Sensori OEM custom di HBK

Pubblicato il 11 marzo 2021
hbk sensori custom

HBK affianca alla sua ampia gamma di prodotti e sistemi un innovativo servizio volto ad offrire sensori custom, ovvero progettati su misura e prodotti nelle quantità richieste. Realizzati su diretta specifica dei clienti OEM, questi sensori consentono di soddisfare le più disparate esigenze applicative in modo unico e personalizzato qualora non sia possibile ricorrere ai sensori standard, in particolare per effettuare misure di carico, forza, pressione, peso o coppia, e includono anche gli estensimetri per i produttori di trasduttori personalizzati.

Ma come si svolge il processo? Raccolte e analizzate le esigenze tecniche, gli ingegneri HBK effettuano uno studio di fattibilità e sottopongono al cliente un progetto iniziale per constatarne la conformità alle specifiche. Durante questa fase viene anche prodotta una stima dei costi, per quanto riguarda sia la realizzazione dei prototipi che l’avvio della produzione nei volumi richiesti. Il cliente se lo desidera può anche avvalersi di un NDA (Non Disclosure Agreement), un accordo di riservatezza intellettuale che garantisce un rapporto di esclusiva con HBK che impedisce che lo stesso progetto possa essere proposto ad altri clienti. Presso gli impianti statunitensi situati a Marlboro vengono quindi realizzati i prototipi da consegnare al cliente per eseguire i necessari test in campo.

Se il cliente lo desiderasse, HBK può fornire assistenza completa anche per la messa a punto dei protocolli di prova, lo svolgimento dei test, la validazione e le certificazioni finali. Una volta completati con successo i test, il progetto passa dalla fase prototipale a quella produttiva, con la fornitura dei sensori nei tempi e nelle quantità richieste.

Sono numerosi i clienti che si avvalgono di questo esclusivo servizio offerto da HBK: progetti custom sono stati effettuati con successo in molti ambiti, come la mobilità elettrica, l’energia, la robotica. In agricoltura, ad esempio, sono stati realizzati per conto di un importante azienda dei sensori OEM che hanno consentito di aumentare la resa produttiva grazie alla possibilità di controllare, in base alle diverse caratteristiche dei terreni, la profondità a cui le sementi vengono piantate durante le operazioni di semina. Numerose sono anche le applicazioni sviluppate per il settore automobilistico, la cui crescente richiesta di prestazioni porta le case produttrici ad avvalersi di test in campo con sensori e sistemi di telemetria realizzati ad hoc, che consentono di validare le prove di laboratorio al fine di offrire ai consumatori veicoli più performanti per quanto riguarda non solo la tenuta di strada, la trazione o la sicurezza, ma anche le emissioni e i consumi di carburante.



Contenuti correlati

  • Pilz festeggia un anno record e guarda con fiducia al 2022

    Che il tema della sicurezza sia questione di DNA in Pilz lo si capisce subito, così come si percepisce quello spirito di famiglia, di comunità, che da sempre la contraddistingue nonostante una presenza ormai globale. Ancora azienda a...

  • Gefran a SPS presenta la digitalizzazione pervasiva e sostenibile

    Gefran partecipa alla decima edizione di SPS Italia, appuntamento dedicato alle tecnologie al servizio della trasformazione digitale, che torna in presenza dal 24 al 26 maggio (Padiglione 3, Stand F007). I visitatori saranno accolti in uno stand...

  • Dalla control room alla servitizzazione il futuro degli OEM secondo Schneider Electric

    Tecnologie IIoT e piattaforme cloud, unite a software e servizi dedicati, consentono oggi agli OEM di innovare l’offerta verso i loro clienti arricchendola di funzionalità innovative abilitate dal digitale che consentono loro di ottenere ancora maggiore efficienza...

  • È trasparente ma…

    I sensori per oggetti trasparenti, con tecnologia UV brevettata, rilevano la presenza di fogli di plastica trasparente durante la termoformatura Leggi l’articolo

  • Cobot, più sicurezza nella collaborazione uomo-macchina

    Le innovazioni in sensori, intelligenza artificiale, machine learning migliorano la consapevolezza situazionale dei robot, consentendo loro di operare in prossimità degli operatori, senza necessità di recinzioni. Leggi l’articolo

  • Nuova serie 36 di sensori di Leuze

    La nuova serie 36 di sensori di Leuze è in grado di rilevare oggetti anche ad elevate distanze. I produttori e gli utenti di sistemi altamente automatizzati traggono vantaggio dal costo e dal design di questi prodotti. Il...

  • Mouser Electronics TE Connectivity
    Mouser Electronics distribuisce i connettori di TE Connectivity

    Mouser Electronics è un distributore globale autorizzato delle soluzioni di TE Connectivity, uno dei principali produttori a livello mondiale nei settori della connettività e dei sensori. Grazie a un assortimento di oltre 70.000 prodotti di TE disponibili...

  • La persona sempre al centro

    Nata nel 2001 come alpha riduttori srl, poi Wittenstein SpA dal 2008, la filiale italiana del Gruppo Wittenstein ha compiuto 20 anni. Il segreto? Il suo team di esperti, capaci di affiancare il cliente nella scelta della...

  • Tecnologia elettronica per lo sport

    C’è spazio per la tecnologia elettronica nel mondo sportivo durante l’allenamento delle gare, per esempio nel nuoto? Sì, gli atleti usano un cardiofrequenzimetro collegato a un computer, così in tempo reale è possibile verificare come l’atleta stia...

  • Misura di livello e prodotti a base di frutta

    Un produttore di succhi di frutta sito in Sudafrica, vicino al luogo di approvvigionamento della materia prima, si avvale di sensori Vega per controllare il processo produttivo. L’interruttore di livello VegaPoint 21 impedisce in modo affidabile la...

Scopri le novità scelte per te x