Tecnologia OCR con deep learning integrato, il futuro del riconoscimento secondo Zebra Technologies

Pubblicato il 14 ottobre 2022
Zebra DL OCR

Zebra Technologies Corporation ha sviluppato Deep Learning Optical Character Recognition (DL -OCR), una soluzione che offre ad aziende e operatori di logistica una tecnologia di deep learning chiavi in mano, accurata e affidabile per i controlli di qualità, conformità e per il rilevamento delle presenze.

Zebra ha presentato la soluzione DL-OCR a Vision 2022 a Stoccarda, uno dei più grandi e importanti eventi di machine vision in Europa, tenutosi dal 4 al 6 ottobre.

Eseguire un riconoscimento OCR corretto può rappresentare talvolta una sfida: caratteri stilizzati, sfocati, alterati o offuscati, superfici riflettenti e sfondi complessi e non uniformi possono influire sulla precisione dei risultati quando si utilizzano tecniche OCR tradizionali.

Il nuovo strumento DL-OCR professionale è un componente aggiuntivo del software Zebra Aurora che semplifica e velocizza la lettura del testo. Deep Learning OCR viene fornito con una rete neurale pronta per l’uso, preventivamente istruita grazie all’analisi di migliaia di campioni di immagini diverse: questo permette di raggiungere un’elevata precisione fin da subito, anche quando si tratta di casi molto difficili. Gli utenti possono creare applicazioni OCR solide e affidabili in pochi semplici passaggi, il tutto senza la necessità di particolari competenze di machine vision. L’interfaccia intuitiva di Zebra Aurora, inoltre, ne semplifica la configurazione.

“La nostra tecnologia OCR avanzata è stata migliorata e ottimizzata da esperti di machine vision per offrire la massima affidabilità a livello industriale”, ha affermato Donato Montanari, Vice President e General Manager, Machine Vision, Zebra Technologies. “Gli operatori devono semplicemente evidenziare l’area di lettura e il software fa il resto. Zebra Aurora™ funziona subito con la maggior parte dei caratteri, anche quelli stilizzati e non è quindi necessario istruire i font o aggiornare le librerie”.

Il DL-OCR di Zebra risponde all’esigenza di modelli di automazione più rapidi e accurati da parte di operatori di logistica e aziende di produzione. Questo strumento aiuta i professionisti dell’imaging industriale a pensare e ad agire in modo più simile ai data scientist.

“La nostra mission è quella di consentire alle aziende di sfruttare le ultime innovazioni nel settore rendendole più accessibili. Ciò significa che gli ingegneri possono pensare e agire come dei data scientist di fronte a volumi e varietà sempre crescenti di dati e comprendere al meglio il funzionamento e i vantaggi delle soluzioni di deep learning” ha affermato Montanari “Grazie a strumenti di Deep Learning che acquisiscono e analizzano i dati at-the-edge è possibile rilevare, analizzare e intervenire in tempo reale”.



Contenuti correlati

  • Il lettore di codici a barre DataMan 580 di Cognex incrementa la produttività nei tunnel logistici

    Progettato per il tunnel di visione modulare Cognex, DataMan 580 ottimizza i processi logistici rendendo possibili operazioni a velocità elevate e migliorando la tracciabilità. Gli algoritmi brevettati decodificano simultaneamente più codici 1D e 2D alla massima velocità,...

  • Trasparenza sui farmaci

    Nel rapporto dedicato all’industria farmaceutica, Zebra Technologies ha rilevato che i pazienti richiedono trasparenza sui farmaci, sui loro componenti e sulla loro provenienza Leggi l’articolo

  • Vodafone annuncia la prima chiamata volte in Europa su rete commerciale CAT-M

    Vodafone annuncia di aver realizzato una chiamata Voice over Long-Term Evolution (VoLTE) sulla sua rete commerciale CAT-M in Italia. È la prima volta in Europa che una chiamata VoLTE viene effettuata su un’infrastruttura di rete commerciale attiva...

  • Integrazione MES

    L’autore fornisce un’analisi precisa sull’adozione del MES per sistemi logistici di fabbrica e ne presenta i vantaggi Leggi l’articolo

  • Stampanti Rfid di Sato: adatte per etichette di qualunque forma e spessore

    Ottomila eventi in un anno, fornendo tavoli, sedie, divani, tovaglie, frigoriferi, forni, casse di bicchieri, piatti e posate con una movimentazione di 3.200.000 pezzi in un anno e un totale di 70.000 oggetti etichettati e identificati univocamente....

  • Integrazione MES: 6 vantaggi nel sistema logistico di fabbrica

    Il settore logistico di fabbrica, come altri, sta affrontando la transizione verso l’Industria 4.0. Per implementarne i paradigmi e le abilità occorre utilizzare e inserire nel sistema logistico strumenti hardware e software specifici. Infatti, bisogna tener presente...

  • Industria 4.0: E80 Group apre una nuova sede a Tokyo

    E80 Group, multinazionale italiana tra i più noti dell’ intralogistica a livello globale nello sviluppo di soluzioni intralogistiche su misura per fabbriche produttrici di beni di largo consumo, annuncia l’apertura del suo nuovo ufficio commerciale e di...

  • Fidarsi è bene, verificare è meglio

    È fondamentale per le aziende di produzione dotarsi di sistemi, per esempio di machine vision, in grado di controllare automaticamente qualsiasi cosa esca dalle linee di produzione, per verificarne la conformità ai requisiti normativi e la qualità...

  • Una partnership per l’ottimizzazione produttiva

    A Plovdiv, in Bulgaria, nel sito produttivo di Schneider Electric, Cognex ha sviluppato una soluzione di automazione dell’ispezione della produzione con le telecamere intelligenti In-Sight D900 dotate di tecnologia deep learning Leggi l’articolo

  • Sistemi di tracciabilità e monitoraggio

    L’adozione di sistemi di tracciabilità e monitoraggio degli asset basati sulla tecnologia IoT consente alle aziende di ottenere i dati necessari per migliorare la gestione dei cicli produttivi complessi e delle apparecchiature di produzione Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x