Time-sensitive networking: una tecnologia che promette di trasformare l’automazione

 
Pubblicato il 28 maggio 2019

I maggiori benefici del modello IoT (Internet of Things) applicato al mondo industriale si possono ottenere nelle applicazioni di controllo e automazione che richiedono un funzionamento deterministico: TSN supporta banda, sicurezza, requisiti di bassa latenza per le applicazioni IIoT, su reti Ethernet-based.

Leggi l’articolo

 

 

G. Fusari



Contenuti correlati

  • UDOO KEY ha superato il goal di 10.000 dollari in 90 minuti

    UDOO KEY, la piattaforma AI più flessibile al mondo, è una nuovissima soluzione AI-first basata su Raspberry Pi RP2040 e ESP32. Abilita applicazioni di machine learning nei linguaggi di programmazione e librerie più popolari, tra cui TinyML,...

  • Internet of everything: quattro passi per una strategia data-driven

    di Alberto Bazzi, responsabile Advanced Technologies di Minsait in Italia La crescente interconnessione di oggetti, processi, dati e persone è una delle caratteristiche che definiscono il nostro tempo e la condizione necessaria per la rivoluzione digitale che...

  • Phoenix Contact: ecco gli switch per Time Sensitive Networking
    Phoenix Contact: ecco gli switch per Time Sensitive Networking

    I nuovi dispositivi FL Switch TSN 2300 sono i primi switch Ethernet per Time Sensitive Networking (TSN) di Phoenix Contact. Consentono la configurazione di applicazioni sincrone nel tempo, garantendo la comunicazione in tempo reale e una maggiore...

  • Piattaforme cloud industriali per ridisegnare la gestione degli asset

    Nel mondo dell’automazione, le piattaforme industrial IoT (IIoT) aiutano a migliorare i processi decisionali nell’amministrazione delle risorse, e a controllare con maggior efficienza impianti e infrastrutture. La pandemia da Covid-19 ha inoltre contribuito ad accrescere il divario...

  • Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali
    Edge e IoT: sono assi nella manica delle aziende e dei cybercriminali

    Nel prossimo futuro è prevedibile che i dispositivi IoT e le strutture di edge computing miglioreranno e saranno sempre più numerosi. Ma molte aziende non sono ancora abbastanza preparate per stare al passo con questo cambiamento così...

  • Intervista a Max Mauri, CEO di Seco

    Seco è un’azienda italiana che opera nel mercato dell’alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni per il medicale, l’automazione, l’aerospace e la difesa, il vending, il wellness fino ad arrivare all’Intelligenza Artificiale, e alla creazione di soluzioni...

  • I risultati della ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply

    La nuova ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply esplora due aree chiave che stanno spingendo la crescita dell’IoT all’interno del mercato industriale: smart factory e smart transport & logistics. Connettendo macchinari e strumenti, l’Industrial IoT...

  • Dammi tre parole… Internet of Things!

    di Biagino Costanzo, Dirigente d’azienda e Socio AIDR “Gli uomini sono diventati gli strumenti dei loro stessi strumenti” (Henry David Thoreau) IoT, ecco tre lettere magiche, Internet of Things o ancora Internet delle cose o, se vogliamo,...

  • Dalla parte dell’operatore

    IoT, intelligenza artificiale, collaborazione uomo-macchina, digitalizzazione, flessibilità e scambio dati. Come lo sviluppo tecnologico sta trasformando le macchine in importanti alleati per la qualità e la salvaguardia degli operatori in ottica ‘smart production’? Leggi l’articolo

  • Dispositivi IoT: un rischio per la sicurezza delle reti OT?

    Juniper Research prevede che saranno 83 miliardi le connessioni IoT esistenti entro i prossimi tre anni, con il settore industriale a rappresentarne oltre il 70%. Se da un lato le tecnologie Internet of Things (IoT), come i...

Scopri le novità scelte per te x