Gefran supporta i fornitori locali nel percorso verso la sostenibilità

Diffondere i principi ESG tra le imprese che compongono la supply chain locale è uno degli obiettivi del Piano Strategico di Sostenibilità del Gruppo. Nel corso di un workshop sono state analizzate le aree d’intervento prioritarie

Pubblicato il 14 dicembre 2021

Gefran accelera nel percorso di accompagnamento verso la conformità ai princìpi ESG delle imprese locali di piccole/medie dimensioni che compongono la supply chain del Gruppo. Diffondere la cultura della sostenibilità tra queste aziende, che hanno minori possibilità e risorse da dedicare a questo tema, è uno degli obiettivi del Piano Strategico di Sostenibilità presentato da Gefran un anno fa.

Di qui il Supplier Day 2021, un workshop, tenutosi il 25 novembre, nel corso del quale il management di Gefran ha illustrato linee guida del Piano Strategico di Sostenibilità, progetti e attività in fase di realizzazione a 40 imprese e sono stati presentati i percorsi a disposizione delle imprese per l’adeguamento ai princìpi ESG.
Gefran si impegna a includere le tematiche ESG in tutti gli audit fornitori che verranno svolti a partire da gennaio 2022.

L’obiettivo è affiancare i fornitori locali nel percorso verso la conformità attraverso le competenze ed esperienze del Gruppo e identificare iniziative di co-design e co-engineering per ridurre l’impatto ambientale e sociale di prodotti e componenti.
Entro il 2025 iniziative analoghe saranno sviluppate per i fornitori locali degli altri Paesi in cui Gefran opera.

La situazione di oggi e i bisogni prioritari
Il workshop, che aveva anche finalità di formazione, è stato preceduto da un sondaggio condotto da Gefran tra i fornitori per fotografare la situazione di oggi e identificare i bisogni prioritari rispetto all’obiettivo della conformità.
– Circa la metà del campione (48%) ha dichiarato di conoscere gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e l’80% è interessato a ricevere supporto da Gefran per facilitare il perseguimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.
– Nell’ultimo anno, il 63% ha realizzato specifiche iniziative per migliorare l’impatto ambientale e/o sociale e/o economico dell’attività e il 50% ha già pianificato per i prossimi 12/24 mesi iniziative con queste finalità.
– Meno del 20% del campione ha dichiarato di avere adottato politiche complessive di sostenibilità sociale o ambientale.
– Oltre l’80% degli intervistati ha dichiarato di non essere mai stata coinvolta prima da imprese clienti in iniziative o progetti legati alla sostenibilità.

I risultati del sondaggio disegnano pertanto uno scenario caratterizzato da una forte sensibilità delle imprese per le tematiche ESG, mancando tuttavia di un disegno organico.

Di qui l’iniziativa di Gefran di affiancare i partner per superare la carenza di competenze e know-how e rendere più strutturato il percorso verso la sostenibilità.

Il workshop si è chiuso con un reciproco impegno a collaborare in tre aree:

– Creare consapevolezza sullo sviluppo sostenibile e il suo concreto perseguimento nella gestione dell’impresa;
– Costruire iniziative di co-design e co-engineering per ridurre l’impatto ambientale e sociale di prodotti e componenti;
– Supportare il miglioramento dell’impatto ambientale e sociale dei processi di acquisto, produzione e logistica, anche all’interno delle strutture operative.

Stefano Mazzola, Chief Procurement Officer di Gefran, ha dichiarato: “L’intenso sforzo di preparazione è stato ripagato dall’attiva e coinvolgente partecipazione dei fornitori presenti, tra l’altro in una situazione di mercato particolarmente critica, e questo ci ha convinti della bontà della nostra scelta. Abbiamo deciso d’investire sulla crescita della nostra catena di fornitura rispetto ai temi di sostenibilità consapevoli della ricaduta positiva che questo ha sulla competitività dei nostri prodotti e servizi e di tutto il sistema. Nel corso del workshop abbiamo raccolto numerosi spunti, anche progettuali, e siamo pronti a cominciare nel 2022 i percorsi formativi”.

Le quattro aree del Piano Strategico di Sostenibilità del Gruppo Gefran:

  • La diffusione della cultura della sostenibilità nelle piccole e medie imprese della supply chain è uno dei quattro progetti sviluppato da Gefran nell’ambito del piano strategico della sostenibilità presentato dal Gruppo nel novembre dello scorso e redatto in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (Global Compact). Il documento ha stabilito le linee d’indirizzo di medio periodo (tre-cinque anni) oltre a impegni, investimenti e obiettivi da condividere con le diverse categorie di stakeholder.
  • Gli altri tre progetti del Piano Strategico sono: sviluppo del talento e garanzia di feedback costanti; diffusione della cultura della sostenibilità; innovazione sostenibile e ottenimento di nuove certificazioni della sostenibilità.

Il progetto innovazione sostenibile combina l’obiettivo della salvaguardia dell’ambiente e degli ecosistemi naturali con il paradigma dell’innovazione aziendale puntando a fornire beni e servizi essenziali che garantiscano il raggiungimento di obiettivi di valore sociale come la salute pubblica, l’equità e la giustizia ambientale.

Per Gefran, la promozione dell’utilizzo responsabile delle risorse energetiche, che favorisce la riduzione dei consumi e/o l’efficientamento energetico, passa attraverso lo studio e la realizzazione di nuove soluzioni tecnologiche da applicare alla gamma di prodotto offerta. Già oggi il 15% del portafoglio è composto di prodotti che inglobano caratteristiche d’innovazione sostenibile e che si distinguono rispetto allo standard di mercato. L’obiettivo del Gruppo è arrivare al 50% entro il 2025.

Gefran s’impegna a estendere le attuali certificazioni agli standard internazionalmente riconosciuti su tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro, controllo degli impatti ambientali derivanti dall’attività dell’azienda e responsabilità sociale d’impresa.

Entro il 2023 l’obiettivo è ottenere le certificazioni ISO14001, ISO45001 e SA8000 e integrarle con l’ISO9001 in un Sistema di Gestione delle quattro società italiane del Gruppo.
Il Piano prevede l’estensione delle stesse certificazioni all’estero integrando Stati Uniti e Cina già entro il 2025.

Nell’area crescita delle persone, la principale attività è stata la nascita di kenFly (evoluzione di FLY Gefran Talent Academy), una piattaforma digitale che permette a tutti gli 800 dipendenti di Gefran nel mondo di allenare capacità e competenze, scambiare esperienze e conoscenze, migliorare le proprie performance attraverso un sistema di valutazione e feedback.

Giovanna Franceschetti, vice presidente di Gefran, ha dichiarato: “Prosegue anche quest’anno il nostro impegno nel raggiungimento dei nostri obiettivi di sostenibilità nella consapevolezza della grande responsabilità che abbiamo noi imprenditori verso le prossime generazioni e del profondo legame tra competitività e gestione sostenibile dell’impresa. Abbiamo scelto quattro aree tematiche prioritarie nelle nostre iniziative: dipendenti, fornitori, certificazioni, innovazione e sono molto orgogliosa dei risultati fin qui ottenuti”.

Fonte foto Pixabay_aalmeidah



Contenuti correlati

  • Murrelektronik Vario-X
    La filosofia “Zero Cabinet” di Murrelektronik a SPS Italia

    Murrelektronik parteciperà a SPS Italia 2022 a Parma dal 24 al 26 maggio con un’ampia area espositiva dedicata alle sue proposte innovative, suddivisa in quattro corner: Engineering, Digital Transformation, Sostenibilità, Efficienza Energetica. Lo scopo di Murrelektronik è...

  • Schneider Electric PF Pressofusioni Fiorentine
    Pressofusioni Fiorentine più sostenibile grazie a Schneider Electric

    PF Pressofusioni Fiorentine S.r.l. è un gruppo specializzato nel settore dello stampaggio in pressofusione di minuterie metalliche ed accessori per l’alta moda, quali illuminazione, serramentistica, automotive ed oggettistica. Trattano materiali come la zama e l’ottone e lavorano...

  • Minacce informatiche e rischi della supply chain

    Le aziende sanno che i criminali informatici sono sempre in agguato. Ma oltre ai rischi diretti ai propri sistemi, ci sono quelli legati ai soggetti terzi che operano nella filiera. Più la catena di approvvigionamento è estesa,...

  • Le principali novità a SPS Italia 2022 e le iniziative da non perdere

    SPS Italia è finalmente pronta per accogliere a Parma espositori e visitatori, dal 24 al 26 maggio. “La manifestazione registra oltre il 90% di riconferme dall’ultima edizione, con un incremento del 15% di nuovi espositori” ha commentato Donald...

  • SPS Italia, i dettagli dell’edizione 2022

    Si svolgerà a Parma la prossima edizione di SPS Italia, dal 24-26 maggio. ‘Persone, Tecnologie, Prospettive’ è il claim di quest’anno, che darà spazio a temi quali la sostenibilità in ambito industriale, l’inclusione, le competenze e le...

  • Un’intralogistica in esterno

    Ridurre le emissioni di CO2, aumentare la sicurezza, incrementare l’efficienza produttiva e abbassare i costi sono alcuni dei risultati ottenuti da Michelin grazie all’innovativo progetto realizzato da Giordano&C. con tecnologia di Rockwell Automation presso lo stabilimento di...

  • From Design to Assembly

    Parliamo di circuiti stampati. A Vicenza la prima fiera europea dedicata a PCB, Pcba ed EMS. Quando? 18 e 19 maggio 2022 Leggi l’articolo

  • Obiettivo sostenibilità

    La crisi internazionale che stiamo vivendo ha portato alla ribalta scenari di crisi energetica che credevamo ormai di aver relegato nel passato. Il ricordo delle ‘domeniche a piedi’ o delle targhe alterne si è affacciato nuovamente alla...

  • Progettazione e sviluppo efficiente

    Sostenibilità ed energy saving come approccio alla moderna automazione. Festo presenta due casi di successo Leggi l’articolo

  • elmec solar fotovoltaico
    Energie rinnovabili, tre miti da sfatare sul fotovoltaico

    Le energie rinnovabili sono destinate ad una crescita estremamente importante nei prossimi anni. In Europa si stima infatti che entro il 2026 il solo fotovoltaico potrebbe costituire quasi la metà della potenza energetica globale. Il 2021 si...

Scopri le novità scelte per te x