Siemens collabora con GlobalFoundries per la verifica avanzata dei progetti di fotonica del silicio

Pubblicato il 23 maggio 2022

La soluzione Calibre nmPlatform di Siemens Digital Industries Software consente ora ai progettisti di operare anche sulla nuova piattaforma avanzata di fotonica del silicio recentemente presentata da GlobalFoundries (GF). GF Fotonix, la piattaforma monolitica di nuova generazione di GF, è la prima nel settore capace di combinare le differenti caratteristiche della fotonica da 300 mm e della tecnologia RF-CMOS su un unico wafer di silicio, consentendo di ottenere le migliori prestazioni oggi possibili su vasta scala.

Tra i PDK (Process Design Kits) disponibili per GF Fotonix si annoverano ora anche i software di Siemens Calibre nmDRC, per la verifica DRC (Design Rule Checking), e Calibre® nmLVS, dedicato alla verifica LVS (Layout vs Schematic). Entrambi questi strumenti di Calibre sono stati totalmente certificati da GF, quindi i clienti delle due aziende impegnati nella progettazione sulla nuova piattaforma GF Fotonix potranno continuare ad utilizzare l’affidabile ambiente Calibre nmPlatform anche per realizzare propri apparati basati sulla fotonica del silicio, come hanno finora fatto per i precedenti progetti basati su differenti tecnologie.

Siemens EDA è lieta di ampliare la propria offerta di soluzioni realizzate in collaborazione con GF, rivolgendosi all’emergente mercato della fotonica del silicio”, afferma Michael Buehler-Garcia, Vice President per il product management dell’area Calibre Design Solutions. “Sebbene i progetti incentrati sulla fotonica del silicio, e la conseguente loro inclusione all’interno di prodotti di tipo multi-die, introducano nuovi livelli di complessità per l’attività di verifica, tale complessità può essere gestita mediante i Design Kit per la fotonica del silicio di Calibre, il che consente ai progettisti di non modificare il modo in cui tradizionalmente utilizzano Calibre”.

GF Fotonix è in grado di consolidare su un unico chip differenti processi complessi che precedentemente venivano distribuiti su molteplici chip separati, combinando su quel singolo chip di silicio un sistema di tipo fotonico, componenti in radiofrequenza (RF), nonché logica complementare ad elevate prestazioni in tecnologia CMOS (Metal–Oxide–Semiconductor).

“La nostra collaborazione con Siemens EDA è un ulteriore esempio di come GF, stringendo importanti legami di partnership con le aziende leader del settore, continui ad offrire ai propri clienti soluzioni innovative e orientate al time-to-market”, sostiene Mike Cadigan, Senior Vice President per il Customer Design Enablement di GlobalFoundries. “La combinazione tra la soluzione GF Fotonix e gli strumenti Calibre di Siemens, a supporto sia delle attività di verifica del progetto che delle operazioni post tape-out, può aiutare i progettisti a creare in modo efficiente le soluzioni potenti, flessibili e con ridotti consumi richieste dalle odierne applicazioni più avanzate destinate ai settori dei datacenter, dell’elaborazione e dei sensori”.

La fotonica del silicio consente alle aziende di portare le connessioni in fibra ottica direttamente all’interno dei circuiti integrati. I progetti basati su fotonica del silicio, tuttavia, sono caratterizzati da layout circuitali di tipo curvilineo, a differenza delle classiche disposizioni su griglie lineari in stile Manhattan presenti nei tradizionali progetti di CMOS. Ciò fa sì che l’applicazione delle metodiche di DRC tradizionali dei CMOS ai layout della fotonica del silicio produca numerosi errori che sono in realtà dei falsi positivi, la cui individuazione però spesso impegna i team di progetto per intere settimane. Per affrontare questa problematica, GF fa leva sull’utilizzo del software Calibre eqDRC di Siemens, che permette di utilizzare per i rule checks anche delle equazioni, in sostituzione delle misurazioni lineari (o in loro aggiunta). Ciò consente di ottenere risultati più accurati, che riducono significativamente la quantità degli errori, consentendo ai team di progettazione di spendere molto meno tempo e di impiegare molte meno risorse per il debugging dei propri progetti.

Analogamente, la natura curvilinea delle strutture di tipo fotonico, unitamente alla generale scarsità di netlist dei circuiti per i sistemi ottici, solleva importanti difficoltà nel corso della verifica LVS. La tecnologia tradizionale per la verifica LVS dei circuiti integrati parte infatti dall’estrazione di misurazioni fisiche sulla base di strutture elettroniche ben note e riconoscibili, per poi confrontarle con gli elementi corrispondenti presenti nella netlist. Con strutture curvilinee, tuttavia, risulta difficoltoso – se non addirittura impossibile – distinguere i punti esatti in cui una struttura inizia ed un’altra finisce. Utilizzando Calibre LVS con il nuovo PDK per GF Fotonix, questo ostacolo viene rimosso grazie all’uso di layer addizionali, contenenti testo oppure markers che consentono di distinguere le diverse regioni di interesse.

I dispositivi basati su fotonica del silicio vengono spesso implementati all’interno di un singolo die, su uno specifico nodo di processo, e successivamente impilati e racchiusi in un unico package insieme agli altri componenti del progetto realizzati su più die separati, utilizzando avanzate tecnologie di packaging eterogeneo. Utilizzando l’intera serie di strumenti presenti nell’offerta Calibre, i tempi totali necessari per una verifica completa di tali soluzioni possono essere significativamente ridotti.

 



Contenuti correlati

  • Edge industriale e cloud ibrido: ABB e Red Hat uniscono le forze

    ABB e Red Hat hanno annunciato una partnership globale che consentirà ai settori che utilizzano i software industriali e di automazione di processo ABB di scalare in modo rapido e flessibile sfruttando le piattaforme aziendali e i...

  • Siemens e Nvidia insieme per abilitare il metaverso industriale

    Siemens e NVIDIA, pioniere della grafica accelerata e dell’intelligenza artificiale (AI), hanno annunciato l’estensione della loro partnership per abilitare il metaverso industriale e aumentare l’uso della tecnologia digital twin guidata dall’AI che contribuirà a portare l’automazione industriale...

  • Partnership per un servizio internazionale

    Con l’obiettivo di accrescere la conoscenza del brand in tutta Europa e supportare i propri clienti anche nelle sedi estere, SDProget ha stretto una partnership con TCS, azienda spagnola che fornisce servizi di ingegneria professionale, supporto aziendale...

  • Partnership per un servizio internazionale

    Con l’obiettivo di accrescere la conoscenza del brand in tutta Europa e supportare i propri clienti anche nelle sedi estere, SDProget ha stretto una partnership con TCS, azienda spagnola che fornisce servizi di ingegneria professionale, supporto aziendale...

  • Si rafforza la partnership fra KEB Automation e Promotech

    KEB Automation, multinazionale che sviluppa soluzioni meccaniche ed elettroniche per l’automazione industriale e Promotech, noto player nella distribuzione di materiale elettrico ed elettronico, rinnovano l’accordo di collaborazione e rafforzano la partnership con l’obiettivo di una reciproca estensione...

  • RS a fianco del mondo accademico per ispirare i professionisti del futuro

    È stato siglato l’accordo per la sponsorship tecnica tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, impegnata nella progettazione e nella costruzione di due macchine da corsa per gareggiare nelle prestigiose competizioni nazionali e internazionali...

  • Su un unico wafer di silicio

    Siemens Digital Industries Software ha annunciato che la propria soluzione Calibre nmPlatform consente ora ai progettisti di operare anche sulla nuova piattaforma avanzata di fotonica del silicio recentemente presentata da GlobalFoundries (GF). GF Fotonix, la piattaforma monolitica...

  • Una partnership di successo nel segno della qualità

    CEDI è distributore ufficiale autorizzato di NSK su tutto il territorio italiano e ha accumulato notevoli competenze sui prodotti dedicati alla movimentazione lineare, che le permettono di offrire ai clienti del settore automazione soluzioni complete ad alto...

  • AVEVA e Alizent insieme per accelerare la Digital Transformation

    AVEVA, multinazionale inglese attiva nel settore dei software industriali per la trasformazione digitale e la sostenibilità delle imprese, annuncia la partnership a livello mondiale con Alizent, un leader globale nelle soluzioni che accelerano la trasformazione digitale delle...

  • Nozomi Networks e BT si uniscono per portare cybersecurity OT e IoT avanzata nelle aziende

    Nozomi Networks e BT annunciano una partnership finalizzata all’ampliamento della gamma di soluzioni di cybersecurity di BT, disponibili per organizzazioni industriali e infrastrutture critiche di tutto il mondo. BT collaborerà e rivenderà le soluzioni di Nozomi Networks...

Scopri le novità scelte per te x