1.800 mm, compatibilità con Ethercat, Modbus e Codesys, nonché l’integrazione di encoder a 24 bit per garantire livelli ottimali...

  • Stratasys Origin One
    La stampante 3D Origin One di Stratasys spinge l’innovazione al Bi-Rex

    Origin One, la stampante 3D di Stratasys rivenduta in Italia da Energy Group, società del gruppo SolidWorld Group, ha permesso al Competence Center Bi-Rex di raggiungere significativi traguardi nella produzione di particolari di varia tipologia, utilizzando diversi...

  • 3D e Design: come sta cambiando il settore secondo Weerg

    Design e tecnologia rappresentano da sempre un binomio vincente. Da molti anni si parla della rivoluzione che i diversi tipi di innovazioni tecniche hanno apportato all’interno dei campi del design e dell’architettura, negli ultimi decenni un’attenzione crescente è stata rivolta...

  • Al Main Event 2024 di Consorzio PI Italia si è parlato di ‘Robotica e cybersecurity per un’industria protetta’

    La presenza di esperti e imprese del settore al Main Event 2024 di Consorzio Profibus e Profinet Italia (PI Italia), parte integrante dell’organizzazione internazionale PI-Profibus & Profinet International, ha ribadito l’impegno del Consorzio nel promuovere l’innovazione e diffondere la...

  • Un obiettivo preciso

    DGM Mori Additive si è posta una precisa scadenza: aumentare la propria produttività nella stampa 3D con l’aiuto di Festo “Il nostro obiettivo è raggiungere un elevato livello di maturità delle macchine CNC con le nostre macchine...

  • Non perderti domani il Main Event di Consorzio PI Italia: il programma

    Il Consorzio Profibus e Profinet Italia (PI Italia), parte integrante di Profibus & Profinet International (PI), annuncia l’imminente Main Event 2024: “Robotica e Cybersecurity creiamo una fabbrica autonoma e protetta”, destinata a segnare un punto di svolta...

  • Le soluzioni di wenglor per la robotica

    Al Main Event 2024 organizzato dal consorzio Profibus e Profinet Italia, wenglor sarà tra i protagonisti per presentare le sue soluzioni sensoristiche intelligenti per il mondo della robotica. Inoltre l’azienda porterà la sua ultima novità: gli innovativi...

  • A SPS Italia 2024: soluzioni Panasonic per packaging, alimentare e lavorazione metallo

    Il pacchetto motion di Panasonic viene utilizzato con successo dagli OEM di diversi settori industriali che richiedono profili di movimento complessi. Come ad esempio nel settore alimentare, per la realizzazione di un’affettatrice automatica da 22 assi, migliorandone la precisione di taglio,...

  • Alex Bellini fatbike cambiamenti climatici
    In viaggio con la mountain bike sostenibile per raccontare i cambiamenti climatici

    Il progetto Eyes On Ice di Alex Bellini riparte dai ghiacci, dalle regioni polari, quei territori inospitali e ostili, ma affascinanti e immensi da cui dipende la nostra sopravvivenza, elementi indispensabili per regolare i delicati equilibri che...

  • Nuove frontiere per robotica e AI

    Marc Segura, presidente della Divisione Robotics di ABB, individua tre fattori trainanti per le soluzioni di AI guidate dalla robotica “Il 2024 vedrà una crescente attenzione relativamente al ruolo dell’AI. Da robot mobili e cobot, all’abilitazione di...

Scopri le novità scelte per te x