Telemetria e monitoraggio per mezzi di piccole dimensioni

Pubblicato il 14 ottobre 2021

Ubiquicom, azienda italiana specializzata in soluzioni RTLS – Real-Time Locating System per il tracking e la localizzazione in tempo reale, presenta NeoBox, il nuovo dispositivo per il tracking e la telemetria di mezzi di piccole dimensioni come le macchine per la pulizia industriale e la movimentazione merci, sollevatori, transpallet elettrici e altri asset motorizzati.

A differenza del suo “fratello maggiore” BlueBox di Ubiquicom, pensato per grandi mezzi come carrelli elevatori, carriponte, macchinari agricoli e piattaforme aeree, NeoBox è un dispositivo più piccolo (72,5 mm x 73 mm x 27,3 mm LXHXP) e quindi facilmente installabile su tutte le macchine con alloggiamenti di dimensioni ridotte. Utilizza le tecnologie GPS, GSM e BLE e sensori integrati, abilitando la localizzazione in tempo reale di piccoli mezzi ad uso industriale e la raccolta dei dati di telemetria necessari per misurare i tempi di attività e di lavoro, identificare urti e guasti e abilitare la generazione di report da remoto.

La connessione di NeoBox con i sensori applicabili al mezzo permette anche di eseguire specifiche attuazioni direttamente a bordo del veicolo. Attraverso l’interfaccia 4.0 di NeoBox è possibile gestire il controllo degli accessi a un veicolo, inviare segnali anticollisione e abilitare altre funzioni di supporto alla guida.

TrackVision + NeoBox ed è subito Industria 4.0
Unito a TrackVision, NeoBox forma un kit RTLS abilitante l’Industria 4.0. TrackVision è la piattaforma software sviluppata interamente da Ubiquicom per la gestione del parco mezzi in ottica 4.0. Il sistema permette di creare un’efficiente rete di interconnessione tra i mezzi/macchinari e tra questi e i sistemi di fabbrica già presenti in azienda (MES, WMS, ERP), garantendo così una gestione integrata e ottimizzata delle risorse aziendali. TrackVision permette il monitoraggio e il telecontrollo delle funzioni dei mezzi equipaggiati con il dispositivo NeoBox, avvalendosi dell’infrastruttura IoT di Microsoft Azure.

Con NeoBox e TrackVision 4.0, intere flotte di lavapavimenti, per esempio, saranno subito connesse e in grado di raccogliere e scambiare dati, intelligenza artificiale e IoT, elementi differenzianti per poter creare servizi a valore aggiunto, ad esempio migliorare l’offerta di pricing del noleggio come Pay per Use, verificare il corretto utilizzo della macchina e l’accesso degli operatori autorizzati, manutenzione preventiva etc. Il nuovo kit è ideale per chi rivende o noleggia mezzi di piccole dimensioni grazie alle funzionalità di diagnostica remota che consentono di abilitare la manutenzione programmata migliorando la gestione dei guasti. È inoltre un valido alleato per i responsabili della sicurezza: oltre alle funzioni di anticollisione e limitazione della velocità, consente infatti di inviare segnalazioni di utilizzo dei mezzi fuori orario di lavoro e la gestione degli operatori autorizzati.

I beni materiali equipaggiati con il kit TrackVision + NeoBox soddisfano i requisiti tecnici previsti dal Piano Transizione 4.0 dando la possibilità all’azienda di accedere a importanti agevolazioni fiscali.

 



Contenuti correlati

  • Monitorare l’energia

    Mitsubishi Electric ha supportato IFM nella realizzazione di un sistema di monitoraggio dell’energia su 16 diverse utenze elettriche Leggi l’articolo

  • TSN: intervista a Prof. Federico Tramarin, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

    Automazione Oggi intervista Federico Tramarin, professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, autore di diverse pubblicazioni sul tema delle reti industriali, Industrial Ethernet, TSN (Time-Sensitive Networking), reti wireless...

  • Una vista completa sul data center

    Le aziende devono avere un’unica vista sulle prestazioni del proprio data center, cosa che spesso rappresenta una sfida perché nel monitoraggio sono coinvolti diversi strumenti e diverse soluzioni che operano separatamente Leggi l’articolo

  • Come difendersi da un Cyberattacco

    L’Industria 4.0 ha interconnesso tutte le diverse realtà produttive esponendole, al pari delle banche, alle minacce informatiche. Pilz è in grado di supportare le aziende nella riduzione del rischio e nella prevenzione di incidenti. Leggi l’articolo

  • Una soluzione “taylor-made” per la pianificazione e la gestione della supply chain

    A inizio 2020, con il diffondersi del focolaio del nuovo Coronavirus, DiaSorin ha sviluppato un test diagnostico molecolare per rilevare tutte le varianti conosciute del Covid-19 e test sierologici per la rilevazione degli specifici anticorpi a servizio...

  • open mind hypermill mecspe 2021
    Lavorazioni CAM 5 assi complesse semplici grazie ad Open Mind

    Open Mind partecipa a Mecspe per dare la possibilità ai visitatori di aggiornarsi sulle ultime novità dedicate a chi esegue lavorazioni di fresatura, tornitura e tornio fresatura anche a 5 assi. In particolare nelle tre postazioni dimostrative...

  • Software industriale: una tavola rotonda ha fatto il punto sul mercato

    Il software industriale ha un ruolo primario nella transizione digitale e rappresenta l’elemento essenziale nel processo innovativo dell’industria. E proprio di software si è voluto parlare durante la recente tavola rotonda, intitolata “PNRR, digitalizzazione, sostenibilità. Pronti, partenza, via!”,...

  • bosch rexroth smart mechatronix
    Smart MechatroniX, la piattaforma Bosch Rexroth per la Fabbrica del Futuro

    La fabbrica del futuro sarà più intelligente, flessibile, connessa e software-based rispetto ai plant produttivi attuali. E anche più sostenibile. Con la nuova piattaforma di soluzioni meccatroniche Smart MechatroniX, Bosch Rexroth risponde alle nuove esigenze del mercato...

  • Come ottenere una transizione efficace verso l’Industria 4.0?

    Il primo passo per un’azienda che desidera approcciarsi all’Industria 4.0 è identificare quali aspetti è necessario affrontare per sfruttare il pieno potenziale di questa transizione. Per raggiungere questo scopo e agevolare le aziende in questa trasformazione, TÜV...

  • 33.BI-MU e Xylexpo pronte per l'edizione in presenza nel 2022
    33.BI-MU e Xylexpo pronte per l’edizione in presenza nel 2022

    Saranno i temi della digitalizzazione e della sostenibilità a caratterizzare la prossima edizione di BI-MU e Xylexpo, le manifestazioni organizzate da Ucimu-Sistemi per produrre e da Acimall, che si terranno dal 12 al 15 ottobre 2022 nel...

Scopri le novità scelte per te x