Simulation 2022.2 di Altair migliora l’utilizzo in ambiente cloud

Pubblicato il 17 gennaio 2023
Altair Software Simulation

Altair ha reso disponibile l’ultimo aggiornamento del proprio portafoglio di simulazione, Simulation 2022.2. Questi aggiornamenti si basano sui miglioramenti apportati da Simulation 2022.1 e migliorano l’elasticità e la scalabilità del cloud, l’elettrificazione e le capacità di sviluppo dei prodotti di Altair.

Simulation 2022.2 offre un’esperienza Altair One migliorata, fornendo agli utenti un accesso flessibile alle soluzioni, alle applicazioni, ai dati e al calcolo, consentendo agli utenti di lanciare software di punta come Altair HyperMesh, HyperView, SimLab e Inspire su browser o su desktop/laptop. Altair One è un marketplace chiavi in mano che collega gli utenti – da qualsiasi dispositivo e in qualsiasi momento – alle loro soluzioni, ai dati, ai team e all’infrastruttura di calcolo.

Inoltre, gli utenti possono lanciare run di calcolo che coprono discipline strutturali, termiche, di fluidodinamica computazionale (CFD) e di elettromagnetismo ad alta/bassa frequenza nell’infrastruttura cloud scalabile e versatile di Altair, rendendo più facile per le organizzazioni con risorse IT e di calcolo ad alte prestazioni (HPC) limitate di soddisfare i budget e la domanda.

Inoltre, il self-service consente agli utenti di creare applicazioni HPC preconfigurate con un semplice clic. Gli utenti possono creare queste applicazioni private sul loro cloud provider preferito, consentendo loro di utilizzare il miglior hardware di calcolo per eseguire solutori e applicazioni che possono essere eseguite su nodi GPU per la visualizzazione della dinamica dei fluidi o per le simulazioni di materiale sfuso e granulare. L’accesso alle soluzioni Altair attraverso il sistema di licenze basata sul valore Altair Units consente agli utenti di massimizzare la potenza degli investimenti HPC esistenti in-house, nel cloud, on-demand e/o in approcci ibridi.

Gli ultimi aggiornamenti del software consentono ai team di prodotto di collaborare su tutti gli aspetti dello sviluppo di sistemi elettronici, schede a circuito stampato (PCB), firmware e connettività 5G in un ambiente connesso ed end-to-end, in modo da raggiungere più rapidamente i propri obiettivi. Simulation 2022.2 presenta un’integrazione più stretta tra Altair Flux, FluxMotor, SimLab e Material Data Center per aiutare gli utenti a semplificare i flussi di lavoro e fornire funzionalità avanzate di modellazione, esplorazione e ottimizzazione dei progetti di sistemi elettrici e analisi più rapide dei flussi acustici e termici. Con Altair EEVision per la progettazione di sistemi elettronici sono inoltre disponibili aggiornamenti per il debug e l’assistenza post-produzione.

Grazie agli ultimi miglioramenti apportati da Simulation 2022.2, le organizzazioni e i team possono sviluppare flussi di lavoro completi, dall’ideazione alla produzione, in un unico ambiente unificato per ridurre i costi di sviluppo, gli attriti organizzativi, il time-to-market, gli sprechi e l’utilizzo di materiali.

Le soluzioni software integrate di Altair consentono agli utenti di prendere decisioni sicure e informate in ogni fase del ciclo di vita del prodotto. Simulation 2022.2 migliora l’integrazione tra i prodotti di simulazione Altair per semplificare la gestione dei progetti e ridurre i tempi di consegna.

In Simulation 2022.2, gli utenti vedono miglioramenti significativi in HyperWorks, HyperMesh, Altair Pulse e HyperWorks CFD. Questi miglioramenti consentono di migliorare la fase di modellazione attraverso strumenti di progettazione e di ingegneria senza necessità di codice, di ridurre i tempi di pre e post-processing, di migliorare la modellazione delle superfici, di integrare le funzionalità del solutore nell’interfaccia grafica, di ampliare l’accoppiamento tra l’ottimizzazione topologica nei fuidi con AcuSolve ed Edem e altro ancora. Queste caratteristiche consentono agli utenti di ottenere forme e design corretti al primo tentativo, senza problemi. Inoltre, HyperWorks è stato potenziato con l’intelligenza artificiale per migliorare l’esperienza di modellazione con l’identificazione, la caratterizzazione e il raggruppamento automatizzato delle parti, nonché il riconoscimento e la gestione delle caratteristiche geometriche per l’utilizzo nei processi a valle e per ulteriori consigli all’utente finale.



Contenuti correlati

  • IDC GenAI
    La GenAI primo motore degli investimenti infrastrutturali

    Secondo la più recente Worldwide Future of Digital Infrastructure Sentiment Survey di IDC, quasi otto aziende su dieci hanno dichiarato di ritenere l’infrastruttura digitale “importante” o “mission critical” per il successo delle proprie iniziative di business. La...

  • Dall’Edge al Cloud

    È in pieno sviluppo un progetto europeo per la messa a punto di un meta sistema operativo per gestire il ‘continuum’ dall’IoT al Cloud. Il suo principio di progettazione fa leva sulle capacità sia del Cloud sia...

  • sicurezza AI Axitea
    AI e sicurezza: come prevenire gli infortuni sul lavoro

    Di Marco Bavazzano, Amministratore Delegato di Axitea Ciclicamente, e con dispiacere, ci troviamo a leggere o ascoltare di storie di infortuni sul lavoro che hanno purtroppo spesso un epilogo tragico, con conseguenti bilanci, commenti e iniziative sulle...

  • AI per le intranet: uno strumento che integra e potenzia le capacità umane, senza sostituirle

    Già da tempo l’intelligenza artificiale fa parte della nostra vita quotidiana ed è usata da moltissime aziende, in Italia e nel mondo. Gli algoritmi intelligenti sono capaci di apprendere ed elaborare le informazioni e suggeriscono alle persone...

  • Osservatorio Internet of Things
    Il mercato dell’Internet of Things cresce e sfiora i 9 miliardi di euro

    Non si arresta la corsa del mercato italiano dell’Internet of Things. Nel 2023 ha raggiunto un valore di 8,9 miliardi di euro, +9% rispetto al 2022. Tra i diversi ambiti, la fetta più grande del mercato è...

  • Aveva Process Simulation
    Due studenti dell’Università di Pisa premiati da Aveva per un progetto sull’idrogeno

    C’è anche un team di studenti italiani fra i vincitori del 6° Concorso Accademico annuale sulla Simulazione di Processo organizzato dalla multinazionale del software industriale Aveva per mettere alla prova gli studenti di ingegneria chimica di Stati...

  • natuzzi SAP
    Natuzzi si affida a SAP per la transizione digitale dell’organizzazione

    Natuzzi è uno dei principali player mondiali nella produzione e distribuzione di arredamento di design e di lusso. Le sue capacità nel saper coniugare il design italiano con la manifattura artigianale valorizzano al meglio la tradizione del...

  • Modernizzare la tecnologia di produzione

    Intelligenza artificiale e soluzioni basate sul cloud per l’aggiornamento di software e sistemi di controllo presso lo stabilimento di produzione più grande d’Europa di un gigante del settore chimico Emerson è stata scelta dalla multinazionale chimica LyondellBasell...

  • Industria di processo: motore della crescita

    Cambiamenti geopolitici ed economici, scenario competitivo in evoluzione e difficoltà nella catena di approvvigionamento hanno portato verso nuovi modelli di business, integrazione dei principi ESG e adozione di tecnologie come l’intelligenza artificiale e il digital twin Le...

  • Paessler: come ottimizzare la gestione e il controllo degli ambienti cloud

    Negli ultimi anni, i responsabili delle infrastrutture IT si sono trovati ad affrontare questioni complesse legate al cloud e a porsi numerose domande sull’approccio migliore da adottare. Tante domande sul cloud È conveniente spostare i carichi di...

Scopri le novità scelte per te x