Speetec: il sensore per materiali con movimento lineare e processi particolari

Misurare velocità e lunghezza di oggetti in movimento con una tecnologia che consente di effettuare misurazioni direttamente sulla superficie del materiale qualsiasi sia il suo colore o riflettente, senza contatto. SICK affronta questa sfida con Speetec, il sensore di movimento in grado di misurare i materiali più disparati, su nastro, in continuo e start & sstop con una precisione di pochi µm.

Pubblicato il 9 febbraio 2021

Dal punto di vista del mercato, il sensore di velocità colma le lacune create dalle soluzioni di encoder a contatto, con misurazione indiretta e velocimetri laser, spesso costosi da acquistare e complessi a livello d’integrazione e di funzionamento.

Osservare sì, toccare no: il sensore per materiali speciali 
Per superfici sensibili, morbide o lisce, i clienti dei settori della factory automation o della logistica richiedono la possibilità di effettuare una misurazione senza contatto, di lunghezza, velocità e posizione di nastri continui e start & stop. La scansione ottica evita danni o impurità, aumentando così la qualità del prodotto. Speetec offre una nuova opportunità di effettuare misurazioni esenti da slittamento, senza elementi di misurazione o marcatura e senza usura di elementi di misura a contatto. Materiali che causano usura, adesione o abrasione alle soluzioni di misurazione, come ad esempio, agli encoder a ruota metrica e ne compromettono funzioni e durata, possono essere misurati con Speetec con processi sicuri e precisi.

Principio di misura sicuro e molto preciso
Speetec è equipaggiato con laser di classe 1, che offre un’alternativa ai più costosi velocimetri laser e alle ugualmente costose misure protettive corrispondenti).
La misurazione senza contatto avviene sfruttando l’effetto Doppler e fino ad una velocità pari a 10 m/s. Due emettitori laser creano una doppia triangolazione ottica allineata alla direzione dell’oggetto di cui misurare il movimento. Poiché entrambi gli emettitori operano in modo indipendente l’uno dall’altro, è possibile compensare eventuali tolleranze di montaggio e oscillazioni della superficie, per esempio nel caso di superfici ondulate. Tutte le misurazioni avvengono con precisione elevata: nel caso di una risoluzione di quattro micrometri, la precisione relativa alla lunghezza di un oggetto di un metro è di un millimetro. In questo caso, la ripetibilità è specificata con mezzo millimetro. I valori misurati vengono trasferiti sotto forma di onde quadre, attraverso interfacce TTL o HTL, diffuse nel mondo dell’encoder e che favoriscono la semplicità d’integrazione.

Maggiore produttività e protezione delle risorse
Con Speetec è possibile rilevare lunghezza, velocità e posizione in movimenti lineari anche nel caso di movimenti alterni. Inoltre è possibile misurare la velocità. 
Questo sensore consente di risparmiare delle risorse, anche nel caso della misurazione di velocità di prodotti non continui, ad esempio scatole o segmenti di produzione. Inoltre permette misurare in modo affidabile anche pezzi singoli, laddove i velocimetri necessitano spesso di diversi metri di materiale.

Design premiato con l’iF Design Award 2020
La robusta custodia è concepita per un impiego duraturo. La sua forma e le dimensioni compatte caratterizzano il design di alta qualità e ne consentono l’integrazione anche in spazi ristretti. La lente ottica allungata e i bordi lisci indicano la misura e la direzione di montaggio. Queste caratteristiche hanno convinto la giuria dell’iF Design Awards, infatti, nella categoria Prodotto, ha ottenuto l’iF Design Award 2020. 

 



Contenuti correlati

  • Sick propone smaRTLog: piena trasparenza nel flusso di materiali

    I cicli di trasporto nei processi di intralogistica non solo diventano sempre più flessibili e modulari, ma sempre più spesso si organizzano autonomamente. Affinché questo funzioni, ad esempio per ottimizzare la gestione dell’inventario o la qualità delle consegne, è necessaria...

  • L’automazione: un’opportunità unica di carriera

    L’ automazione esiste da decenni, ma nella maggior parte dei casi è stata adottata in modo limitato, assicurando una produttività più elevata a specifici ambiti aziendali piuttosto che facilitando una trasformazione sistematica. Negli ultimi 15 anni qualcosa...

  • I robot alla conquista delle PMI

    La metà delle PMI italiane sta pianificando l’introduzione di robot in azienda, mentre il 14% li ha già introdotti. Questi i risultati di una ricerca effettuata da fruitcore robotics, azienda di deep-tech nata in Germania nel 2017,...

  • Johnson Controls e Accenture: due OpenBlue Innovation Center basati su AI

    Accenture e Johnson Controls collaboreranno alla realizzazione e alla gestione di due nuovi OpenBlue Innovation Center, che supporteranno lo sviluppo di prodotti e servizi a marchio JCI per i sistemi di controllo degli edifici che utilizzano tecnologie...

  • La nuova soluzione software digital twin di Schneider Electric

    EcoStruxure Machine Expert Twin di Schneider Electric è una soluzione software digital twin scalabile per gestire l’intero ciclo di vita della macchina. Questo software permette ai costruttori di macchine di creare modelli digitali di macchine reali, per poterle...

  • Il manifatturiero adotta l'intelligenza artificiale. Lo dice Google Cloud
    La soluzione per l’analisi dei dati Altair Unlimited

    Altair, tra i leader nel settore della scienza computazionale, dell’HPC (High Performance Computing) e dell’intelligenza artificiale (AI), è entusiasta di annunciare il lancio dell’appliance Altair Unlimited per l’analisi dei dati, una soluzione “chiavi in mano” che democratizzerà...

  • Rinnovato il board di Ucimu-Sistemi per Produrre per il 2022-23

    Chiamata a rinnovare le cariche sociali, l’assemblea dei soci di UCIMU-Sistemi per Produrre, ha confermato Barbara Colombo alla presidenza della associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazioneper il biennio 2022-2023. Barbara Colombo (FICEP, Gazzada...

  • Schneider Electric nomina Silvia Olchini Vice Presidente Secure Power

    Silvia Olchini è il nuovo Vice Presidente della divisione Secure Power di Schneider Electric Italia; la manager ha assunto questo ruolo a partire dal 1 luglio 2022. La nomina arriva dopo l’esperienza in Schneider Electric nella Business...

  • ABB apre un campus di innovazione e formazione presso B&R in Austria

    ABB ha inaugurato il suo nuovo campus per l’innovazione e la formazione presso la sede di B&R a Eggelsberg, in Austria, centro globale per l’automazione di macchine e fabbriche del gruppo. Il campus creerà fino a 1.000...

  • Pharma 4.0: il ruolo centrale della robotica e dell’automazione

    Nel biomedicale e nelle produzioni altamente regolamentate, sono sempre più utilizzati robot capaci di operare in ambienti sterili, o a contaminazione controllata, e capaci di sopportare cicli intensivi di sanificazione. Un esempio sono le soluzioni robotiche di...

Scopri le novità scelte per te x