Stratus è tra le migliori società di Edge Computing

Pubblicato il 3 febbraio 2022

Stratus Technologies, tra i leader globali nelle piattaforme di Edge Computing semplificate, protette e autonome è tra le 30 aziende individuate da Tech Target, società americana che offre servizi di marketing, che nel 2022 daranno il maggiore contributo alla diffusione dell’Edge Computing sul mercato.

Se il decennio scorso ha visto una tendenza a spostare tutti i dati nel cloud nella convinzione che la sua potenza di elaborazione centralizzata fosse altamente scalabile, già da qualche tempo e sempre di più in futuro, l’orientamento sarà quello di spostarsi maggiormente sul perimetro, quindi, all’edge. La grande quantità di dati generata dalle aziende sta, di fatto, portando molti leader IT ad implementare in modo crescente tecnologie di edge computing per mantenere i dati vicini all’edge e poter effettuare analisi contestualizzate e in prossimità della fonte.

La società di ricerca e consulenza IT Gartner ha previsto che nel 2022 più della metà dei dati generati dalle aziende verrà creata ed elaborata al di fuori del cloud e dei restanti data center aziendali on-premise. Una parte dei dati continuerà a confluire nel cloud ma, le organizzazioni si stanno sempre più rendendo conto del fatto che alcuni casi d’uso richiedono analisi di dati più vicine ai dispositivi endpoint piuttosto che a livello di sistemi di dati aziendali centralizzati. Ciò fa propendere verso una gestione a livello di edge di tutti i dati provenienti dai dispositivi endpoint e presuppone l’implementazione di una gamma completa di soluzioni che soddisfino esigenze uniche e diverse di acquisizione, elaborazione, analisi e archiviazione di tutti i dati sorgenti da questi dispositivi.

Questo scenario ha già convinto diverse aziende ad investire cospicuamente nelle tecnologie edge: GlobalData, nel suo rapporto di ricerca del 2021, indica una previsione di crescita nel mercato dei prodotti, servizi e piattaforme di Edge Computing che raggiungerà i 17,8 miliardi di dollari nel 2025, rispetto a circa 8 miliardi di dollari nel 2019.

 



Contenuti correlati

  • Meno atomi, più bit

    Un convegno organizzato da Anie Automazione ha fatto luce sul tema della servitizzazione: la digitalizzazione porta all’introduzione di nuovi modelli di business anche nel settore dell’automazione, dove il valore di un prodotto è sempre meno legato alla...

  • I 75 anni di Lenze, verso il futuro dell’automazione

    Lenze compie 75 anni e, forte dell’esperienza costruita nella sua lunga storia e delle forti competenze IT, punta per il futuro a proporsi sempre più come partner per l’automazione dei clienti, investendo e collaborando con loro allo...

  • Siemens alla conferenza stampa di anteprima SPS Italia 2023

    “‘Networking’: questo in una parola rappresenta per noi SPS Italia, un appuntamento irrinunciabile, dove confrontarci con i nostri stakeholder sui temi più sfidanti dell’industria del futuro. Una manifestazione che ci fornisce un’ulteriore occasione per stare al fianco...

  • Bharat Gear Num CNC
    Retrofit di una rettificatrice per ingranaggi con sistema CNC Num

    Bharat Gears, uno dei maggiori produttori indiani di ingranaggi di qualità, è riuscita a riadattare una rettificatrice per ingranaggi Reishauer RZ361A con un sistema CNC avanzato Num Flexium+68. Fondata nel 1971, Bharat Gears è cresciuta costantemente fino...

  • Barriera fotoelettrica SLG-2 da Sick: flessibilità e minimo ingombro

    La seconda generazione della “Slim Light Grid” brilla per la sua flessibilità e funzionalità. Le dimensioni contenute, il design sottile e senza zone cieche, le altezze di rilevamento regolabili garantiscono una facile integrazione nelle macchine in cui lo spazio...

  • Nuove funzionalità OCR basate sull’IA per In-Sight 2800

    Cognex Corporation ha ampliato le funzionalità del suo sistema di visione In-Sight 2800 includendovi il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Il nuovo strumento ViDi EL Read, basato sulla tecnologia Edge Learning, riconosce con facilità caratteri leggibili dall’uomo...

  • Le cinque tendenze della robotica nel 2023

    Nonostante le condizioni dell’economia mondiale, segnate, tra gli altri, dal conflitto tra Russia e Ucraina, incertezza economica e inflazione, il settore della robotica continua a registrare una crescita significativa. Lo confermano i dati dell’International Federation of Robotics...

  • Ucimu: nel 2023 prosegue il trend positivo di macchina utensile, robotica e automazione

    Non si arresta la crescita dell’industria italiana costruttrice di macchine utensili, robot e automazione che, dopo un 2021 decisamente positivo, chiude il 2022 con incrementi a doppia cifra per quasi tutti i principali indicatori economici e si...

  • Il cobot industriale ABB Swifti offre velocità, precisione e sicurezza ai vertici della categoria

    ABB ha lanciato il robot collaborativo industriale Swifti CRB 1300, che colma il divario tra robot industriali e collaborativi. Combinando velocità e precisione ai vertici della categoria con una capacità di movimentazione dei carichi fino a 11 kg,...

  • Industria 4.0: E80 Group apre una nuova sede a Tokyo

    E80 Group, multinazionale italiana tra i più noti dell’ intralogistica a livello globale nello sviluppo di soluzioni intralogistiche su misura per fabbriche produttrici di beni di largo consumo, annuncia l’apertura del suo nuovo ufficio commerciale e di...

Scopri le novità scelte per te x